• Creazione di contenuti

10 errori da evitare come blogger ospite

  • Felix Rose-Collins
  • 5 min read
10 errori da evitare come blogger ospite

Introduzione

Siete interessati al guest blogging? Il guest blogging è un modo fantastico per:

  • Ampliare il raggio d'azione.
  • Aumentate il traffico verso il vostro sito web.
  • Diventare un esperto nel proprio settore.

Per ottenere i risultati desiderati, tuttavia, sono necessarie una pianificazione e un'esecuzione accurate.

Inoltre, è qui che la maggior parte delle persone commette errori.

Questo articolo illustra dieci errori comuni da evitare come guest blogger.

Questi errori possono andare dal trascurare le linee guida per i guest post al trascurare la promozione dei contenuti dopo la pubblicazione.

Quando si comprendono questi errori comuni, si possono massimizzare i vantaggi del guest blogging e garantire che i propri contenuti raggiungano il pubblico giusto.

Quindi, sia che siate guest blogger esperti o che abbiate appena iniziato, continuate a leggere per conoscere le insidie più comuni e come evitarle.

10 errori da evitare come blogger ospite

Conosciamo questi errori uno per uno.

1. Non avere un piano dettagliato

La creazione di contenuti di alta qualità che soddisfino le linee guida del blog e risuonino con il pubblico dei lettori è una sfida senza un piano chiaro.

Incontrare Ranktracker

La piattaforma all-in-one per un SEO efficace

Dietro ogni azienda di successo c'è una forte campagna SEO. Ma con innumerevoli strumenti e tecniche di ottimizzazione tra cui scegliere, può essere difficile sapere da dove iniziare. Ebbene, non temete più, perché ho quello che fa per voi. Vi presento la piattaforma Ranktracker all-in-one per una SEO efficace.

Abbiamo finalmente aperto la registrazione a Ranktracker in modo assolutamente gratuito!

Creare un account gratuito

Oppure accedi con le tue credenziali

Un piano ben definito comprende:

  • Identificare il pubblico di riferimento.
  • Ricerca di post popolari sul blog di destinazione.
  • Sviluppare idee di argomenti in linea con gli interessi dei lettori.

Dovreste anche stabilire obiettivi chiari per il vostro guest post, come aumentare il traffico sul vostro sito web, aumentare la notorietà del vostro marchio o affermarvi come esperti nel vostro campo.

Questi obiettivi possono guidare la scrittura e garantire la creazione di contenuti in linea con la strategia generale di content marketing.

Ricordate che il guest blogging ha lo scopo di raggiungere un pubblico più vasto, di ottenere backlink preziosi e di migliorare i vostri sforzi di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Avendo un piano ben definito, potete creare guest post di alta qualità che risuonino con i lettori del blog di destinazione e vi aiutino a raggiungere i vostri obiettivi di content marketing.

2. Non rispettare le linee guida per il guest posting

In qualità di guest blogger, uno degli errori più gravi che si possono commettere è quello di non rispettare le linee guida stabilite dal sito web ospitante.

Le linee guida sono state stabilite per garantire che i post soddisfino gli standard del sito e siano in linea con gli interessi del pubblico.

La mancata osservanza di queste linee guida può portare al rifiuto del post o, peggio ancora, alla sua pubblicazione con modifiche che alterano completamente il messaggio voluto.

Incontrare Ranktracker

La piattaforma all-in-one per un SEO efficace

Dietro ogni azienda di successo c'è una forte campagna SEO. Ma con innumerevoli strumenti e tecniche di ottimizzazione tra cui scegliere, può essere difficile sapere da dove iniziare. Ebbene, non temete più, perché ho quello che fa per voi. Vi presento la piattaforma Ranktracker all-in-one per una SEO efficace.

Abbiamo finalmente aperto la registrazione a Ranktracker in modo assolutamente gratuito!

Creare un account gratuito

Oppure accedi con le tue credenziali

Prima di inviare il vostro guest post, è fondamentale esaminare attentamente le linee guida del sito web e assicurarsi che il vostro post soddisfi tutti i requisiti.

Questo include il controllo del numero di parole, della formattazione, delle preferenze di stile e di eventuali argomenti o temi specifici ricercati.

Potreste anche dare un'occhiata ad altri post di ospiti sul sito web per capire il loro tono e il loro stile.

3. Puntare sulle persone sbagliate

Targeting the Wrong People

Le linee guida sono state stabilite per garantire che i post soddisfino gli standard del sito e siano in linea con gli interessi del pubblico.

Seguite queste linee guida per evitare che il vostro post venga rifiutato o, peggio ancora, pubblicato con modifiche che alterano completamente il messaggio voluto.

Prima di inviare il vostro guest post, è fondamentale esaminare attentamente le linee guida del sito web e assicurarsi che il vostro post soddisfi tutti i requisiti.

Questo include il controllo del numero di parole, della formattazione, delle preferenze di stile e di eventuali argomenti o temi specifici ricercati.

Per avere un'idea del tono e dello stile degli altri guest post presenti sul sito, sarebbe utile leggere altri guest post presenti sul sito.

4. Scrivere proposte generiche

Ogni editore ha i suoi requisiti. Mantenete il messaggio personalizzato. Cercate di capire quali sono le esigenze dell'editore e adattate il vostro messaggio di conseguenza.

È possibile trovare modelli facilmente reperibili di proposte di guest post. Tuttavia, non è una cosa intelligente da seguire. Potete prenderne spunto. Tuttavia, non seguiteli senza pensare.

Invece di dire "ciao", "ciao", ecc. rivolgetevi a loro chiamandoli per nome. Dite qualcosa sui loro contenuti: quali sono i blog che vi sono piaciuti di più? Questo riflette i vostri sforzi. Dimostra che avete investito tempo nella ricerca del pubblico.

Quindi, assicuratevi di conoscere le migliori pratiche per scrivere un perfetto pitch di guest post.

5. Contenuti di scarsa qualità

Poor Quality Content

Il guest posting è scrivere per altri siti web. Potete permettervi di condividere contenuti di scarsa qualità con altri siti? Non proprio!

I contenuti degli ospiti devono essere ricchi di valore. Dedicate un po' di tempo alla ricerca:

  • Il tono dei contenuti.
  • Gli argomenti maggiormente trattati.
  • Eventuali lacune nei contenuti.
  • Contenuti ospiti esistenti sul loro sito web.
  • Linee guida.

Una volta che avete un'idea di questi fattori, scrivete contenuti di valore. Come potete aggiungere valore al sito dell'editore?

6. Non allineato con lo stile del sito del collaboratore

Il prossimo punto della lista è lo stile del blog. Ogni blog ha il suo modo di rappresentare le informazioni.

C'è chi preferisce un tono colloquiale e chi uno formale. Alcuni scrivono paragrafi e frasi brevi. Molti blog incorporano elementi visivi per rappresentare le informazioni.

In qualità di scrittore ospite, è necessario ricercare alcuni fatti sul sito del collaboratore.

7. Argomenti già trattati

Questo è un altro dei più grandi errori che molti guest blogger commettono. Mentre scrivete la vostra proposta di guest post, aspettate a selezionare gli argomenti. PERCHÉ?

Perché l'aggiunta di un argomento del genere può portare a un rifiuto. Mettetevi nei panni di un editore: vorreste pubblicare contenuti ripetuti? No, vero? Allora perché proporre questi argomenti?

Cosa potete fare invece? Prendete tempo per analizzare le lacune dei contenuti e proporre argomenti che le persone vorrebbero sentire dall'editore.

8. Non conservare i registri delle uscite

Onestamente, non tutte le e-mail riceveranno una risposta da parte dell'editore. Per questo motivo, come guest blogger, potete inviare le vostre proposte a molti.

Per questo motivo, quando si comunica con molti, è essenziale tenere un registro delle visite.

Se conservate i vostri registri delle uscite, vi sarà d'aiuto:

  • Rimanete coerenti con la vostra messaggistica.
  • Si risparmia tempo perché non si deve cercare il punto in cui ci si è fermati l'ultima volta.

Incredibile, vero?

A tal fine è possibile tenere un foglio di calcolo e segnare quanto segue:

  • Raggiunto
  • Non sono interessato
  • Pronto per l'articolo
  • Articolo inviato
  • Pubblicato

9. Scrivere per un sito che non vi offre una biografia caratteristica

Qual è l'obiettivo del vostro guest post? Quando scrivete per altri siti, volete posizionarvi come fonte credibile di informazioni, giusto?

Una biografia è come una vetrina in cui si combinano le proprie competenze ed esperienze.

Incontrare Ranktracker

La piattaforma all-in-one per un SEO efficace

Dietro ogni azienda di successo c'è una forte campagna SEO. Ma con innumerevoli strumenti e tecniche di ottimizzazione tra cui scegliere, può essere difficile sapere da dove iniziare. Ebbene, non temete più, perché ho quello che fa per voi. Vi presento la piattaforma Ranktracker all-in-one per una SEO efficace.

Abbiamo finalmente aperto la registrazione a Ranktracker in modo assolutamente gratuito!

Creare un account gratuito

Oppure accedi con le tue credenziali

Quindi, non ha senso scrivere un guest post per un sito che non vi offre una biografia in evidenza.

Trovate un editore che vi offra una biografia dedicata.

10. Non sfruttare le connessioni personali

Gli editori che gestiscono un blog popolare sono molto impegnati. Preferiscono lavorare sui propri prodotti piuttosto che esaminare una tonnellata di proposte da parte di sconosciuti.

Quindi, se potete, cercate di utilizzare la vostra rete personale per creare un collegamento. Se conoscete qualcuno che lo conosce, potreste trovare il responsabile del blog attraverso LinkedIn. Chiedere non fa mai male!

Conclusione

Ecco la top ten degli errori da evitare subito.

Avete notato altri errori che i guest blogger commettono? Se sì, condivideteli con noi. Vi diremo come evitare questi errori.

Felix Rose-Collins

Felix Rose-Collins

Co-founder

is the Co-founder of Ranktracker, With over 10 years SEO Experience. He's in charge of all content on the SEO Guide & Blog, you will also find him managing the support chat on the Ranktracker App.

Iniziate a usare Ranktracker... gratuitamente!

Scoprite cosa ostacola il posizionamento del vostro sito web.

Creare un account gratuito

Oppure accedi con le tue credenziali

Different views of Ranktracker app