• Suggerimenti SEO

7 problemi tecnici di SEO che avete dimenticato di controllare

  • David Ryan
  • 3 min read
7 problemi tecnici di SEO che avete dimenticato di controllare

Introduzione

La vita di un SEO tecnico può essere molto frenetica. Una settimana una verifica della velocità delle pagine, la settimana successiva considerazioni internazionali, poi la potatura dei contenuti, ecc. ecc.

I SEO tecnici possono perdersi così tanto in un'attività corposa (o vegana) che spesso trascurano le piccole correzioni che possono avere un grande impatto sulle prestazioni organiche.

Non si tratta di proiettili d'argento per la SEO tecnica, ma di raccomandazioni che sapete di dover risolvere ma che non fate mai.

Pertanto, condividerò alcuni dei miei preferiti "oh sì, ho dimenticato di controllare questo" quando verifico un sito web.

Regola del reindirizzamento in maiuscolo

Qualsiasi SEO tecnico degno di nota conosce le regole di reindirizzamento più ovvie e sa dove dovrebbero essere applicate, ad esempio da http a https, da barra tracciante a barra non tracciante, ecc.

Tuttavia, quand'è stata l'ultima volta che avete controllato che tutti gli URL delle pagine siano in minuscolo?

Poiché l'URL è l'identificatore univoco di una pagina web, quindi www.example.com/category e www.example.com/Category sono considerate pagine diverse, anche se il contenuto è lo stesso.

Questo può creare problemi di contenuto duplicato nei motori di ricerca, quindi gli URL minuscoli dovrebbero essere forzati.

Problemi di paginazione

Se il sito web che gestite ha una paginazione per categorie, il modello di URL è spesso il seguente:

www.example.com/mattresses/memory-foam-mattresses?p=1
www.example.com/mattresses/memory-foam-mattresses?p=2
www.example.com/mattresses/memory-foam-mattresses?p=3

Tuttavia, la pagina ?p=1 è un duplicato della pagina canonica www.example.com/mattresses/memory-foam-mattresses, in questo esempio.

Pertanto, questo duplicato ?p=1 dovrebbe essere reindirizzato 301 alla pagina www.example.com/mattresses/memory-foam-mattresses, con tutti i link interni aggiornati per riflettere la modifica.

Un altro problema di paginazione facile da dimenticare è quello dei tag canonici. Spesso le pagine ?p=2, ?p=3 fanno riferimento alla prima pagina paginata nei loro tag canonici.

Il riferimento alla prima pagina su tutte le pagine impaginate indica ai motori di ricerca che le pagine sono uguali alla prima, il che significa che i crawler non possono scansionare le altre pagine o seguire i link ai prodotti da esse. Fate in modo che siano autoreferenziali!

Usare il tag Meta noindex invece di robots.txt

Vedo il messaggio "Nessuna informazione è disponibile per questa pagina " TUTTE LE VOLTE quando guardo le pagine indicizzate su Google:

Usa il tag Meta noindex invece di robots.txt

Questo accade perché il webmaster ha cercato di rimuovere una pagina dall'indice aggiungendo una direttiva di disallow nel robots.txt.

Tuttavia, queste pagine possono ancora essere trovate attraverso le ricerche, quindi è meglio rimuoverle dal robots.txt e aggiungere un tag noindex tra i tag HEAD tag delle pagine che non dovrebbero essere indicizzate.

Rimuovere il Meta nofollow da pagine selezionate

Ovviamente questo non si applica a tutte le pagine che hanno un tag nofollow, ma molti tag nofollow sono spesso aggiunti per errore con un tag noindex. La rimozione dell'istruzione nofollow migliorerà il flusso di link authority e l'accesso dei crawler al sito.

Anche se i motori di ricerca non hanno bisogno di indicizzare queste pagine, le pagine a cui si collegano potrebbero essere indicizzate, quindi i link dovrebbero essere seguiti.

Sito Dev nell'indice

Mi piace trovare un sito di staging ancora indicizzato durante la verifica del sito di un potenziale cliente. Dimostra la mancanza di attenzione da parte dello sviluppatore e può essere un ottimo modo per portare il cliente dalla vostra parte fin dalle prime fasi del rapporto.

Il modo migliore per bloccare l'indicizzazione di un ambiente di test è quello di proteggerlo con una password o di limitarlo in base all'intervallo di IP.

Alcuni metodi rapidi per verificare se il sito di sviluppo viene indicizzato da Google sono gli operatori di ricerca avanzata, come ad esempio:

- Sito:dev.example.com
- Sito:staging.example.com
- Sito:prod.example.com
- Sito:esempio.com inurl:test
- Sito:example.com -inurl:www.

Esaminare la Sitemap XML

Le sitemap XML vengono spesso dimenticate se non vengono generate automaticamente. Ecco 3 controlli rapidi che richiedono meno di 5 minuti in tutto:

Controllo 1 - La Sitemap XML viene linkata nel robots.txt?

I crawler dei motori di ricerca cercano sempre un file robots.txt nella cartella principale di un sito web. Pertanto, l'aggiunta di un link alla sitemap XML all'interno del robots.txt indica a tutti i principali motori di ricerca la sua posizione.

Controllo 2 - La Sitemap XML è stata aggiunta a Google Search Console?

L'invio della sitemap XML a Google Search Console garantisce che Google possa trovarla e scansionarla. Una volta inviata, è possibile verificare se Google è in grado di individuare gli URL delle pagine:

La Sitemap XML è stata aggiunta a Google Search Console?

Controllo 3 - Ci sono errori nella sitemap XML?

Gli URL nelle sitemap non devono reindirizzare o restituire errori: ogni pagina deve restituire un codice di stato 200 OK. I motori di ricerca possono ignorare completamente le sitemap se contengono troppi errori.

È possibile scoprire se la sitemap presenta errori consultando Google Search Console una volta inviata la sitemap XML. In alternativa, è possibile effettuare il crawling di una sitemap XML in Screaming Frog selezionando Modalità > Elenco > Carica > Scarica sitemap XML.

Rimuovere il vecchio contenuto dall'indice

Quando è stata l'ultima volta che avete controllato i vostri contenuti datati, come le pagine dei concorsi che si sono conclusi nel 2017?

La revisione dei contenuti indicizzati da Google può portare a benefici tecnici SEO, come un miglioramento del crawling e dell'indicizzazione, quindi è un'area importante da considerare.

Ad esempio, se vengono indicizzati centinaia di post di blog obsoleti, i motori di ricerca potrebbero sprecare il loro budget per il crawling visitando queste pagine, mentre potrebbero elaborare pagine più importanti.

Rimuovere il vecchio contenuto dall'indice

Mi piace trovare questi post datati con gli operatori di ricerca avanzati. Alcuni dei miei preferiti sono:

- Sito:esempio.com inurl:Natale
- Sito:esempio.com inurl:concorso
- Sito:esempio.com inurl:premio
- Sito:esempio.com inurl:agosto
- Sito:esempio.com inurl:settembre
- Sito:esempio.com inurl:2016
- Sito:esempio.com inurl:2017
- ecc.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker