• Imparare il SEO

7 trucchi per scrivere un'efficace e-mail a freddo con esempi

  • Ilija Sekulov
  • 6 min read
7 trucchi per scrivere un'efficace e-mail a freddo con esempi

Introduzione

L'email marketing aiuta da tempo le aziende nelle loro campagne di marketing. È stato anche un mezzo per le aziende per espandere la loro rete e migliorare le relazioni con il loro pubblico di riferimento.

Tuttavia, l'invio delle prime campagne di e-mail a freddo al pubblico di riferimento di un'azienda è rischioso, poiché il destinatario di tali e-mail non ha idea di chi gliele abbia inviate. Questo rende difficile per le aziende creare campagne e-mail efficaci.

Introduzione - 7 trucchi per scrivere un'efficace e-mail a freddo con esempi

Le e-mail a freddo devono essere brevi e contenere un messaggio potente e diretto per aumentare le possibilità di ottenere una risposta. Per fare ciò, è necessario essere in grado di scrivere e-mail a freddo efficaci utilizzando alcuni trucchi per garantire alti tassi di risposta.

Che cos'è un'e-mail a freddo?

Il cold emailing è un modo per le aziende di espandere la propria rete online. Le e-mail a freddo possono essere equivalenti a un venditore che cerca di incontrare clienti abituali e nuovi e di iniziare una conversazione con loro. Tuttavia, i venditori non cercano di commercializzare la loro attività e di spiegare ciò che offrono durante la prima conversazione; piuttosto, si concentrano solo sul fare un'impressione duratura, che garantirà l'espansione della loro rete.

Cos'è un'e-mail a freddo?(images/image9.jpeg)

La stessa strategia seguita dai venditori dovrebbe essere applicata quando si scrivono e-mail a freddo. Dato che le e-mail a freddo sono l'inizio di una conversazione nel mondo online, il vostro obiettivo non deve essere quello di proporre i vostri servizi fin dalla prima e-mail, ma di costruire relazioni poco a poco.

Come funziona il cold emailing?

Alcuni credono che l'email marketing sia uno spreco di tempo e fatica. Tuttavia, scrivere e-mail a freddo efficaci può essere uno dei modi migliori per un'azienda di espandersi e, infine, di entrare nel mercato globale.

Come funziona il cold emailing?

Secondo uno studio condotto da Adobe sull'utilizzo delle e-mail nel 2019, la maggior parte delle persone controlla le e-mail di lavoro più di quelle personali. Questo dato dà una spinta alle aziende che implementano una strategia di cold emailing nelle loro campagne di marketing.

Le aziende avranno un vantaggio perché se inviano e-mail a freddo efficaci, sapendo quando è il momento giusto per il loro pubblico di riferimento, si assicureranno che i loro sforzi non vadano sprecati. In cambio, otterranno un alto tasso di risposta. Prima di iniziare a inviare e-mail a freddo, è consigliabile proteggere il proprio dominio e-mail con DMARC per prevenire attacchi di phishing e spoofing e aumentare la deliverability delle e-mail.

Il cold emailing è misurabile?

Un vantaggio del cold emailing è che il processo è facilmente misurabile. Analizzare il report delle vostre e-mail a freddo è un buon modo per capire se state implementando le strategie giuste o se dovete trovare degli ostacoli (ad esempio, problemi di consegna delle e-mail) e risolverli. Le aziende sono inclini all'ottimizzazione del tasso di conversione misurare e analizzare le metriche delle email, come i tassi di click-through, apertura e risposta, per migliorare le prestazioni complessive delle campagne di cold email e fornire un'esperienza migliore a ogni destinatario.

Il cold emailing è misurabile?

Ora che siete consapevoli che l'implementazione di una strategia di cold email può funzionare per la vostra azienda, è il momento di istruirvi sui trucchi utilizzati nelle campagne di cold email che garantiscono alti tassi di risposta.

Sette trucchi per scrivere e-mail a freddo

1. Rendete l'e-mail a freddo il più personalizzata possibile

L'invio di e-mail a freddo personalizzate può essere faticoso perché è necessario investire ulteriore tempo nella ricerca. Tuttavia, potete approfittare del fatto che quasi tutti hanno un profilo sui social media e sfruttarlo a vantaggio della vostra attività.

Rendere l'e-mail a freddo il più personalizzata possibile

Fare un paio di minuti di ricerca prima di inviare un'e-mail può avere un impatto significativo sui risultati, in quanto l'e-mail è personalizzata per il destinatario.

Prima di inviare un'e-mail a freddo personalizzata, è necessario prestare attenzione all'oggetto dell'e-mail a freddo. Soprattutto l'oggetto deve essere personalizzato, perché è la prima cosa che cattura l'attenzione del lettore. Le righe dell'oggetto determinano se qualcuno deve continuare a leggere un'e-mail a freddo.

Si può anche cercare di scoprire la posizione dell'azienda, chiedere come è andata la giornata, inserire un po' di umorismo e cercare di capire il momento giusto per inviare l'e-mail.

2. Conoscere le persone a cui si invia l'e-mail

Conoscere le persone a cui si invia l'e-mail

Prima di inviare e-mail a freddo, dovete sapere a chi state inviando un'e-mail. È possibile che abbiate sbagliato indirizzo e-mail e che stiate inviando e-mail a freddo a una persona che non ha nulla a che fare con voi.

Quindi, se vi trovate in una situazione in cui avete un indirizzo e-mail ma non siete sicuri che si tratti della persona giusta, potete provare a chiederglielo con il seguente modello di e-mail.

> Salve [nome], > > Come stai? > > Mi chiamo --, e attualmente sono [titolo del lavoro] presso [nome dell'azienda]. Avevo intenzione di contattare e conoscere alcune persone della vostra azienda che potrebbero essere interessate a collaborare con me. > > Tuttavia, non sono sicuro di avere la persona giusta - potrebbe per favore informarmi se lei è la persona giusta con cui parlare di questo?

3. Arrivare rapidamente al punto

Molte persone non hanno il tempo di leggere lunghe e-mail di persone con cui hanno avuto solo un paio di conversazioni via e-mail. Per questo motivo, è meglio che il messaggio sia breve e diretto al punto.

> Ehi, [nome], > > Volevo ricontattarti per vedere se siamo in grado di collaborare sui servizi di cui abbiamo parlato nella nostra precedente conversazione via e-mail. Penso che questo accordo sarà vantaggioso per entrambi. > >Fatemi sapere cosa ne pensate!

4. Includere un pulsante di invito all'azione (CTA)

Includere un pulsante di invito all'azione (CTA)

I pulsanti di invito all'azione (CTA) sono ottimi per massimizzare i tassi di risposta e sono un modo efficace per aumentare il traffico sul vostro sito web.

Includere un pulsante CTA aggiungendo un link al vostro sito web rende più facile indirizzare il destinatario verso i vostri servizi. Inoltre, assicuratevi che i pulsanti CTA siano visibili e che indirizzino i lettori al link corretto e pertinente.

Un buon modo per attirare l'attenzione del lettore sulla CTA è quello di menzionarla nel corpo dell'e-mail.

> Se siete interessati a saperne di più su [nome dell'azienda], potete seguire il link che vi ho fornito o inviarmi un messaggio, e sarò lieto di fornirvi ulteriori informazioni su [nome dell'azienda].

5. Inviare e-mail di follow-up

Potreste trovarvi nella situazione di dover inviare un follow-up a un'e-mail fredda. Il motivo dell'invio di un follow-up è quello di assicurarsi che il destinatario abbia letto l'e-mail.

Ci sono diverse ragioni per cui un destinatario di un'e-mail fredda potrebbe non aver visto un'e-mail. Può trattarsi semplicemente del fatto che quel giorno la sua casella di posta era intasata e si è perso la vostra e-mail.

Tuttavia, non bisogna copiare e incollare la stessa identica e-mail nel follow-up. È possibile che il lettore non sia riuscito a capire il messaggio principale e abbia deciso di ignorarlo. Riscrivete l'e-mail e non dimenticate di cambiare l'oggetto per renderlo più attraente agli occhi del lettore.

Provate a seguire questo modello:

> Ancora ciao, > > Solo un rapido seguito alla mia ultima e-mail, nel caso ti fosse sfuggita. Mi chiedevo se foste interessati a collaborare con noi. Penso che questa partnership offrirà molti vantaggi a entrambi, in quanto si allinea con entrambe le nostre attività. > > Se volete saperne di più, fatemi sapere. Vi aiuterò in ogni modo possibile!

6. Siate sicuri del vostro tono

Quando inviate un'e-mail a freddo, cercate di essere il più sicuri possibile dei vostri servizi o prodotti. La sicurezza incoraggerà i lettori a continuare a leggere la vostra e-mail a freddo e aumenterà il vostro tasso di risposta.

Allo stesso tempo, dovete fare attenzione quando promettete qualcosa ai vostri lettori, perché se non siete in grado di mantenere la promessa, riceverete un contraccolpo negativo dal vostro pubblico di riferimento.

Siate sicuri del vostro tono](images/image6.png)

7. Non inviate in eccesso i follow-up alle e-mail a freddo

L'ultimo trucco è dedicato soprattutto a farvi risparmiare tempo e fatica. Molte aziende inviano numerosi follow-up alle e-mail fredde, pensando di poter aumentare il tasso di risposta.

Tuttavia, l'invio di numerosi follow-up senza vedere un aumento del tasso di conversione delle vendite della vostra azienda è semplicemente un fallimento del cold calling.

In questo senso, il cold calling consiste nell'inviare e-mail sapendo che non riceverete alcuna risposta dal destinatario.

Risparmiate tempo e fatica, non investendo altro tempo per inviare e-mail a freddo che non vi daranno nulla in cambio.

Per concludere

Le campagne di email a freddo sono complicate per i digital marketer, soprattutto per quelli che si occupano di email marketing.

Per concludere

Tuttavia, la personalizzazione delle email a freddo, il tono sicuro, l'invio di un numero ragionevole di follow-up e l'inclusione di un invito all'azione nel contenuto dell'email, promettendo al contempo di fornire servizi o prodotti di alta qualità e includendo una breve descrizione degli stessi, dovrebbero ridurre gli ostacoli e le insidie che molto probabilmente dovrete affrontare quando inizierete le vostre campagne di email marketing.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker