• Strategia SEO

8 modi per costruire una solida strategia SEO con un budget ridotto Marketing

  • Andre Oentoro
  • 5 min read
8 modi per costruire una solida strategia SEO con un budget ridotto Marketing

Introduzione

Il problema delle piccole imprese è che non hanno molti fondi per le campagne di marketing. Per questo motivo, molte non hanno visibilità online e faticano ad acquisire nuovi clienti. Tuttavia, esistono tecniche che possono essere implementate per aiutare un'azienda a posizionarsi più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) spendendo poco o nulla.

Una di queste tecniche è il miglioramento delle campagne SEO. Anche se nessuno sforzo è gratuito al cento per cento, la SEO è a basso costo rispetto ad altre strategie di marketing. È sufficiente conoscere le caratteristiche di un buon SEO per far apparire il vostro sito web nella prima pagina di Google.

Questo articolo vi spiegherà come costruire una solida strategia SEO con un budget limitato che si adatti perfettamente alla vostra piccola impresa.

Come costruire una strategia SEO vincente con un piccolo budget

Come costruire una strategia SEO vincente con un piccolo budget (Fonte: Unblast)

Costruire una solida strategia SEO può richiedere tempo, soprattutto se non si dispone di risorse finanziarie per sostenere il proprio piano. Tuttavia, è fattibile e abbastanza facile per chiunque non abbia esperienza di SEO.

Ecco alcuni suggerimenti che potete provare per costruire la vostra campagna SEO.

1. Ricercate i vostri concorrenti

Uno dei modi migliori per migliorare la vostra SEO è fare una ricerca sui vostri concorrenti. A quali parole chiave si rivolgono? Quali strategie utilizzano per posizionarsi più in alto nelle SERP? Quali link stanno acquisendo?

La ricerca dei concorrenti è gratuita, ma richiede tempo. Potete iniziare controllando i vostri concorrenti diretti e vedere quali tipi di contenuti hanno sui loro siti web.

Se siete abbonati a no-code solutions e a strumenti SEO, come Ahrefs o SEMrush, potete controllare il loro profilo backlink per vedere quali pagine stanno costruendo i vostri concorrenti. Ma non è indispensabile se non si dispone ancora di strumenti a pagamento. Potete sempre analizzare i vostri concorrenti manualmente.

2. Eseguire la ricerca delle parole chiave

La Keyword research è essenziale per qualsiasi campagna SEO. Identificando le parole chiave giuste, potrete concentrare i vostri sforzi sul posizionamento per quei termini. In rete sono disponibili numerosi strumenti gratuiti per la ricerca delle parole chiave, tra cui Google AdWords Keyword Planner e Google Trends.

Questi strumenti sono ottimi per le piccole imprese perché sono gratuiti e contengono previsioni per le parole chiave a cui si mira. Ad esempio, utilizzando Google Trends e inserendo le parole chiave, si può vedere quante persone effettuano ricerche con quella frase. La dashboard di Google Trends offre risultati fino a diversi anni prima per analizzare se la parola chiave era già popolare e linee tratteggiate per prevedere il numero di ricerche in futuro. Comprendendo cosa stanno facendo i vostri concorrenti, potete trovare delle lacune nella loro strategia che potete sfruttare. Potete anche puntare su parole chiave diverse e utilizzare tattiche diverse per superarli.

3. Pubblicare contenuti di alta qualità

Uno degli aspetti più importanti della SEO è la pubblicazione di contenuti di alta qualità. Google favorisce i siti web con contenuti freschi, pertinenti e di valore. Pubblicando regolarmente contenuti di qualità, aumenterete le vostre possibilità di posizionarvi più in alto nelle SERP.

La creazione di contenuti di alta qualità può assumere la forma di post di blog, articoli, infografiche o persino video. L'importante è che i contenuti siano ben ottimizzati, informativi e rilevanti per il vostro pubblico di riferimento.

Contenuti come le videografiche sono facili da digerire e interessanti da guardare. Rispetto ad altri tipi di content marketing, i video offrono un'esperienza più veloce e divertente per raccogliere informazioni. Quindi, potete prendere in considerazione l'utilizzo di video di marketing per migliorare la vostra campagna SEO.

4. Ottimizzate il vostro sito web per la SEO

Una volta identificate le parole chiave giuste e creati i contenuti, è importante ottimizzare il vostro sito web per quei termini. Ciò include l'aggiunta delle parole chiave al titolo del sito, ai tag di intestazione e alle meta-descrizioni. Potete anche utilizzare le parole chiave nei vostri contenuti, ma fate attenzione a non farne un uso eccessivo per non compromettere le vostre classifiche.

Questo processo è chiamato anche SEO on-page, in cui si ottimizza la pagina per ottenere migliori risultati di ricerca. Ad esempio, se scrivete un articolo, assicuratevi di superare il punteggio minimo di leggibilità (spesso indicato come verde se utilizzate Yoast SEO su WordPress). Quanto più facile è la lettura del vostro articolo, tanto maggiore è la possibilità che le persone visitino il vostro blog e rimangano più a lungo sul vostro sito web.

Per ottenere un posizionamento più alto nelle SERP, è necessario creare link o backlink da siti web di grande autorevolezza. I backlink sono semplicemente link di altri siti web che puntano al vostro sito. Più backlink di alta qualità avete, più alto sarà il posizionamento del vostro sito su Google.

Esistono diversi modi per creare link di qualità, tra cui la creazione di guest post per altri siti web, l'invio di articoli alle directory e la partecipazione a scambi di link. Assicuratevi però che il dominio di riferimento sia pertinente al vostro sito web o alla vostra attività. È importante notare che i link di qualità sono più potenti della quantità.

6. Utilizzare i social media

I social media sono un altro potente strumento che può essere utilizzato per la SEO. Condividendo i vostri contenuti su piattaforme di social media come Facebook, Twitter e LinkedIn, raggiungerete un pubblico più vasto e aumenterete le possibilità di posizionarvi più in alto nelle SERP. Inoltre, le piattaforme dei social media sono luoghi ideali per creare link.

Tuttavia, è necessario assicurarsi che i contenuti siano adatti alla piattaforma sociale che si intende utilizzare. Se avete video lunghi, è molto meglio pubblicarli su YouTube invece che su Instagram.

D'altra parte, se avete un articolo che fa riflettere, pubblicarlo su Twitter non servirà a molto perché la natura della piattaforma non si adatta ai vostri post dal tono aziendale. Invece, potete pubblicare o incorporare l'articolo su LinkedIn, dove le persone sono più interessate a leggere post più lunghi. Potete anche utilizzare strumenti di automazione di LinkedIn per ridurre gli sforzi.

7. Monitorare i progressi SEO

È importante monitorare i progressi SEO per poter apportare le modifiche e le ottimizzazioni necessarie. Sono disponibili online numerosi strumenti gratuiti per monitorare i progressi SEO del vostro sito web, tra cui Google Analytics e Webmaster Tools.

Tracciare i vostri sforzi SEO è fondamentale, perché scoprirete se le vostre azioni producono risultati o meno. Potete anche analizzare i siti web dei concorrenti e imparare cosa funziona e cosa no.

8. Rimanere aggiornati sui cambiamenti della SEO

Il mondo della SEO è in continua evoluzione, quindi è importante rimanere aggiornati sulle ultime tendenze e sui cambiamenti. Così facendo, sarete in grado di migliorare il posizionamento del vostro sito web e di stare davanti alla concorrenza. È possibile imparare iscrivendosi a blog SEO popolari, partecipando a conferenze SEO e guardando tutorial online.

Da prendere in considerazione

La SEO è un processo a lungo termine che richiede tempo e pazienza. Non aspettatevi che il vostro sito web si posizioni in cima alle SERP da un giorno all'altro. Ci vogliono duro lavoro, dedizione e molto tempo per vedere i risultati della SEO.

Tuttavia, se siete pazienti e continuate a implementare le tecniche SEO necessarie, alla fine vedrete un miglioramento nel posizionamento del vostro sito web.

Seguendo i suggerimenti di cui sopra, potrete costruire una solida strategia SEO per migliorare il posizionamento del vostro sito web nelle SERP. Ricordate solo di essere pazienti, coerenti e dediti ai vostri sforzi. I risultati potrebbero non essere immediati, ma con il tempo e l'impegno che ci mettete, vedrete il vostro sito web posizionarsi più in alto nei risultati dei motori di ricerca.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker