• Imparare il SEO

In che modo i chatbot possono aumentare il vostro ranking SEO?

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
In che modo i chatbot possono aumentare il vostro ranking SEO?

Introduzione

L'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è un argomento piuttosto complicato, spesso caratterizzato da un gergo tecnico che può risultare difficile da gestire per un nuovo arrivato. Se siete nuovi al mondo della SEO, potreste trovare difficile implementare le varie tattiche e strategie di cui si parla spesso nel mondo del marketing digitale. Questo è particolarmente frustrante se si considera l'importanza della SEO nella costruzione di un sito web di successo.

Di seguito, vi forniremo una breve panoramica su cosa sia la SEO prima di immergerci in un segreto aperto all'interno del settore: i chatbot. Ecco come stanno le cose: per ottenere la massima visibilità sui motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo, le semplici tattiche SEO da sole non bastano. È necessario pensare fuori dagli schemi. È qui che entrano in gioco i chatbot. Vi sentite confusi? Non lo siete! Continuate a leggere e vi spiegheremo tutto...

Che cos'è la SEO e perché dovrebbe interessarmi?

Il vostro sito web potrebbe avere un design di classe mondiale e un'usabilità suprema. Potrebbe ospitare alcuni dei prodotti più innovativi in circolazione o offrire alcune delle migliori offerte sul web. Tuttavia, tutto questo non conta se il vostro sito non attira visitatori. È qui che entra in gioco la SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca). Se il vostro sito ha contenuti di alta qualità e titoli ben scritti che includono parole chiave mirate, siete sulla buona strada per ottenere tonnellate di traffico organico dai motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo!

La ricerca organica è un ottimo modo per portare traffico al vostro sito perché non vi costa nulla. Non dovete nemmeno pagare per il clic! Quindi, se volete che un maggior numero di persone visiti il vostro sito web, dovete assicurarvi che sia posizionato in alto nei risultati di ricerca di Google. Il modo migliore per farlo è ottimizzare il vostro sito web per la SEO.

La SEO è una strategia che consente di ottenere un posizionamento più elevato sui motori di ricerca per parole chiave specifiche. Si tratta di ottimizzare il vostro sito in modo che Google lo consideri positivamente (si parla anche di guadagnare "autorità") e di conseguenza lo posizioni più in alto nelle SERP (pagine dei risultati dei motori di ricerca).

La SEO è importante per molte ragioni, ma uno dei fattori più importanti è il suo rapporto costo-efficacia. È un'equazione semplice: più visitatori il vostro sito web ottiene dalle ricerche organiche, meno soldi dovrete spendere in pubblicità a pagamento.

La SEO può sembrare complicata, ma in realtà è piuttosto semplice. Ci sono vari passaggi che potete seguire per aumentare il posizionamento del vostro sito sui motori di ricerca. A grandi linee, questi includono (ma non si limitano a):

  • Creare contenuti di alta qualità. L'algoritmo di Google è attento a tattiche come il "keyword stuffing" o il plagio di contenuti, quindi è fondamentale che il vostro sito web sia ricco di contenuti originali, pertinenti e coinvolgenti.
  • Aggiungere parole chiave pertinenti ai vostri post. Utilizzando uno strumento di ricerca di parole chiave e un SERP checker è possibile scoprire esattamente le parole chiave su cui puntare. Queste sono le parole che vorrete includere nel testo del vostro sito web, nelle descrizioni dei prodotti, nelle landing page, nei post del blog, ecc.
  • Creare link al vostro sito. L'algoritmo di Google esamina una miriade di fattori per determinare l'autorità (e quindi il posizionamento relativo) del vostro sito web. Tra questi vi è il numero di siti che rimandano al vostro sito. Più siti web puntano alla vostra pagina, maggiore sarà l'autorità che essa acquisirà. Questi vengono chiamati "backlink". Utilizzate uno strumento specializzato nel controllo dei backlink per avere una visione più approfondita del numero di backlink dei vostri concorrenti, e puntate a ottenerne di più rispetto a loro.

Come? Una tattica comune è il "guest posting". In questo caso, vi rivolgete ai blogger e chiedete di pubblicare articoli sul loro sito. Se questi accettano, avrete la possibilità di inserire un link al vostro sito all'interno di ogni articolo. Il guest posting abusivo non è visto di buon occhio (e potrebbe addirittura danneggiare i vostri sforzi SEO). Alcuni blogger potrebbero chiedervi di pagare per inserire link nelle loro pagine: in tal caso, fate attenzione a questi 7 errori comuni nell'acquisto di backlink.

What is SEO, and why should I care? Un esempio dello strumento di web audit di Ranktracker in azione)

Naturalmente, ci sono molti altri elementi da considerare quando si sviluppa una strategia SEO, ma i punti precedenti costituiscono alcuni degli elementi chiave a cui dovrete pensare. È inoltre importante notare che, sebbene Google sia il motore di ricerca più popolare (e quindi il più discusso nel mondo della SEO), ogni motore di ricerca ha standard diversi e aggiorna i propri algoritmi molto più frequentemente di quanto ci si aspetti! Le regole della SEO cambiano continuamente, quindi è necessario essere sempre aggiornati se si vuole che il proprio sito mantenga la sua posizione nelle SERP.

In che modo i chatbot possono aiutare la SEO?

Sebbene la SEO sia indiscutibilmente importante, possono essere necessari mesi (se non anni) prima di vedere risultati positivi. La vostra strategia di contenuti, la creazione di link e l'ottimizzazione on-page possono portare un maggior numero di visitatori organici al vostro sito web, ma potrebbero passare mesi prima di vedere un aumento tangibile del traffico. Ma cosa succederebbe se poteste incrementare i vostri risultati SEO _e _vedere un impatto positivo quasi immediatamente? È qui che chatbot e SEO si uniscono.

I chatbot possono svolgere un ruolo fondamentale nella vostra strategia SEO, ma se state decidendo se integrare un chatbot nel vostro sito web, ci sono alcuni fattori e strategie che dovrete tenere a mente. Ne parleremo più avanti.

I vantaggi SEO dell'utilizzo dei chatbot

L'integrazione di un chatbot nel vostro sito web presenta numerosi vantaggi per la SEO, tra cui:

  • Aumento del tempo di permanenza. Quando implementate un chatbot sul vostro sito web, le persone non dovranno più fare ricerche frustranti per trovare le informazioni di cui hanno bisogno. Al contrario, possono semplicemente porre al chatbot le domande che hanno in mente e ottenere risposte immediate. Una volta ottenute le informazioni di cui hanno bisogno, è probabile che gli utenti rimangano sul vostro sito per un periodo di tempo più lungo, dato che ora sono in grado di sfogliare i contenuti che sono venuti a vedere. L'aumento del tempo di permanenza è un segnale SEO fondamentale di cui i motori di ricerca tengono conto nel classificare il vostro sito web.
  • Miglioramento dell'esperienza utente. Se implementati correttamente, i chatbot possono aiutarvi a risolvere i punti dolenti degli utenti e ad aumentare la loro soddisfazione nei confronti del vostro marchio. Più gli utenti sono soddisfatti, più è probabile che raccomandino il vostro sito web ad amici e parenti. Questo significa più traffico organico verso il vostro sito!
  • Valutazione ottimizzata del sito web. Migliore è l'esperienza del cliente, maggiori sono le possibilità di ottenere recensioni e valutazioni positive sui motori di ricerca e sulle piattaforme dei social media, con un conseguente aumento significativo del posizionamento SEO del sito. L'utilizzo di un chatbot robusto (soprattutto se dotato di intelligenza artificiale) può quindi migliorare sia l'esperienza del cliente che la SEO.

Il servizio personalizzato in negozio può essere imitato senza sforzo dai chatbot, ad esempio. Un chatbot completo può aiutare i clienti a vedere il vostro marchio come incentrato sul cliente e affidabile, incoraggiando la fedeltà al marchio. Non sottovalutate mai il potere delle recensioni online. Quando i vostri clienti inizieranno a inviare recensioni tramite servizi come Trustpilot, queste avranno un effetto profondo sulle classifiche di ricerca del vostro sito.

The SEO advantages of using chatbots (Fonte: yotpo.com)

Implementazione del chatbot

Vi abbiamo convinto di quanto possa essere utile (e ottimo per la SEO) un chatbot, ma come fare per acquisirne uno? Ci sono due opzioni: Costruirne uno da soli utilizzando un linguaggio di codifica come Python(Codecademy offre un ottimo corso su come farlo), oppure utilizzare una piattaforma con configurazione senza codice(crisp.chat, per esempio). In entrambi i casi, è necessario un piano solido per l'implementazione. A titolo indicativo, seguite i passi seguenti:

  • Definire lo scopo del chatbot. Iniziate a capire come il vostro chatbot verrà utilizzato dai vostri clienti. Elaborate i principali scenari di conversazione che possono verificarsi in una determinata visita al vostro sito: questi costituiranno la base del vocabolario e dei percorsi di conversazione del vostro chatbot. Questo processo vi permetterà anche di capire quanto avanzato dovrà essere il vostro bot.
  • Basatevi su ciò che già avete. Consultate il vostro team di assistenza clienti e interrogatelo sul tipo di domande che riceve ogni giorno. Scrivete un elenco di domande comuni e utilizzatele per creare un database completo e preciso da cui il vostro chatbot possa attingere.
  • Configurare le query chiave del bot. È importante concentrarsi sulle domande di base a cui il bot deve essere in grado di rispondere. Che si tratti di un agente conversazionale "classico" con risposte preimpostate o di un agente con un maggior grado di flessibilità, queste domande di primo livello sono i primi elementi da determinare.
  • Personalizzate il vostro chatbot. Un chatbot dotato di intelligenza artificiale apre un mondo incredibile di possibilità per le relazioni con i clienti. La chiave per ottenere il massimo dal vostro assistente virtuale è prepararlo adeguatamente e monitorarne attentamente lo sviluppo. L'obiettivo è creare un chatbot che gli utenti preferiscano a un agente umano. È difficile, ma se riuscite a farlo, libererete i vostri agenti umani per concentrarsi su reclami tecnici più complessi. Cercate di replicare l'esperienza di chattare con un umano e sarete sulla buona strada per creare il miglior "bot" per il vostro sito.
  • Test, test, test. Testate il vostro chatbot in situazioni reali prima di distribuirlo. Fate in modo che il vostro team di progetto lo testi internamente, quindi sottoponetelo a un gruppo di utenti selezionati. Le sessioni di formazione vi aiuteranno ad assicurarvi che il bot funzioni correttamente e a garantire che i visitatori del vostro sito non rimangano delusi e desiderino l'assistenza di un agente umano. E se avete creato un chatbot AI completamente equipaggiato, perché non sottoporlo al famoso test di Turing per vedere come se la cava?

Implementing your chatbot (Fonte: techtarget.com)

Conclusione

I chatbot ben progettati e utilizzati possono aiutarvi ad aumentare il tempo di permanenza sul vostro sito web e a migliorare l'esperienza degli utenti (due dei fattori SEO più importanti). Se volete migliorare le vostre classifiche di ricerca e_ _ricevere più traffico organico sul vostro sito web, l'integrazione di un chatbot è la strada da percorrere. Oltre a offrire questi importanti vantaggi SEO, migliorerà sicuramente l'immagine del vostro marchio. Quindi, visto che la tecnologia ha un forte valore commerciale, perché non provarci?

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker