• Imparare il SEO

Come ottimizzare i contenuti del sito per la SEO

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
Come ottimizzare i contenuti del sito per la SEO

Introduzione

I contenuti sono essenziali se volete che più persone visitino il vostro sito web. Scrivere contenuti eccellenti e ottimizzati può aumentare il traffico del sito a costo zero! La semplicità di ricerca nei motori di ricerca è un aspetto fondamentale.

Non è necessario sentirsi sopraffatti dall'impiego di una strategia di marketing SEO e delle migliori pratiche per l'ottimizzazione dei motori di ricerca. La SEO, spesso nota come ottimizzazione dei motori di ricerca, è fondamentale per i marketer. Il vostro sito web diventa più visibile ai visitatori che utilizzano motori di ricerca come Google per trovare i vostri prodotti o servizi quando ottimizzate le vostre pagine web, compresi i vostri blog. Ma le informazioni contenute nei vostri contenuti contribuiscono al posizionamento naturale della vostra azienda sui motori di ricerca?

La questione di come ottimizzare i contenuti per la ricerca organica nei vari settori verrà analizzata e spiegata in questo blog.

Difference Between SEO and Content Marketing (Fonte: Roarlocal)

Differenza tra SEO e Content Marketing

Con un'attenzione particolare alla struttura e al design del sito web, la SEO è un processo più tecnico. Si tratta di migliorare l'usabilità di un sito web, di utilizzare parole chiave pertinenti, di ottimizzare i metadati e di costruire link di alta qualità. Ognuno di questi fattori aiuta una pagina web a posizionarsi meglio nei risultati di ricerca per determinate frasi di ricerca.

Inoltre, la creazione di video SEO è un concetto relativamente nuovo per indirizzare il traffico verso i contenuti pubblicati su canali video come YouTube, Vimeo e Twitch. La SEO dei video vi aiuterà a ottimizzare i vostri contenuti video per posizionarli nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca per parole chiave pertinenti. Per ottimizzare i contenuti per la SEO video, tenete a mente questi trucchi:

  • Dovete creare il vostro video utilizzando correttamente le parole e le frasi chiave SEO.
  • Assicuratevi di ottimizzare il titolo e le descrizioni dei video in modo che le persone possano cliccarci sopra facilmente.
  • Utilizzate le parole e le frasi chiave che le persone generalmente usano durante le ricerche e ottimizzate i vostri contenuti con esse.

Quando pubblicate contenuti video sul vostro canale YouTube o su qualsiasi altro social media, assicuratevi di tagliare correttamente il video e di unirlo ai sottotitoli per aumentare il traffico sul sito web. Se volete caricare file di grandi dimensioni senza compromettere la qualità, provate a convertire i video. \

Per attirare e mantenere il vostro pubblico di riferimento e, in ultima analisi, generare interesse per i vostri prodotti e servizi, il content marketing consiste nel distribuire informazioni utili sul vostro sito web, blog e profili sui social media.

Le due cose si sovrappongono per certi versi:

  • Migliorando il posizionamento dei vostri contenuti sui motori di ricerca, potrete raggiungere più obiettivi di content marketing.
  • L'autorità e la rilevanza del vostro sito web aumenteranno grazie alla pubblicazione di ottimi contenuti, migliorando il posizionamento SEO.

Come ottimizzare i contenuti per la SEO

Ecco i fattori che vi aiuteranno a ottimizzare i contenuti per la SEO:

1. Ricerca delle parole chiave

Il primo passo nello sviluppo di un testo SEO e nella creazione di contenuti, in generale, è la ricerca delle parole chiave. Qualsiasi piano di content marketing e SEO efficace deve includerla. Scegliete le parole chiave per le quali volete che il vostro articolo si posizioni prima di iniziare a scrivere. Indagate sui metodi utilizzati dal vostro pubblico target per trovare parole chiave pertinenti, mettendovi nei loro panni. Considerate il linguaggio o le frasi che utilizzerebbero per effettuare una ricerca e il modo in cui si collegano alla vostra azienda. Poi, ogni volta che scrivete, utilizzate solo quelle parole. Per ottimizzare i contenuti per la SEO, il compito principale è trovare la parola chiave pertinente al contenuto.

2. Identificare il pubblico di riferimento

Indipendentemente dal contenuto su cui si concentra il vostro blog, dovrete determinare e indirizzare i lettori principali del vostro contenuto. La vostra strategia di contenuti sarà aiutata dalla comprensione di chi è il vostro pubblico e di cosa volete che faccia dopo aver cliccato sul vostro contenuto.

Utilizzate le buyer personas per indirizzare i lettori in base ai loro modelli di acquisto, ai loro dati demografici e psicografici. Senza questa conoscenza, rischiate di scrivere materiale accurato e grammaticalmente corretto, ma su cui pochi lettori cliccheranno perché non risuona con loro.

3. Non riempire le parole chiave per l'ottimizzazione dei contenuti SEO

Utilizzate la parola chiave principale nelle prime 100-150 parole e nelle intestazioni per aiutare i motori di ricerca a collegare le parole chiave al contenuto e a trovarlo pertinente. Naturalmente, è anche essenziale incorporare naturalmente le parole chiave nella scrittura. Naturalmente è la parola chiave. Infatti, gli algoritmi dei motori di ricerca penalizzano il keyword stuffing. È semplice per i marketer cadere in questa trappola.

Tenete presente che la SEO non deve sacrificare l'originalità dei vostri pensieri o la leggibilità del testo. Invece di cercare di utilizzare il più possibile le parole chiave, anche quando non sono adatte, il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di menzionarle abbastanza frequentemente da far sì che i motori di ricerca riconoscano che il vostro sito web è rilevante.

4. Ottimizzare il titolo e creare meta titolo e meta descrizione

Sotto il meta titolo nei risultati di ricerca, la meta descrizione è un elemento di testo essenziale. Non influisce direttamente sulle classifiche. Tuttavia, offre un'altra possibilità di attirare l'attenzione dei ricercatori. In questo caso, è il contenuto intrigante a guidare i clic. Sfruttate questa possibilità per aumentare il tasso di clic con una meta descrizione forte. Alcuni consigli per la creazione di meta titolo e meta descrizione:

  • Per creare un invito all'azione convincente si devono usare verbi forti come "trovare" o "imparare".
  • Creare una meta descrizione distinta per ogni pagina.
  • Per evitare di essere tagliati dalla SERPI, non superare i 155 caratteri.
  • Aggiungete le vostre parole chiave principali nel titolo e nelle descrizioni. \

5. Utilizzate titoli corretti nei vostri contenuti

Una componente importante e spesso trascurata di una SEO efficace sono le intestazioni. Utilizzando i tag di intestazione, ovvero i tag HTML da H1 a H6, si aggiunge la struttura e il profilo di un articolo o di un post del blog.

Ad esempio, si dovrebbe utilizzare un solo tag H1, ma ogni pagina deve averne uno. Più tag H1 danno l'impressione che le informazioni siano suddivise in diversi argomenti principali, il che potrebbe confondere i motori di ricerca. Inoltre, evitate di utilizzare lo stesso testo di intestazione in ogni pagina.

6. Usate i collegamenti interni ed esterni ai vostri contenuti

I link sono fondamentali, quindi non sottovalutateli. L'inclusione di link interni ed esterni aiuterà le persone a considerare le vostre informazioni come una fonte affidabile. Inoltre, vi aiuterà ad affermarvi come un'autorità in materia, sia per i motori di ricerca che per il vostro pubblico di riferimento.

I link esterni devono puntare a fonti affidabili e rispettabili che rafforzano le affermazioni contenute nel vostro materiale. Affidatevi a riviste note e rispettabili come Forbes, Business Insider, Neil Patel e altri per sviluppare collegamenti esterni tra il vostro sito web e siti più affermati. I link che indirizzano gli spettatori ad altre pagine pertinenti del vostro sito web sono chiamati link interni.

La struttura del vostro sito web e il materiale che stanno per vedere devono essere facilmente comprensibili per i visitatori grazie alla struttura degli URL delle vostre pagine web (che differiscono dai singoli URL dei vostri post). I motori di ricerca preferiscono gli URL delle pagine web che rendono più semplice per i visitatori e gli utenti del sito la comprensione dei contenuti della pagina.

7. Aggiungere una CTA accattivante

Senza una call to action, a cosa serve un post sul blog? Una call to action (CTA) serve a indirizzare i lettori alla pagina successiva del vostro blog. Per essere efficace, una call to action forte deve essere pertinente all'argomento del post in corso e deve scorrere senza problemi con il resto del contenuto. Ogni post pubblicato sul blog ha bisogno di una CTA convincente, sia che stiate cercando di vendere un prodotto, di sollecitare l'iscrizione a una newsletter o che vogliate semplicemente che il lettore legga altro materiale.

Le CTA sono disponibili in una varietà di formati, quindi siate inventivi e provatene di diversi. Tra le CTA più diffuse ci sono i pulsanti, i collegamenti ipertestuali e i widget, ognuno dei quali ha una funzione specifica.

8. Fare uso di immagini

Immagini forti possono suscitare interesse e incoraggiare i lettori a leggere il vostro articolo. Potrebbero anche innescare la condivisione sui social media. Per questo è fondamentale combinare immagini attraenti e pertinenti con un testo alternativo, o semplicemente "alt text". Il tag HTML di una pagina web per un'immagine include un attributo alt, che è una descrizione testuale. Quando un utente passa con il mouse su un'immagine o quando l'immagine non può essere visualizzata, viene visualizzata.

Immagine Per aiutare il posizionamento dei contenuti, l'ottimizzazione del testo alt spiega ai motori di ricerca cosa rappresentano le foto. I testi alt dovrebbero essere costruiti intorno alle parole chiave del vostro obiettivo e possono essere una frase completa che descrive l'immagine.

Conclusione

Se non si coglie l'intima connessione tra SEO e content marketing, è difficile ottenere costantemente buoni risultati online. Incorporate queste pratiche SEO nei vostri post di contenuto per generare lead e portare traffico al vostro sito web. L'ottimizzazione dei contenuti può fare un'enorme differenza in termini di qualità e quantità dei contenuti.

Potrete produrre materiale comprensibile ai motori di ricerca e gradito al vostro pubblico utilizzando l'ottimizzazione dei contenuti on-page, il link building e le numerose tattiche di content marketing discusse nel post. Alla fine, avrete una solida presenza sul web che aiuterà la vostra azienda per molti anni a venire.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker