• Imparare il SEO

SEO e sicurezza informatica: si influenzano a vicenda?

  • Felix Rose-Collins
  • 4 min read
SEO e sicurezza informatica: si influenzano a vicenda?

Introduzione

Uno dei modi per attirare clienti online è posizionarsi in alto nella pagina dei risultati di ricerca. Il posizionamento nella pagina dei risultati dei motori di ricerca di Google (SERP) può aumentare la vostra visibilità, portare clienti al vostro sito web in modo organico e portare a una crescita del business. Ma per questo è necessaria una buona strategia SEO che vi aiuti a raggiungere la vetta.

Tuttavia, a prescindere dall'efficacia della strategia SEO, non sarete in grado di vincere le SERP se non vi concentrate sulla sicurezza del sito web. Proprio così. Oltre alle strategie SEO come la creazione di link e altre, Google tiene conto anche della sicurezza del sito web.

Già nel 2014 Google ha espresso chiaramente la sua opinione sulla sicurezza dei siti web. La sicurezza dei siti web è qualcosa che si aspetta da ogni sito web. Per questo ha dichiarato che l'HTTPS sarà utilizzato come segnale di ranking nelle SERP di Google.

Qualsiasi danno e interruzione al vostro sito web causato da un attacco informatico può avere un impatto negativo su di voi. Può farvi scivolare nel baratro della seconda, terza, quarta pagina dei risultati di ricerca o addirittura oltre. Le conseguenze vanno oltre.

In che modo la cybersicurezza influisce sulle vostre classifiche SEO e viceversa? Scopriamolo in dettaglio.

Avvertenze per i siti violati

Probabilmente vi sarà già capitato di vedere un avviso del genere su una SERP di Google che recita: "Questo sito potrebbe essere stato hackerato " L'esempio è mostrato qui sotto.

Sito web violato - SERP di Google

Per il proprietario di un sito web questa non è una buona notizia. Ciò significa che Google ha individuato che il vostro sito web è diventato un bersaglio di un attacco informatico. Questo avrà un impatto negativo sul vostro traffico. Naturalmente, gli utenti si asterranno dal visitare un sito web che è stato violato, poiché la visita di tali siti mette a rischio anche loro.

Inoltre, poiché gli utenti non cliccheranno sul link del vostro sito web, Google continuerà ad abbassare la vostra posizione nella SERP. Riterrà che il vostro sito web non sia un risultato utile per i visitatori. Quindi, per quanto il vostro sito sia rilevante per gli utenti, non li attirerà.

Per eliminare il problema, è possibile rimuovere il segnale di avviso dal sito. È necessario contattare Google tramite Search Console. Dovrete presentare una richiesta di revisione del vostro sito. Ma prima dovrete intervenire sul vostro sito web violato.

A tal fine, è possibile implementare uno strumento di cybersicurezza tecnologico operativo forte e robusto. Gli strumenti di sicurezza OT non solo contribuiscono a proteggere il vostro sito web, ma aiutano anche in altre aree della sicurezza informatica. Gli strumenti di sicurezza informatica OT contribuiscono a proteggere l'infrastruttura tecnologica operativa, le persone e i dati.

Vi consigliamo di integrare la soluzione di sicurezza OT. Industrial Defender aiuta a monitorare, gestire e proteggere i sistemi in modo efficace. I team di cybersecurity possono proteggere meglio le risorse da minacce informatiche come ransomware, spyware, attacchi DDoS e altro. La soluzione di sicurezza aiuta a rilevare rapidamente le anomalie nella rete e negli endpoint, consentendo di adottare un approccio proattivo alla sicurezza informatica.

Con Industrial Defender OT security solution, avrete un livello di sicurezza informatica a 360 gradi per proteggervi da una miriade di minacce alla vostra azienda. Tuttavia, prima di avvalersi dei loro servizi, assicuratevi che le aziende di sicurezza OT si informino correttamente.

Bot di hacker che copiano i vostri contenuti

I motori di ricerca come Google dispongono di una serie di parametri per indicizzare i dati del sito web. L'indicizzazione viene effettuata dai bot di indicizzazione. A volte, però, l'attività di crawling viene svolta anche da bot malintenzionati.

Questi bot malintenzionati scrutano il vostro sito web alla ricerca di dati e poi li rubano. I dati rubati vengono poi copiati e pubblicati altrove, su un altro sito web. Se i fidati bot di indicizzazione di Google trovano per primi il sito web duplicato, ciò avrà un impatto negativo sul vostro posizionamento SEO. I bot assegneranno una posizione più alta all'altro sito web. Avranno la sensazione che abbiate copiato il contenuto dall'altro sito. Le vostre classifiche diminuiranno naturalmente a causa dei problemi di plagio.

Uno dei modi più semplici per proteggersi da questi attacchi è assicurarsi che il proprio sito web sia indicizzato regolarmente. Potete verificare se il vostro sito è stato indicizzato da Google o meno seguendo questa guida. Potete anche chiedere a Google di ricansionare il vostro sito web se avete apportato modifiche recenti.

Inoltre, è possibile proteggere le API esposte, le applicazioni mobili e monitorare le fonti di traffico per evitare che i bot degli hacker effettuino il crawling del vostro sito web.

Recensioni negative sui siti web

Le recensioni degli utenti stanno diventando un importante fattore di ranking di Google. Le recensioni positive e di alto livello contribuiscono al posizionamento SEO locale. Migliori sono le recensioni sul vostro sito web, più alto sarà il suo posizionamento nella SERP.

Tuttavia, soggetti malintenzionati, come i vostri concorrenti, possono inserire recensioni false e dannose sul vostro sito web. Questo viene fatto con l'intento di abbassare le classifiche SEO. Anche se questa forma di attacco non è complessa come altre forme di cyberattacco, ha sicuramente un impatto sulla vostra SEO.

Per proteggere la vostra azienda da queste recensioni dannose, potete adottare una serie di misure. Queste includono:

  • Identificare le recensioni dannose analizzando i commenti. Cercate le somiglianze nelle parole, nel tono o verificate se c'è qualcosa di strano.
  • Se individuate una recensione falsa, segnalatela al team di assistenza di Google Small Business.
  • Assicuratevi di presentare un rapporto dettagliato. Includi le ragioni per cui ritieni che la recensione sia falsa e quale politica di Google viola.
  • Se possibile, allegate qualsiasi prova a sostegno della vostra affermazione.

Google rimuoverà le recensioni false dal vostro sito web dopo aver esaminato la vostra segnalazione. Ciò contribuirà a migliorare le vostre classifiche SEO, poiché le recensioni dei clienti saranno complessivamente più alte.

Tuttavia, se ritenete che le recensioni siano autentiche, potete adottare le seguenti misure:

  • Monitorare ciò che i clienti legittimi dicono della vostra azienda.
  • Rispondete ai loro commenti in modo professionale e tempestivo.
  • Cercate di migliorare le vostre carenze per evitare recensioni simili in futuro.
  • Chiedete al recensore di modificare la sua recensione se è soddisfatto delle vostre azioni.

Inoltre, potete anche incoraggiare i clienti che hanno avuto un'esperienza felice e gioiosa a lasciare una recensione positiva per voi.

Per migliorare la vostra capacità di risposta alle recensioni, potete impostare gli avvisi di Google per essere avvisati periodicamente delle nuove recensioni dei clienti.

Pensieri conclusivi

Possiamo notare che SEO e sicurezza informatica sono interdipendenti. Inoltre, la SEO è direttamente proporzionale alla vostra sicurezza informatica. Quanto meglio proteggete la vostra azienda online, tanto più alto sarà il vostro SEO e viceversa.

Pertanto, è necessario considerare anche la sicurezza informatica nelle strategie di SEO e marketing digitale. Implementate solide misure di sicurezza informatica per proteggere il vostro sito web dagli attacchi informatici. Altrimenti, non importa quanto sia buono il vostro SEO, non sarà di alcuna utilità se la sicurezza del vostro sito web non è all'altezza.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker