• Imparare il SEO

Monitoraggio del sito web: Assicuratevi che il vostro traffico abbia una destinazione

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
Monitoraggio del sito web: Assicuratevi che il vostro traffico abbia una destinazione

Introduzione

Oggi i siti web sono il fulcro di tutto ciò che si fa nella propria attività. Dovete assicurarvi che il vostro sito web possa funzionare senza problemi, perché qualsiasi tipo di guasto potrebbe portare alla perdita di molti clienti. Il vostro sito web è la vostra porta d'accesso al mondo intero. Questo per sottolineare che un sistema di monitoraggio del sito web per evitare qualsiasi guasto è fondamentale per qualsiasi azienda.

In qualità di proprietario di un'azienda o di responsabile del sito web di un'organizzazione, dovete essere immediatamente a conoscenza di qualsiasi problema sul vostro sito web per poter utilizzare correttamente il traffico ed evitare che i clienti abbiano un'esperienza spiacevole visitando il vostro sito web.

Il monitoraggio fai-da-te è estremamente dispendioso in termini di tempo e piuttosto impossibile, per questo motivo avete bisogno di una serie completa di strumenti di monitoraggio del sito web che vi aiutino a monitorare ogni singola azione sul vostro sito e ad avere tutto sotto controllo.

Che cos'è il monitoraggio di un sito web?

Poiché la tecnologia sta crescendo molto velocemente, anche le tecniche di monitoraggio dei siti web vengono continuamente migliorate. Questo è il risultato di diversi problemi socio-economici come la Covid-19 e la riduzione delle vendite al dettaglio.

Il termine "monitoraggio dei siti web" è comunemente usato per spiegare come i team web misurano l'affidabilità, le prestazioni e la sicurezza di un sito web. Oggi i siti web sono molto più complessi di un tempo, con tutte le molteplici terze parti, il furto di pagamenti online e il miglioramento delle prestazioni.

Oggi la maggior parte delle aziende si preoccupa dei propri siti web più di quanto non abbiano mai fatto. Se si verifica un problema indesiderato sul loro sito web, le aziende cercano immediatamente di risolverlo e di evitare che si ripeta.

I dati relativi al monitoraggio del sito web possono essere raccolti in due modi:

  • Monitoraggio sintetico: Una piattaforma di monitoraggio del sito web che funge da cliente
  • Monitoraggio dell'utente reale: Una piattaforma di monitoraggio di siti web che raccoglie dati dalla macchina di un utente reale.

Ciascuna di queste tipologie di monitoraggio dei siti web è vantaggiosa singolarmente, per non parlare dell'utilizzo congiunto di entrambe. Il monitoraggio sintetico aiuta ad analizzare in profondità i dati tecnici, a seconda della quantità di dati di cui si ha bisogno.

Gli utenti reali si occupano anche dell'impatto geografico e tecnico su determinati gruppi. Quando questi due tipi di monitoraggio vengono utilizzati insieme, possono fornire un quadro completo dell'esperienza del sito web.

Esiste anche un altro modo per classificare il monitoraggio dei siti web:

  • Monitoraggio lato client: Relativo a ciò che accade al cliente, o "l'esterno che guarda dentro".
  • Monitoraggio delle risorse: Relativo a ciò che sta accadendo al sistema, o "l'interno che guarda fuori".

Questa classificazione significa semplicemente che se il vostro server funziona senza problemi, non significa che anche il vostro cliente sia contento, e viceversa. Entrambe le parti sono importanti.

Con tutti i progressi del sistema cloud e i miglioramenti dei sistemi di gestione delle prestazioni delle applicazioni, il monitoraggio dei server è ora molto più semplice di prima. Ecco perché la maggior parte delle piattaforme di monitoraggio dei siti web si concentra maggiormente sul lato client dei siti web, invece di monitorare il server.

Come funziona il monitoraggio del sito web

Nel processo di monitoraggio dei siti web opera una rete globale di server cloud. Questa rete globale interagisce con un sito web per assicurarsi che tutto funzioni con precisione. La piattaforma cerca di testare il sito web ed esegue diverse azioni per raccogliere tutti i dati integrali di monitoraggio del sito web.

Una piattaforma di monitoraggio di siti web è in grado di eseguire le seguenti operazioni per trovare i dati richiesti:

  • Si collega al sito web per verificare se è disponibile.
  • Controlla il codice di risposta per verificare se il sito web risponde correttamente.
  • Controlla i contenuti per verificare se il sito web funziona come previsto.
  • Carica il contenuto in un browser reale per catturare un punto nel tempo
  • Registra il tempo di caricamento di qualsiasi elemento della pagina per vedere se funziona.
  • Verifica il sito web con oltre 200 controlli standard del settore
  • Test di un percorso completo dell'utente che comprende login, ricerca, acquisto, ecc.
  • Raccoglie tutti i risultati dei test come un'unica entità per individuare il problema.
  • Crea tendenze a livello di sito web e di account per vedere se il problema si ripete.
  • Visualizza gli errori in avvisi, dashboard e report.

Perché utilizzare il monitoraggio dei siti web

La mancanza di monitoraggio del sito web può causare diversi danni al vostro sito. Non sarete in grado di scoprire i problemi e il vostro sito web potrebbe rallentare o addirittura bloccarsi. I dati del vostro sito web potrebbero presto andare persi e dovrete affrontare tempi di inattività imprevisti e prolungati, soprattutto se avete un'organizzazione o un'attività importante.

Quasi l'88% dei clienti che hanno avuto un'esperienza negativa quando hanno visitato un sito web sono molto meno propensi a tornare. Si può affermare che i tempi di inattività possono portare a danni alla reputazione e alla perdita di clienti.

Ma il monitoraggio dei siti web non è utile solo per reagire ai problemi. Le informazioni ricevute dal monitoraggio del sito web possono migliorare l'esperienza dell'utente, ottimizzare le prestazioni, individuare i problemi intermittenti e persino potenziare la SEO, che porta a un aumento delle vendite e a una migliore posizione nei motori di ricerca.

In altre parole, il monitoraggio dei siti web è passato da una gestione reattiva dei problemi a una raccolta proattiva delle entrate, ed è questo l'obiettivo della prossima generazione di monitoraggio dei siti web.

Ciò è particolarmente vantaggioso per i negozi online che si occupano di transazioni finanziarie e vendite di rilievo. I tempi di inattività di questi negozi possono facilmente portare a perdite considerevoli e persino a furti. Si può affermare che il monitoraggio dell'eCommerce per le aziende online può essere estremamente utile, in quanto consente di monitorare con facilità l'intero processo di vendita.

Tipi di monitoraggio del sito web

Quando si fa semplicemente clic su un pulsante di un sito web o si acquista un articolo, accadono migliaia di cose e possono verificarsi numerosi problemi. Esistono diversi tipi di monitoraggio dei siti web che possono mostrare un quadro più ampio delle prestazioni complessive del sito.

1. Monitoraggio dei tempi di attività

Questo è il tipo più comune di monitoraggio dei siti web. Attraverso di esso, viene inviata una richiesta a una pagina web per vedere se risponde e se il codice di risposta è corretto. Questo tipo di monitoraggio non dovrebbe essere utilizzato da solo, perché a volte la pagina può rispondere, mentre il contenuto della pagina può essere corrotto.

Per evitare che ciò accada, nella maggior parte dei casi è necessario eseguire un controllo dei contenuti della pagina. In questo tipo di monitoraggio, non viene scaricata alcuna immagine o elemento reale, per cui non è possibile ricevere i dati reali sulle prestazioni; tuttavia, si ottiene un'ottima visione della disponibilità secondo per secondo.

2. Monitoraggio API

Se si effettua una semplice ricerca online, i risultati vengono richiesti da un'API, spesso di terze parti. In breve, un potente processo di "backend" viene eseguito per fornire i dati e qualsiasi problema può facilmente portare a servizi difettosi, quindi la vostra API deve funzionare in modo preciso.

Per monitorare l'API, si richiede una risposta all'API e la si misura per verificare che sia corretta. Il monitoraggio API più avanzato consente ai team di concatenare le richieste per verificare se la logica funziona. Ad esempio, inviare questa richiesta all'API e, se viene ricevuta, fare qualcosa di predefinito. Il monitor può passare solo se la parte finale del test viene superata con successo. Questo si chiama monitoraggio API concatenato.

3. Monitoraggio del server

Di solito dimentichiamo che dietro a tutto ciò che vediamo su Internet ci sono un cavo, uno switch e un server fisico. Anni fa, i siti web erano ospitati su un numero limitato di server fisici. Per questo motivo, qualsiasi tipo di guasto doveva essere affrontato immediatamente.

Tuttavia, oggi la maggior parte dei siti web viene eseguita in ambienti server cluster ad alta resilienza nel cloud, spesso ospitati da team di professionisti. Pertanto, i guasti non sono così comuni come in passato, ma un server lento o inaffidabile può comunque influire negativamente sull'esperienza dell'utente. Pertanto, il monitoraggio dei server è di fondamentale importanza.

Il monitoraggio delle prestazioni del server aiuta anche a identificare i seguenti elementi:

  • Disponibilità e perdita di dati
  • Reattività del server
  • Capacità del server
  • Carico dell'utente
  • Velocità del server

4. Monitoraggio delle prestazioni

Il monitoraggio delle prestazioni è di fondamentale importanza nei siti web complessi e le variazioni marginali possono influire negativamente sui ricavi. Il monitoraggio delle prestazioni assicura che il sito web mostri i contenuti essenziali il più velocemente possibile.

Se il vostro sito web impiega più di 3 secondi per caricarsi, potreste perdere fino al 40% del vostro traffico. Migliorare le prestazioni del vostro sito web può aumentare le conversioni di oltre il 7% al secondo.

I team di ottimizzazione delle prestazioni web possono utilizzare sia test sintetici che il monitoraggio degli utenti reali per ispezionare i dati fino a un livello specifico di file per ottimizzare l'intera pagina web e aiutare il sito a esprimere il suo massimo potenziale.

5. Monitoraggio del percorso dell'utente

Il monitoraggio del percorso dell'utente è una tecnica utilizzata per monitorare le funzionalità o le transazioni critiche di un sito web. Ad esempio, quando si riempie il carrello della spesa su un sito web di vendita al dettaglio, la disponibilità e la reattività del sito potrebbero essere adeguate, ma se la funzionalità è lenta o non funziona, l'esperienza dell'utente ne risentirà ugualmente.

Per evitare che questo problema influisca negativamente sulla fedeltà al marchio, i team eseguono test sintetici per assicurarsi che le funzioni principali del sito web funzionino entro la soglia corretta. Durante questi test, viene eseguito uno script per imitare l'utente che interagisce con il sito web. Si tratta di un'operazione molto simile a quella di un mystery shopper online che testa il processo del sito web a intervalli regolari.

6. Monitoraggio da parte di terzi

A causa della complessità dei siti web moderni, le sfide del monitoraggio sono aumentate drasticamente. La maggior parte dei siti web si affida ormai a tecnologie di terze parti.

È necessario monitorare le terze parti per assicurarsi che siano disponibili e funzionino correttamente. Le terze parti sono responsabili di un'enorme percentuale di problemi di prestazioni e sicurezza. Per questo motivo il loro monitoraggio è estremamente importante per garantire un ritorno sull'investimento.

7. Monitoraggio della sicurezza del sito web

Un altro aspetto integrale del monitoraggio di un sito web è la garanzia. Viene utilizzata per monitorare tutte le dipendenze di un sito web.

I componenti critici di un sito web, tra cui il certificato SSL e il dominio del sito web, sono fattori estremamente importanti il cui malfunzionamento può portare a problemi devastanti. La disponibilità di questi componenti è fondamentale per qualsiasi sito web.

8. Monitoraggio della sicurezza

La sicurezza è un aspetto trascurato del monitoraggio dei siti web. Il vostro sito web è ciò che collega i clienti alla vostra organizzazione. Ecco perché il furto dei pagamenti online è una delle minacce più gravi per la reputazione della vostra azienda.

Ogni giorno quasi 30.000 siti web vengono violati in tutto il mondo. Circa il 64% delle organizzazioni ha subito almeno una forma di attacco informatico. Inoltre, nel 2021 sono stati violati 20 milioni di record.

Per mantenere sicuro il sito web della vostra organizzazione, dovete eseguire la scansione delle vulnerabilità, il monitoraggio del perimetro e altro ancora. Ma cosa succede se il vostro sito web viene violato o se uno dei vostri team lascia per errore una porta aperta? Questo dimostra l'importanza del monitoraggio della sicurezza del sito web.

9. Monitoraggio dei dati vitali del web

I Core Web Vitals sono una raccolta di metriche che misurano le fasi dell'esperienza utente di una pagina web, tra cui interattività, caricamento e stabilità visiva. Queste fasi si applicano a tutte le pagine web e ogni proprietario di un sito web deve misurarle per fornire la migliore esperienza all'utente.

Il First Input Delay (FID) misura l'interattività, il Largest Contentful Paint (LCP) misura le prestazioni di caricamento e il Cumulative Layout Shift (CLS) misura la stabilità visiva. I Core Web Vitals vengono confrontati con i valori raccomandati da Google.

Monitoraggio interno o esterno: Qual è la soluzione migliore?

Dovete monitorare il vostro sito web dall'interno o dall'esterno del firewall? La maggior parte delle persone ritiene che il monitoraggio esterno sia l'opzione più affidabile.

Il monitoraggio interno è utile solo quando gli utenti dietro un firewall, come ad esempio l'Ethernet aziendale, accedono al sito web. Inoltre, significa che il servizio di monitoraggio si trova già all'interno dello stesso ambiente da monitorare. Il verificarsi di un'interruzione può portare a problemi non rilevati nel monitoraggio interno che finiranno per influenzare l'esperienza dell'utente finale.

D'altra parte, il monitoraggio esterno può prevenire i guasti derivanti dal monitoraggio interno e notificare al team di assistenza quando si verifica un'interruzione. Un altro aspetto da considerare del monitoraggio esterno è la presenza di problemi localizzati che interessano solo una parte degli utenti in aree geografiche specifiche.

Alcuni errori, come gli errori di ricerca DNS e le scarse prestazioni, riguardano solo alcuni utenti; per questo motivo i test che utilizzano i checkpoint situati vicino agli utenti possono rilevare errori localizzati e scarse prestazioni.

Perché monitorare esternamente il vostro sito web

Se non sapete ancora se il monitoraggio esterno dei siti web può essere vantaggioso per la vostra azienda, ecco alcuni vantaggi da considerare:

  1. Rilevamento immediato dei guasti: I sistemi di monitoraggio dei siti web vi permettono di conoscere immediatamente qualsiasi problema prima che un cliente o il vostro capo vi avverta.

  2. Tempi di inattività ridotti al minimo: Sarete in grado di ridurre al minimo i tempi di inattività, poiché il sistema di monitoraggio vi avvisa dei problemi in un batter d'occhio.

  3. Verificate la qualità del vostro provider di hosting: Non dovete affidarvi solo al vostro provider di hosting, perché non si preoccupa di informarvi dei tempi di inattività. Il monitoraggio del sito web vi consente di verificare i rapporti sui tempi di attività forniti da un provider di hosting e di impostare i vostri subappaltatori come destinatari di avvisi aggiuntivi per ridurre i tempi di reazione.

  4. Prevenire lo spreco del budget della campagna: Le conseguenze delle interruzioni sono le peggiori durante le attività pubblicitarie, poiché possono influire negativamente sul vostro marchio e la campagna dei vostri clienti non viene visualizzata durante il periodo di inattività.

  5. Monitoraggio delle prestazioni del server: Il monitoraggio del vostro sito web vi permette di prevedere e prevenire un guasto, ad esempio quando il carico supera le capacità del server. Avrete quindi il tempo di reagire prima che il sito web vada in tilt.

  6. Scoprire i problemi nascosti: Un esempio è quello di quando tutto funziona senza problemi sul vostro sito web, ma il vostro modulo di contatto non lo fa. Ci si accorge del problema solo dopo aver rilevato un calo del numero di contatti. Il monitoraggio del sito web può aiutarvi a rilevare anche questi problemi nascosti.

  7. Rilevamento di interferenze non autorizzate: Il monitoraggio del sito web consente di verificare il checksum del file e di confrontarlo con il suo riferimento. In questo modo, sarete avvisati se un hacker o un virus cerca di modificare un file chiave sul vostro sito web.

  8. Controllare tutto ciò che va oltre il vostro sito web: Il monitoraggio del sito web non è utile solo per monitorare un sito web e i server web; consente di verificare il server di posta, il file server, il server di database e altro ancora.

  9. Economico e senza installazione: l'utilizzo di un sistema di monitoraggio dei siti web vi costerà solo poche centinaia di dollari all'anno, il che vale la pena considerando tutti i vantaggi. Inoltre, è possibile configurare il sistema in pochi minuti con un semplice processo di registrazione e senza installare nulla.

Parole finali

Le aspettative dei clienti in relazione alla fornitura dei vostri servizi aumentano considerevolmente ogni giorno, incrementando la richiesta del vostro sito web in modo significativo. Tutti si aspettano che il vostro sito web sia sempre attivo e funzionante. L'amara verità è che, sebbene un sito web lento non vi faccia necessariamente perdere una vendita, vi farà perdere un cliente.

Cosa c'è di più fragile della fedeltà al marchio al giorno d'oggi? Con tutte le opzioni disponibili sul mercato, non c'è altro modo che rendere il vostro sito web più veloce, sicuro e affidabile rispetto agli altri concorrenti.

L'unico approccio per raggiungere questi obiettivi è il monitoraggio dei siti web. Nonostante i siti web e il loro monitoraggio diventino ogni giorno più complessi, avere una visione dell'intera piattaforma sia dal punto di vista del cliente che delle prestazioni della vostra applicazione è oggi il passo fondamentale per superare i vostri concorrenti.

Se volete saperne di più sul monitoraggio dei siti web e sull'ottimizzazione della SEO dei vostri siti web, visitate oggi il blog di Ranktracker.

Felix Rose-Collins

Felix Rose-Collins

is the Co-founder of Ranktracker, With over 10 years SEO Experience. He's in charge of all content on the SEO Guide & Blog, you will also find him managing the support chat on the Ranktracker App.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker