• Tecnologia

Che cos'è il cloaking? E perché dovreste evitarlo

  • Sreeram Sharma
  • 1 min read
Che cos'è il cloaking? E perché dovreste evitarlo

Introduzione

Il cloaking è una tecnica che consiste nel mostrare contenuti o URL diversi agli esseri umani e ai motori di ricerca. Questo è contrario alle Linee guida per i Webmaster di Google, in quanto fornisce ai nostri utenti risultati diversi da quelli attesi.

In altre parole, il cloaking è una tecnica per nascondere l'identità di un sito o di una pagina web. Impedisce ai motori di ricerca di indicizzare il sito e agli utenti di vederlo nei risultati di ricerca.

Il cloaking può essere utilizzato anche per mostrare agli utenti contenuti diversi da quelli dei motori di ricerca. Questo può essere utilizzato per migliorare l'esperienza dell'utente o per indurlo a fare clic sugli annunci. Il cloaking è considerato una tecnica SEO black hat e può comportare penalizzazioni da parte dei motori di ricerca.

What is Cloaking?

Che cos'è il Link Cloaking?

Il link cloaking è la pratica di trasformare link di affiliazione lunghi e poco attraenti in link più corti ed esteticamente più gradevoli.

In altre parole, la tecnica di occultamento è nota come riciclaggio del marketing di affiliazione e i professionisti del marketing di affiliazione la utilizzano per migliorare i loro guadagni nel marketing di affiliazione.

Ad esempio,

Questo è il modo in cui appariranno i vostri link di affiliazione e può variare leggermente a seconda del programma di affiliazione scelto.

Il tuo link di affiliazione: https://productname.com/?product_id=xxx&affiliate=xxx

Riceverete un bonus settimanale o mensile se raggiungerete la pietra miliare specificata.

I link Cloaked Affiliate avranno un aspetto simile a questo:

Link di affiliazione occultato: https://site.com/recommends/abcproduct/

Occultando i vostri link affiliati, potete guadagnare commissioni attraverso i reindirizzamenti 301. Potete anche tracciare i vostri link affiliati occultati per l'hacking della crescita del sito web.

Quali sono i vantaggi del cloaking?

Il cloaking può essere utilizzato per migliorare l'esperienza dell'utente, mostrando agli utenti contenuti diversi da quelli dei motori di ricerca. In questo modo si possono mostrare agli utenti contenuti pertinenti o nascondere quelli irrilevanti per loro.

Il cloaking può essere utilizzato anche per indurre gli utenti a cliccare sugli annunci. Questo può essere utilizzato per generare entrate per il proprietario del sito web o per aumentare il numero di visitatori di un sito.

Quali sono i rischi dell'occultamento?

Il cloaking è considerato una tecnica SEO black hat e può comportare penalizzazioni da parte dei motori di ricerca. L'occultamento può anche causare la frustrazione dell'utente e rendergli difficile trovare le informazioni che desidera.

What are the risks of Cloaking?

Come faccio a sapere se un sito web sta facendo cloaking?

Ci sono alcuni modi per capire se un sito web sta facendo cloaking. Un modo è quello di esaminare il codice sorgente del sito. Se si vede del codice destinato a essere nascosto agli utenti o se si vede un contenuto diverso quando si visualizza il codice sorgente rispetto a quello che si vede quando si considera il sito web, è probabile che il sito web sia in cloaking.

Un altro modo per capire se un sito web è cloccato è provare ad accedervi da più dispositivi. È probabile che il sito sia cloccato se si vedono contenuti diversi su dispositivi diversi.

Cosa devo fare se penso che un sito web stia facendo cloaking?

Se si ritiene che un sito web stia effettuando un cloaking, è possibile segnalarlo a un motore di ricerca. Ogni motore di ricerca ha un processo diverso per la segnalazione del cloaking, quindi è necessario ricercare come segnalarlo al motore di ricerca specifico che si sta utilizzando.

Si può anche provare ad accedere al sito web da più dispositivi, che probabilmente è cloccato se si vedono contenuti diversi su dispositivi diversi.

What should I do if I think a website is cloaking?

Perché è necessario impedire il cloaking?

Quando si sviluppa, si implementa o si ottimizza un sito web, si dovrebbe sempre evitare qualsiasi forma di cloaking, poiché questi metodi sono ampiamente proibiti dalla maggior parte dei principali motori di ricerca, con un'ottima motivazione.

Sebbene l'occultamento possa sembrare una buona idea, farà più male che bene al vostro sito web. Vi spiego perché.

Per definizione, il cloaking fornisce un particolare insieme di pagine ai crawler dei motori di ricerca e contemporaneamente un insieme diverso di pagine ai visitatori umani.

Esistono diverse opzioni per raggiungere questo obiettivo. Alcuni consigliano di utilizzare un software per l'invio di indirizzi IP per nascondersi, ma la giuria non ha ancora deciso in merito e le opinioni variano notevolmente. La questione del cloaking è stata a lungo e continua a essere un argomento molto discusso.

Anche se il software di cloaking è complesso e potrei dedicare l'intero articolo a spiegarlo, vi fornirò una panoramica più diretta del suo funzionamento. IP delivery nasconde le pagine...

  1. Identificazione dell'indirizzo IP del crawler del motore di ricerca
  2. Verifica della corrispondenza con l'user-agent
  3. Se c'è una corrispondenza, restituisce un insieme di pagine; se non c'è, restituisce un altro insieme di pagine.

This is all well and good, but what's the harm in cloaking?

Tutto questo va bene, ma che male c'è nell'occultamento?

Il potenziale danno risiede nel fatto che state mostrando contenuti diversi ai visitatori umani rispetto ai crawler dei motori di ricerca. Da tempo i motori di ricerca partono dal presupposto che ciò che vedono quando effettuano il crawling di un sito web è ciò che vedono tutti gli altri quando visitano quel sito.

Se questo non fosse vero, creerebbe molti problemi ai motori di ricerca. Non sarebbero in grado di fidarsi delle informazioni che ricevono, quindi il loro intero sistema di indicizzazione andrebbe in tilt.

Link Cloaking example (Fonte: sitereform)

Questo è il motivo per cui il cloaking è un grande no nella SEO. Quando si occultano le pagine, si cerca di ingannare il motore di ricerca facendo credere che la pagina sia più rilevante di quanto non sia. Questo non solo viola la fiducia tra voi e il motore di ricerca, ma va anche contro l'esperienza dell'utente.

Gli utenti si aspettano un certo livello di coerenza quando visitano i siti web. Non vogliono ricevere una serie di risultati quando cliccano su un link di un motore di ricerca, per poi vedersi mostrare qualcosa di completamente diverso quando visitano quel sito web. Questo crea un'esperienza utente frustrante, che nessuno vuole.

Se un motore di ricerca vi scopre a fare cloaking, potreste essere penalizzati o addirittura banditi dal loro indice. Quindi non vale la pena rischiare.

Conclusione

Assicuratevi che il vostro sito web contenga molti contenuti validi per i vostri visitatori e per i motori di ricerca. Assicuratevi che i motori di ricerca possano trovare le pagine esatte che i vostri visitatori vedono, e il vostro sito dovrebbe posizionarsi in alto nei risultati di ricerca se seguite tutti gli altri consigli di questo sito.

Evitate a tutti i costi il cloaking: non è mai un'opzione. Ricordate che oggi i motori di ricerca si preoccupano esclusivamente di due cose: la pertinenza e la qualità dei risultati di ricerca.

At all costs, avoid cloaking; it's never an option (Fonte: Unsplash)

L'ottimizzazione per i motori di ricerca va ben oltre il semplice collegamento del vostro sito web alle parole chiave giuste. È utile ottenere link da Google e Bing, ma bisogna anche assicurarsi che si tratti di link di alta qualità che portino visitatori e potenziali clienti. L'approccio può sembrare semplice, ma ottenere link è tutt'altro che facile.

Inoltre, ricordate che si tratta del loro motore di ricerca, quindi sono loro a stabilire le regole. Di conseguenza, qualsiasi tipo di occultamento sarebbe insensato, a meno che non siate disposti a rischiare che il vostro sito venga penalizzato o bandito in modo permanente dai principali motori di ricerca.

Sreeram Sharma

Sreeram Sharma

is a Freelance SEO consultant who works on various websites. He has been in the SEO industry for the past four years.

Link: LEAD

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker