• Imparare il SEO

Che cos'è l'ottimizzazione del tasso di conversione

  • Felix Rose-Collins
  • 3 min read

Introduzione

L'ottimizzazione del tasso di conversione (CRO) è il processo di revisione dei commenti degli utenti e delle analisi per individuare gli ostacoli alla conversione (che in realtà è ogni volta che un cliente svolge un'attività che voi vorreste che svolgesse, quindi il cambiamento può significare qualsiasi cosa, dalla trasformazione in un consumatore spendaccione a qualsiasi altra cosa). La CRO comporta anche un esame approfondito di tutte le possibili soluzioni. La CRO è nota per attraversare molte discipline per garantire che l'utente trovi il sito web funzionale. Il classico imbuto di conversione che i venditori usano per farsi notare dai consumatori e prendere in considerazione i loro prodotti e servizi per convertirli in acquirenti. La CRO aiuta gli utenti a vedere il sito con occhi nuovi per trovare gli errori ed eliminarli a favore di una soluzione più utile. La CRO comporta anche un esame approfondito di tutte le possibili soluzioni. La CRO è nota per attraversare molte discipline per garantire che l'esperienza dell'utente sia ottimale.

Individuazione della perdita di traffico

Se si utilizza Google Analytics, è possibile scoprire dove si verificano i cali di traffico e le perdite. Alcuni visitatori andranno persi, ma individuando tassi di uscita e di rimbalzo superiori alla media si possono recuperare le perdite. È importante ricordare che alcuni visitatori saranno persi da qualsiasi punto di transizione e che l'esame di pagine e moduli aiuterà a concentrare gli sforzi di CRO dove si può ottenere il massimo aiuto.

Altri argomenti da considerare quando si individuano le perdite di traffico

Valutare il sito per capire se la perdita di traffico è dovuta a un basso livello di contenuti. Anche la navigazione del sito può contribuire alla perdita di traffico, a causa dell'abbondanza di contenuti che sovraccarica i visitatori.

Chiamate all'azione (CTA)

È il catalizzatore che spinge i visitatori del vostro sito a passare alla fase successiva. Il passo successivo è chiaramente indicato e ovvio per i nuovi visitatori?

Foto e immagini

Le immagini del sito contribuiscono a migliorare il sito o la storia delle pagine web? Sono integrate nella call to action in modo positivo e non distraente?

Dichiarazioni di valore

Come le CTA, una dichiarazione di valore è necessaria per aiutare i visitatori a capire cosa viene offerto sul vostro sito. Avete articolato chiaramente la vostra dichiarazione di valore?

Testimonianze e social media

Avete delle testimonianze di clienti che parlano del bisogno o del servizio fornito dalla vostra azienda?

Sicurezza sul sito web

I nuovi utenti si sentono sicuri nel lasciare le loro informazioni personali sul vostro sito? Avete indicato chiaramente i protocolli che la vostra azienda ha adottato per garantire la giusta sicurezza agli utenti finali?

Clic per azione

Il vostro sito richiede troppi passaggi per completare azioni semplici? Potete eliminare i passaggi non necessari?

Velocità della pagina

Il sito viene caricato con un tempo ragionevole? Deve essere sufficientemente veloce

Prospettiva dei visitatori

Osservate il sito come se foste un visitatore che vi accede per la prima volta e ponete tutte le domande pertinenti che possono aiutarvi a migliorare la situazione.

Estrazione dei dati e test

Una volta individuati e identificati tutti i problemi, occorre testarli e sperimentare le soluzioni.

Non provate tutto insieme

raccogliete i dati isolati dalle prove e dai test effettuati sul vostro sito. Programmare tutte le modifiche necessarie da implementare in ordine di urgenza. I miglioramenti ridurranno gli errori ed elimineranno molte lacune che potrebbero causare la perdita di traffico. I cambiamenti estetici, come nuovi design e funzionalità che non hanno un impatto sull'obiettivo finale, possono essere inseriti lentamente nella strategia. Non è necessario fare tutto in una volta.

Creare un gruppo controllato o un gruppo di test

Questo è importante per rendere più evidenti le differenze tra la risposta dei visitatori e quella esistente. Un gruppo di controllo aiuterà a individuare i problemi che potrebbero rallentare i tassi di conversione, offrendo un gruppo di confronto.

Dimensione del campione appropriata

La dimensione del campione deve essere degna del tempo dedicato ai test. Se il test deve produrre dati statisticamente significativi, i campioni non possono essere irragionevolmente piccoli.

Sondaggi

Considerate il sondaggio e l'interazione con le persone chiedendo loro di visitare il vostro sito. L'invio di e-mail è un metodo per coinvolgere la vostra lista di clienti e impostare un sondaggio.

Test di usabilità

Approfittate di ogni occasione per organizzare un test con utenti in carne e ossa. A seconda della metodologia utilizzata, è possibile ricevere un feedback e i resoconti delle risposte audio possono essere un ottimo modo per capire cosa pensano gli utenti del vostro sito.

Test A/B e multivariati

Utilizzate strumenti che mostrano i diversi visitatori e la loro interazione con il vostro sito.

Mappa di calore e mappe di scorrimento

Queste mappe forniscono indicazioni sui clic dei visitatori sul vostro sito. Sono utili anche per valutare i dati e apportare modifiche al processo di CRO per renderlo migliore per ulteriori test e valutazioni di esperimenti.

I tassi di conversione non saranno mai al 100%, quindi la raccolta e l'analisi dei dati è un mezzo per creare un sito facile da usare che catturi gli utenti che probabilmente torneranno.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker