Ricerca di collegamenti - Strategia

  • Felix Rose-Collins
  • 16 min read
Ricerca di collegamenti - Strategia

Indice

Introduzione

Se avete letto alcune delle nostre altre guide alla ricerca di link, allora dovreste avere una solida comprensione dovrebbe avere una solida comprensione di ciò che è coinvolto nella link building e perché è così importante. Per i non addetti ai lavori, iniziamo con alcune alcune nozioni di base.

In sostanza, il link prospecting (o link building) è il processo di trovare backlink per il vostro sito. Il numero di backlink di alta qualità, pertinenti e di alta qualità, pertinenti e di alto livello che puntano alla vostra landing page o ai contenuti sito, più veloce e facile sarà per il vostro sito posizionarsi organicamente nelle SERP di Google. posizionamento organico nei risultati delle SERP (Search Engine Rank Page) di Google.

Utilizzando strumenti come Keyword Finder, SERP Checker e Web Audit di Ranktracker, sarete in grado di identificare i principali concorrenti nella vostra nicchia. nicchia. Quindi, potrete utilizzare lo strumento Backlink Checker per dirottare i loro backlink e utilizzare la stessa qualità di quelli di altri concorrenti. backlink e utilizzare gli stessi backlink di alta qualità per far crescere il vostro posizionamento del vostro sito sui motori di ricerca per parole chiave simili o secondarie nella stessa nicchia! stessa nicchia!

Una delle cose più importanti da ricordare mentre si è impegnati nel processo di processo di link building, tuttavia, è che dovete essere organizzati. Senza un'organizzazione dei file, dei fogli di calcolo e dei programmi, i vostri sforzi di link link building sarà molto più difficile (e richiederà molto più tempo).

In questo articolo parleremo di alcuni suggerimenti e strategie organizzative fondamentali strategie organizzative che potete utilizzare per rendere il vostro processo di ricerca di link più più efficiente ed efficace. Se siete pronti a far comparire il vostro sito tra i primi risultati di risultati più importanti di Google e avere tonnellate di backlink di alta qualità, allora siete siete arrivati nel posto giusto! È ora di salire di grado, cadetti.

Come ogni impresa commerciale che si intraprende, la campagna di link building deve essere dovrebbe essere organizzata e pianificata come se si trattasse di una vera e propria attività (perché la vostra attività dipende davvero da essa).

Quindi, per prima cosa, è necessario organizzarsi!

Rimanere organizzati con Google Drive

Uno dei modi migliori per rimanere organizzati durante la vostra campagna di link building è utilizzare campagna di link building è utilizzare Google Drive. Google offre una serie completa di strumenti completi che consentono di creare documenti, fogli di calcolo, presentazioni, fatture e altro ancora. Inoltre, tutti gli strumenti integrati sincronizzati con il vostro account Gmail e con il calendario di Google, consentendo un flusso di lavoro flusso di lavoro fluido e senza interruzioni.

Tutti gli utenti di Google hanno accesso a 15 giga di spazio di archiviazione gratuito sulla propria unità. di spazio di archiviazione gratuito, che è più che sufficiente per iniziare. Se si finisce per avere spazio aggiuntivo, tuttavia, Google offre una serie di piani a pagamento a prezzi accessibili che possono essere utilizzati per ottenere fino a diversi terabyte di spazio di archiviazione.

Utilizzo di Google Drive per la gestione di clienti e collegamenti

Man mano che costruite i vostri link, vorrete creare una cartella in cui memorizzare le informazioni dove memorizzare le informazioni importanti su ogni potenziale link. Questo è soprattutto per i siti in cui si pubblicano regolarmente contenuti per gli ospiti in cambio di backlink.

Dovrete avere un luogo in cui salvare tutti i vostri post di contenuto ospite passati e salvare tutte le metriche e gli screenshot del sito web che avete trovato trovate utilizzando gli strumenti Ranktracker's Web Audit e Rank Tracker.

All'interno di ogni cartella, ci sono sottocartelle per i contenuti, le istantanee/dati SEO e una cartella per il contenuto. SEO e un foglio di calcolo (realizzato con i fogli di Google) che elenca tutti gli URL dei contenuti che URL dei contenuti che rimandano al vostro sito.

Questo vi consentirà di controllare due volte le prestazioni SEO di ogni di ogni singola pagina che rimanda al vostro sito. I dati ottenuti saranno saranno preziosi in futuro, quindi assicuratevi sempre che siano facilmente accessibili.

Man mano che approfondite la ricerca e utilizzate strumenti come Backlink Checker per ricercare i backlink della nicchia dei concorrenti, vi conviene ricerca dei backlink della nicchia dei concorrenti, vorrete tenere un foglio di di potenziali link. Questi saranno i siti che eventualmente contattare con una proposta di backlink verso il vostro sito.

Backlink Checker genererà letteralmente centinaia o addirittura migliaia di risultati. *centinaia o addirittura migliaia di risultati in termini di backlink dei concorrenti e dei migliori link possibili per il vostro sito. link possibili per il vostro sito. Se non salvate i risultati in un foglio, se non si salvano i risultati in un foglio, è facile che se ne perda la traccia e che si perdano preziose opportunità per per aumentare il posizionamento del vostro sito.

Il vostro foglio non deve essere solo un elenco casuale di potenziali link. potenziali link. Man mano che si generano potenziali prospettive per i backlink, di backlink, dovreste ricontrollarli utilizzando i programmi Ranktracker](/rank-tracker/) e Web Audit di Ranktracker. Web Audit. Questi strumenti vi mostreranno le informazioni e vi permetteranno di vedere di vedere importanti metriche SEO su ogni potenziale candidato.

Man mano che aggiornate la vostra scheda dei potenziali clienti con nuovi siti, dovreste anche includere alcune metriche e numeri chiave per ogni potenziale link. Questo creare un elenco di priorità dei webmaster da contattare per primi. di contattare per primi e vi aiuterà a creare un flusso di lavoro strutturato.

Organizzare gli scrittori

L'aspetto più importante della link building è la creazione di contenuti. creazione di contenuti. Quasi tutti i siti affidabili e di alta qualità che vi offrono un backlink backlink vorrà che venga creato un qualche tipo di contenuto ospite per la sua pagina. Forse il contenuto ospite è un articolo/blog post informativo, oppure forse si tratta di un comunicato stampa che rimanda alla vostra pagina.

In entrambi i casi, se volete che la vostra link building progredisca rapidamente, non potete non potete sperare di fare tutti gli articoli da soli. Pertanto, se volete posizionarvi posizionamento più rapido, dovrete collaborare con un'agenzia di copywriting o assumere copywriter freelance che vi aiutino a scrivere gli articoli.

Detto questo, quando si lavora con persone terze, non si vuole fornire loro dati preziosi o sensibili sui propri clienti. Per questo motivo, è necessario creare fogli di calcolo separati per ciascuno dei vostri copywriter, con i dettagli degli articoli/contenuti che volete siano scritti, note sul contenuto, sulle parole chiave da utilizzare e sul numero di parole da scrivere per ogni articolo. per ogni articolo.

Quindi, è possibile impostare il foglio per la condivisione e condividerlo con ogni scrittore con cui state lavorando. I lettori potranno vedere ciò che devono scrivere per il loro sito. per il loro sito e voi potrete vedere e modificare l'elenco a vostro piacimento. come meglio credete.

Analizzare il sito con gli strumenti SEO

Prima di impazzire e di iniziare a sviluppare una strategia, è necessario vedere un benchmark della situazione attuale del vostro sito. È proprio come iniziare un di fitness... quando ci si presenta all'appuntamento con il personal trainer trainer, questi vi sottoporrà a un test e a una valutazione di base della forma fisica prima di creare il vostro nuovo piano di allenamento, giusto?

Cercare di creare un piano di link building per il proprio sito senza un'adeguata analisi senza un'analisi adeguata sarà solo una perdita di tempo, poiché non avrete un contesto per capire come sito deve migliorare, in primo luogo.

Quindi, detto questo, ecco come analizzare il vostro sito (o il sito di un cliente, se siete sito di un cliente, se siete un'agenzia SEO). Se si dispone degli strumenti giusti strumenti giusti, il tutto sarà un gioco da ragazzi!

Analisi del sito e delle pagine

Per prima cosa è necessario analizzare il sito stesso. Per fortuna, Lo strumento Web Audit di Ranktracker rende questa parte un gioco da ragazzi. Basta aprire lo strumento e inserire l'URL della vostra pagina di destinazione nella barra di ricerca. e lasciare al software un minuto per analizzare il sito. sito.

Nel giro di uno o due minuti, sarà possibile visualizzare un'analisi completa del sito sito nel suo complesso. Lo strumento Web Audit vi mostrerà dati preziosi sulla vostra pagina, come ad esempio pagina, come ad esempio:

  • Quante pagine sono indicizzate sui principali motori di ricerca.

  • Metriche SEO preziose, come il traffico del sito, ecc.

  • Quanti backlink ha già il vostro sito.

  • Un punteggio da 0 a 100, basato su 100 diversi fattori di valutazione.

  • Le soluzioni più importanti per migliorare il posizionamento della pagina.

Una delle caratteristiche migliori di questo strumento è che vi permetterà anche di tornare in futuro e confrontare le scansioni. Questo vi permetterà di di vedere se i vostri sforzi SEO stanno dando i loro frutti e dove è necessario apportare miglioramenti futuri. miglioramenti da apportare in futuro.

Identificare i problemi chiave

Lo strumento Web Audit vi mostrerà dove si trovano tutti i problemi chiave legati alla SEO. problemi SEO della pagina. Per esempio, potreste avere link interni link interni o un codice HTML errato che provoca reindirizzamenti ed errori 404. Questi problemi devono essere risolti prima di passare ad altre strategie di ottimizzazione. strategie.

Per quali parole chiave vi state posizionando?

Dopo aver identificato i problemi principali del vostro sito, dovrete di ottenere un'istantanea delle (eventuali) parole chiave per le quali il vostro sito si classifica per le quali il sito si posiziona. Se si tratta di un sito relativamente nuovo, è probabile che non sia non si sta posizionando per nessuna parola chiave. Se il sito è in circolazione da qualche mese, allora è possibile che si posizioni per alcune parole chiave, anche se non in alto.

Per capire quali sono le parole chiave per cui il vostro sito si sta posizionando, consultate Lo strumento di punta Rank Tracker di Ranktracker. Questo strumento è un di potenza quando si tratta di tracciare il SEO on-page e le parole chiave per le quali le per cui le pagine si posizionano.

Sarete in grado di far girare il vostro sito attraverso lo strumento per vedere le metriche specifiche sul vostro sito nel suo complesso. Potrete anche analizzare le singole pagine, consentendovi di vedere tutte le parole chiave per le quali determinate pagine si posizionano e il modo in cui si posizionano. per le quali si posizionano, nonché il loro confronto con le pagine dei concorrenti.

Tracciamento analitico per il futuro

Ottenere un'istantanea dello stato attuale del vostro sito o delle vostre pagine è un buon inizio. buon inizio. Tuttavia, se intendete condurre una campagna SEO di successo, è necessario tenere traccia dei dati analitici per il futuro.

Sono due i metodi che suggeriamo per il monitoraggio quotidiano:

  • Google Analytics.

  • Confronto delle istantanee di Ranktracker.

Google Analytics è probabilmente il miglior tracker analitico SEO gratuito sul mercato. Per utilizzarlo, è sufficiente inserire il codice univoco di Google Analytics nell'HTML del sito. Nel giro di una settimana, sarete in grado di vedere le metriche chiave come il traffico mensile traffico mensile, la frequenza di rimbalzo (la velocità con cui i visitatori abbandonano il sito dopo averlo visitato) e altro ancora. pagina) e altro ancora dal cruscotto di Analytics.

Tuttavia, Google Analytics non vi mostrerà tutto. Semplicemente non è progettato per farlo. Quindi, per ottenere una visione più accurata e approfondita, è necessario confrontare i risultati di Google Analytics con le istantanee mensili registrate nello strumento Web Audit di Ranktracker.

Tenete presente che i vostri rapporti analitici potrebbero non cambiare molto da una settimana all'altra. settimana all'altra. Tuttavia, dovreste essere in grado di vedere cambiamenti e differenze considerevoli da un mese all'altro.

Analisi dei contenuti

Successivamente, dovrete dare un'occhiata attenta e approfondita ai contenuti del vostro sito. Oggi le persone si aspettano contenuti ben scritti e informativi. Non solo le persone non solo le persone se lo aspettano ma l'algoritmo di Google giudica il vostro sito per questo.

Se non siete in grado di essere parziali nei confronti della vostra scrittura, allora fate controllare il vostro sito a un un redattore o uno scrittore professionista che esamini il vostro sito. Chiedete loro di verificare la leggibilità, il coinvolgimento e la concisione della scrittura. Se non è all'altezza, allora dovrete far riscrivere i contenuti principali del vostro sito.

Certo, può essere un po' complicato all'inizio... ma è fondamentale per il successo complessivo del vostro successo complessivo del vostro sito. In effetti, se non avete alcun se non avete un buon contenuto nella vostra pagina di destinazione o nel contenuto principale del vostro sito, nessuna delle link building che fate sarà inutile, tanto per cominciare.

Perché il contenuto è il re

Oggi Google classifica tutti i siti in base a tre fattori principali, altrimenti noti come E-A-T. noto come E-A-T. Questo anagramma sta per:

  • Competenza.

  • Autorevolezza.

  • Affidabilità.

Per misurare il punteggio E-A-T del vostro sito, lo "spider" di Google esamina ogni pagina. ogni pagina, esaminando i contenuti attraverso gli algoritmi per verificare se sono contenuti di alta qualità, ben scritti e con collegamenti a risorse. Se lo sono, si ottengono Se lo sono, si ottengono punti di merito e il sito sale di posizione; se non lo sono... beh, si scende di posizione. declassato.

Analisi della struttura a silo

Infine, è necessario assicurarsi che il sito abbia una buona struttura a silo. Questo può essere fatto esaminando la vostra sitemap. Fondamentalmente, vorrete la vostra pagina di atterraggio, diverse pagine pilastro (pagine principali), e poi una serie di di sotto-articoli e post figli che si collegano alle pagine principali. pagine principali.

La struttura a silo deve assomigliare alle radici di un albero. I collegamenti interni dovrebbero crescere in profondità, piuttosto che in larghezza.

E ora la parte più divertente: la ricerca di link! Una volta analizzato il vostro sito e apportato i miglioramenti necessari, è il momento di individuare i siti siti potenziali che vogliono rimandare ai vostri contenuti. Ora, ci sono ci sono due modi per farlo:

  • Manualmente, utilizzando i risultati di ricerca di Google (in modo duro).

  • Automaticamente, utilizzando gli strumenti SEO (il modo facile).

Il metodo duro consiste fondamentalmente nel cercare ogni possibile parola chiave e e secondarie associate alla vostra nicchia e fare una lunga lista di siti siti top-ranking per ogni parola chiave. Poi, dovrete analizzare manualmente analizzare manualmente ogni sito per vedere se è adatto per un backlink, prima di aggiungerlo al vostro foglio di prospettive di link. Si tratta di una strategia efficace ma richiede ore e ore di ricerca. Ma è gratis, giusto?

D'altra parte, è possibile accelerare l'intero processo utilizzando Gli strumenti SEO altamente raffinati di Ranktracker. Di seguito, vi mostreremo il processo passo-passo per la ricerca di link con questi strumenti SEO. con questi strumenti SEO.

Controllare i risultati dei motori di ricerca

Per prima cosa, dovrete esaminare l'elenco di parole chiave che avete generato nelle i passaggi precedenti. Poi, prendete la parola chiave principale per la quale il vostro sito/la vostra nicchia si sta e passatela allo strumento Keyword Finder di **Ranktracker. Questo genererà preziose parole chiave secondarie che potrete utilizzare per la vostra ricerca. ricerca.

Una volta ottenute alcune parole chiave valide, esaminatele con lo strumento SERP Checker strumento. Questo strumento vi mostrerà tutti i principali concorrenti per ciascuna di queste parole chiave. parole chiave. È possibile utilizzare alcuni di questi siti per aumentare il posizionamento del proprio sito con backlink, soprattutto se il vostro sito si rivolge a una nicchia di parole chiave secondaria nicchia che non è in diretta concorrenza con il loro sito.

Per esempio, forse siete proprietari di un negozio di fiori online specializzato e volete un backlink di qualità da un sito d'informazione sull'abbellimento totale della casa. paesaggistica. Si tratta della stessa nicchia generale (paesaggistica/giardinaggio), ma l'obiettivo/clientela di ciascun sito è diverso, per cui l'altro sito probabilmente sito non avrà problemi a creare un backlink verso il vostro sito.

Gli strumenti di Ranktracker sono ottimi per l'analisi generale dei link. Tuttavia, se volete davvero accelerare le cose*, prendete in considerazione l'utilizzo dello strumento SEO Spyglass. Questo strumento vi consentirà di vedere ogni singolo sito che backlink a tutti i vostri concorrenti diretti. Potete quindi dirottare questi backlink e contattare i loro webmaster per trovare accordi di scambio di contenuti. di contenuti.

Il modo migliore per farlo è inserire la vostra parola chiave principale nel SERP Checker. Quindi, prendete nota dei concorrenti che occupano la prima pagina. Eseguire ogni dei vostri principali concorrenti attraverso lo strumento Backlink Checker, e sarete in grado di vedere tutti i loro backlink. di vedere tutti i loro backlink. Piuttosto interessante, vero?

Backlink Checker consente anche di analizzare il proprio sito e di verificare la presenza di backlink backlink esistenti. È anche possibile verificare se i link precedenti sono stati persi nel tempo. persi nel corso del tempo.

Analizzare potenziali prospettive di collegamento

Una volta ottenuta una lista di potenziali link, dovrete analizzarli e ricontrollare e ricontrollare che si tratti di link di buona qualità a cui associare il vostro sito. di qualità a cui associare il vostro sito. Nella maggior parte dei casi, lo saranno, grazie al fatto che Backlink Checker filtra i siti poco performanti o siti per adulti che potrebbero influire negativamente sul vostro sito.

Va bene, a questo punto è il momento di un rapido annuncio di servizio pubblico: non fate casini con l'algoritmo. annuncio:

Non scherzate con l'algoritmo e le regole di Google.

Che cosa significa questo per quanto riguarda la creazione di link? Per cominciare, significa che significa che tutte le attività di ricerca e costruzione di link devono essere fatte "white hat". Quindi, non andate su siti web "black hat" cercando di comprare link o di di link truffaldini.

La maggior parte di questi siti black hat si concentrano sullo spam dell'URL del vostro sito web su domini di bassa qualità e non correlati. Come potete immaginare, questo come si può immaginare, questo finirà per far sì che il vostro sito venga segnalato e penalizzato dall'algoritmo di Google. algoritmo di Google. Certo, questo potrebbe farvi ottenere un successo rapido e a breve termine... ma una volta che il vostro sito è stato penalizzato, ci può volere un po' di tempo per per farlo risalire di nuovo nel ranking.

Detto questo, tutti i backlink del vostro sito devono essere ottenuti in modo ottenuti in modo etico. Questo significa fare rete con i webmaster, trovare accordi per lo scambio di contenuti e il accordi per lo scambio di contenuti e di link, e fornire contenuti di alta qualità contenuti di alta qualità che vengono utilizzati per i backlink.

Può volerci un po' di tempo e spesso è necessario appaltare alcuni aspetti del lavoro a aspetti del lavoro a società terze di creazione di contenuti, ma alla fine ne vale la pena. Quando il vostro sito diventa una vera autorità nella sua nicchia e si posizionerà sulla prima pagina di Google per le principali parole chiave, Quando il vostro sito diventerà una vera autorità nella sua nicchia e si posizionerà sulla prima pagina di Google per le principali parole chiave, raccoglierete i frutti ottenuti facendo le cose modo giusto*.

Prima di andare via, abbiamo pensato di affrontare un ultimo argomento. Vale a dire che ottimizzare i contenuti principali per i backlink. Se avete intenzione di Se avete intenzione di avere dei link diretti alla vostra landing page o ai vostri contenuti pilastro, allora dovete Se avete intenzione di avere link diretti alla vostra landing page o ai contenuti pilastro, allora dovete assicurarvi che il contenuto di queste pagine sia d'oro.

In caso contrario, la maggior parte dei webmaster non vorrà rimandare a voi. in primo luogo, in quanto ciò danneggerebbe il posizionamento della loro pagina. Inoltre, se le vostre pagine principali sono di bassa qualità, ogni visitatore che trova organicamente il vostro sito attraverso un link il vostro sito attraverso un link, "rimbalzerà" rapidamente via e vi darà una cattiva tasso di rimbalzo, riducendo il vostro posizionamento nelle SERP di Google.

Analisi e ottimizzazione delle parole chiave

Per prima cosa, dovrete assicurarvi che il contenuto del vostro pilastro principale sia ottimizzato per le parole chiave primarie e secondarie della vostra nicchia. È possibile tenere di questo utilizzando lo strumento Rank Tracker di Ranktracker, che consente di monitorare individualmente di monitorare singolarmente ogni pagina del vostro sito.

Creare contenuti pilastro di alta qualità

Successivamente, dovrete creare contenuti informativi di alta qualità e di facile lettura contenuti informativi di alta qualità e di facile lettura sulla vostra landing page e sulle vostre pagine pilastro principali. Assicuratevi che che i contenuti principali siano tutti controllati per evitare errori grammaticali e ortografici, che utilizzino font più grandi e facili da vedere, e che non ci siano lunghi blocchi di testo composti da 6 o 7 righe. testo a blocchi composto da paragrafi di 6 o 7 righe.

Se volete che le altre pagine del vostro sito ricevano traffico e aumentino il vostro punteggio algoritmo, assicuratevi che il contenuto del pilastro del vostro sito abbia alcuni link interni ad articoli correlati o ad altri contenuti pilastro.

Migliorare l'esperienza dell'utente

In ultima analisi, è necessario concentrarsi sul miglioramento dell'esperienza di ogni utente che visita il sito. che visita il vostro sito. Più ci si concentra sulla creazione di un'esperienza esperienza positiva per i vostri utenti, maggiori saranno le probabilità che i webmaster di alto livello di alto livello vi concederanno un backlink e la vostra frequenza di rimbalzo sarà migliore.

Ecco alcuni consigli utili per migliorare la vostra esperienza utente.

1) Rendere i contenuti facili da leggere

Come abbiamo detto nel corso dell'articolo, è necessario concentrarsi sul rendere i vostri contenuti facili da leggere. Più i contenuti sono facili, semplici e informativo, più i visitatori apprezzeranno il vostro sito.

2) Usare i multimedia

Il vostro sito dovrebbe utilizzare diverse forme di contenuto. Certo, il testo testo costituirà la maggior parte delle vostre pagine. Tuttavia, dovreste includere anche immagini, screenshot, video e immagini, screenshot, video ed elementi javascript interattivi in tutto il sito per renderlo più sito per renderlo più accattivante.

3) Rendete le vostre pagine facili da condividere

Se utilizzate un servizio di site-building popolare come Squarespace, Wix, WordPress, ecc., allora dovreste essere in grado di inserire un'opzione di condivisione sociale su ogni pagina web. Questo è particolarmente importante per i contenuti e i post del blog. Rendendoli più facili da condividere, si aumentano le possibilità possibilità che qualcuno condivida il vostro post e che vi faccia ottenere più contenuti organici. contenuti organici. Inoltre, vi fa apparire come una risorsa più autorevole.

4) Offrire valore in cambio di lead

Se il contenuto principale della vostra pagina contiene moduli per la generazione di lead, assicuratevi di che in cambio si offra un qualche tipo di valore. Se le persone visitano il sito e vedono che state richiedendo informazioni sui lead (e-mail, telefono, follow dei social media, ecc.) senza offrire nulla di valore, social media, ecc.) senza offrire nulla di valore in cambio, allora il vostro sito può essere considerato in cambio, il vostro sito può essere considerato spam.

Se avete un modulo di lead gen (che tra l'altro va completamente bene), assicuratevi di offrire gratuitamente una newsletter, un webinar, un e-book o qualcos'altro di valore in cambio, o qualcos'altro di valore in cambio.

Se volete portare la vostra attività di link building a un livello superiore, allora Il kit di strumenti SEO di Ranktracker vi aiuterà a raggiungere nuove vette ancora più più velocemente di quanto immaginate. Sarete in grado di eseguire un'analisi approfondita del vostro sito e di quello dei vostri concorrenti. Sarete in grado di vedere quanti quanti link avete rispetto alla concorrenza e quali sono i miglioramenti da fare per migliorare il vostro posizionamento organico nelle SERP e molto altro ancora.

Quando combinate gli strumenti di Ranktracker con lo strumento Backlink Checker, avrete una visione a volo d'uccello di tutto il vostro mercato e sarete in grado di accedere a tutti i backlink di alto valore che i posizionatori di pagina 1 utilizzano per per far sì che le loro pagine vengano classificate dall'algoritmo di Google.

Gli strumenti SEO, da soli, non vi aiuteranno necessariamente a posizionarvi. Tuttavia, quando quando li abbinate a un piano d'azione, a fogli di calcolo organizzati e a contenuti solidi e di alta qualità, contenuti di alta qualità, sarete inarrestabili!

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker