• Imparare il SEO

Strategia SEO Amazon: Ricerca delle parole chiave e altri suggerimenti

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
Strategia SEO Amazon: Ricerca delle parole chiave e altri suggerimenti

Introduzione

Proprio come qualsiasi altra piattaforma, Amazon ha un proprio ecosistema interno e se lo si comprende si hanno maggiori possibilità di distinguersi e di raggiungere un maggior numero di clienti. Naturalmente, la base migliore è trovare un prodotto ad alta domanda e bassa concorrenza e trovare un agente di sourcing di qualità per trovare questi prodotti, ma non tutti i venditori sono così fortunati da vendere in una nicchia del genere.

Ciò che ogni venditore può fare è capire come funziona l'algoritmo di Amazon A9. Quindi, apportare modifiche alle proprie inserzioni per farle risaltare, posizionarle bene e ottenere la maggior quantità possibile di "spazio reale". Sfortunatamente, lo spazio a disposizione su Amazon è limitato, in quanto i caratteri che si possono utilizzare per ottimizzare l'inserzione sono pochi. Si tratta di utilizzare quello spazio nel modo più efficiente possibile.

Come funzionano le parole chiave su Amazon?

Prima di passare all'individuazione delle parole chiave giuste, dobbiamo parlare di alcuni termini diversi. Il primo termine è un** termine di ricerca**. Un termine di ricerca è tutto ciò che un cliente digita nella barra di ricerca di Amazon. È da questi termini di ricerca che raccogliamo le parole chiave. In altre parole, vogliamo trovare termini di ricerca che riteniamo rilevanti ed estrarre da essi le parole chiave.

Esiste anche un termine chiamato indicizzazione. Avete mai sentito la vecchia espressione "Tutte le strade portano a Roma"? L'indicizzazione è fondamentalmente un indicatore di quante "strade" portano al vostro annuncio. L'idea è quella di includere parole chiave pertinenti e a coda corta nella copia dell'annuncio per essere inclusi nel maggior numero possibile di ricerche.

Leparole chiave a coda corta sono semplicemente singole parole o brevi frasi con un alto volume di ricerca che potrebbero essere incluse in un numero maggiore di frasi più lunghe che invieranno il cliente a una pagina in cui il vostro annuncio è uno dei risultati. L'idea è quella di trovare ricerche pertinenti che contengano parole chiave per descrivere il nostro prodotto e trovare il modo di includerle nel nostro annuncio. In modo da essere tra i risultati della ricerca.

Un altro fattore rilevante è il **classifica organica. **Poiché stiamo cercando di essere uno dei risultati della ricerca su una determinata pagina, vorremmo anche essere il più in alto possibile nei risultati. Essere indicizzati vi qualifica solo come uno dei risultati di ricerca.

È possibile ottenere un posizionamento più alto utilizzando la pubblicità Pay per Click (PPC), un'attività cruciale che si basa molto sulla SEO.

Come ottenere le parole chiave giuste?

Per fare un buon lavoro di acquisizione delle parole chiave, dobbiamo avere un'idea di ciò che le persone cercano in relazione ai prodotti che vendiamo. È più facile a dirsi che a farsi. È sempre possibile inserire parole di buon senso e ottenere qualche risultato, ma questo approccio non è sufficiente per ottenere i migliori risultati possibili.

Per fare un lavoro corretto, è necessario un aiuto sotto forma di strumenti che aggregano effettivamente i dati dei termini di ricerca. Ad esempio, i due strumenti di AMZScout che utilizzeremo per i due approcci:

Ottenere le parole chiave a coda più lunga

Si tratta di un approccio molto semplice. Supponiamo di vendere qualcosa di semplice, come le coperte ponderate. Utilizzando uno strumento come AMZScout per la ricerca di parole chiave, si può semplicemente inserire una parola chiave a coda corta e vedere che tipo di ricerche vengono fuori che contengono la frase:

Getting the longer-tailed keywords

Qui sopra possiamo vedere le ricerche più comuni che contengono il termine "coperta pesata" allineate con i relativi volumi di ricerca mensili. È quindi possibile scegliere un altro termine dall'elenco, se descrive da vicino il vostro prodotto, ed effettuare un'altra ricerca.

Ottenere le parole chiave dei concorrenti

Dato che abbiamo spiegato l'indicizzazione, dovrebbe essere chiaro che qualsiasi prodotto attivo che vende non può farlo senza un'indicizzazione decente. Potete utilizzare uno strumento software per selezionare alcuni concorrenti di spicco nella vostra nicchia e vedere con quali parole chiave sono indicizzati.

Qui possiamo vedere un esempio di uno dei prodotti leader nella nicchia delle coperte ponderate utilizzando lo strumento di ricerca ASIN inversa di AMZScout:

Getting your competitors’ keywords

È un'ottima pratica che si può fare per più concorrenti. È anche una buona abitudine da prendere per vedere se ci sono nuove parole chiave da includere nel vostro elenco.

Ottimizzazione dell'annuncio

Una volta ottenuto un elenco di parole chiave rilevanti, è il momento di inserirle nell'elenco. L'inserzione è segmentata in diverse sezioni, ognuna delle quali ha una rilevanza maggiore in termini di importanza secondo l'algoritmo.

È qui che entra in gioco il bilanciamento tra "per il bene del cliente" e "per il bene dell'algoritmo".

Le immagini dell'inserzione - Questo aspetto non ha alcuna rilevanza per la SEO. È tutta una questione di clienti. Esistono regole e linee guida poco rigorose per quanto riguarda le immagini, ma il vostro unico obiettivo deve essere quello di fare la migliore presentazione possibile per i vostri clienti. È probabile che non leggano nulla.

Il titolo del prodotto - Il titolo è la sezione più importante per la SEO, quindi dovreste fare del vostro meglio per includere nel titolo le parole chiave più rilevanti e ad alto volume. Cercate di fare in modo che il titolo abbia un senso, ma non preoccupatevi troppo. In quasi tutte le categorie il limite è di 250 caratteri. Assicuratevi di sfruttarli tutti.

I punti elenco - Avete a disposizione 5 punti elenco, ciascuno con uno spazio di 500 caratteri. Questa è la parte del vostro annuncio in cui l'equilibrio è più importante. Ognuno di essi deve avere un senso, trasmettere informazioni importanti e utilizzare lo spazio per includere parole chiave pertinenti. Un buon modo per raggiungere questo obiettivo è iniziare ogni bullet point con un punto che si distingua, utilizzando lettere maiuscole o emoji, e riempire il resto con un testo che descriva il punto. I punti elenco sono il punto in cui inserire le parole chiave.

Ecco un buon esempio tratto dall'elenco delle coperte ponderate:

The bullet points

**Descrizione del prodotto **- Questa parte dell'inserzione è lunga 2000 caratteri e ha un'influenza minima sulla SEO. Potete usare la descrizione per offrire informazioni aggiuntive ai vostri clienti e inserire alcune parole chiave. Tuttavia, c'è un trucco: dovete essere consapevoli che il vostro prodotto è in grado di apparire come risultato di una ricerca su Google. Per questo motivo dovreste applicare alcune competenze SEO standard di Google per aumentare le vostre possibilità. Dopo tutto, la descrizione del prodotto è molto più visibile sulla versione mobile di Amazon.

Il backend - Il backend è invisibile al cliente e riguarda l'algoritmo. Si dispone di 250 caratteri con spazi da riempire. Dovreste utilizzare questo spazio per le parole chiave che altrimenti non avrebbero senso nella sezione visibile dell'annuncio. Ad esempio, le traduzioni straniere delle parole chiave principali, gli errori di ortografia più comuni, ecc.

Alcuni trucchi e suggerimenti utili

Nonripetere inutilmente le parole chiave - Può capitare di dover ripetere le stesse parole in tutto l'annuncio per motivi di grammatica e sintassi, ma non c'è alcun vantaggio nel far comparire più volte una parola chiave in un annuncio.

Utilizzate il nome del vostro marchio nel titolo - Tenete presente che i termini di ricerca non sono statici e cambiano nel tempo. Dopo un po' di tempo potreste trovare persone che cercano il vostro marchio in modo specifico. Rendetelo possibile cogliendo queste parole chiave e utilizzandole nel vostro PPC.

**Utilizzate le vostre parole chiave SEO nel vostro Pay per Click **- Includere una parola chiave vi fa indicizzare e ottenere più vendite attraverso quella particolare ricerca aumenta il vostro posizionamento organico. Utilizzate il PPC per vendere sulle parole chiave più rilevanti, in modo da posizionarvi più in alto e ottenere più vendite organiche con il passare del tempo.

Valutate regolarmente il vostro annuncio e il PPC - Prendete l'abitudine di esaminare il vostro annuncio. Esaminate i vostri concorrenti e modificate il vostro PPC per individuare nuove opportunità.

Sintesi

La SEO su Amazon consiste nell'ottenere le informazioni giuste e nel trovare il giusto equilibrio tra le esigenze dell'algoritmo e la creazione di un'offerta interessante per i potenziali clienti. È importante ricordare l'effetto combinato dell'indicizzazione e del posizionamento organico nel tempo. La SEO, così come il PPC, non è qualcosa che si fa una volta sola e funziona per sempre, ma qualcosa a cui si apportano continuamente piccoli aggiustamenti.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker