• HARO

Come rispondere a una richiesta HARO (10 consigli utili per ottenere link)

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
Come rispondere a una richiesta HARO (10 consigli utili per ottenere link)

Introduzione

È possibile ottenere backlink di qualità da siti come il New York Times, Mashable o il Wall Street Journal senza pagare un centesimo? Sì, è possibile!

Come sapete, la visibilità è fondamentale per creare fiducia e affermare la vostra voce nel settore. Guadagnare backlink di autorità da grandi testate giornalistiche vi aiuta a raggiungere esattamente questo obiettivo.

Utilizzando un popolare servizio online noto come Help A Reporter Out (HARO), è possibile costruire relazioni con i giornalisti del proprio settore e ottenere backlink da siti web con elevata autorità di dominio.

Questo è il tipo di esposizione che conta davvero, perché i backlink di qualità vi aiutano a posizionarvi meglio nelle SERP, a portare traffico organico al vostro sito web e a fornirvi menzioni credibili del vostro marchio.

Riducete i lanci a vuoto e incanalate le vostre energie verso una piattaforma affidabile che vi faccia ottenere risultati.

In questo articolo, tratteremo gli elementi essenziali per iniziare a lavorare con HARO e vi diremo esattamente come rispondere a una richiesta HARO se volete ottenere grandi risultati sulla piattaforma.

Che cos'è HARO e a chi si rivolge?

Help A Reporter Out, o HARO, è un servizio online gratuito per giornalisti e reporter a caccia di citazioni o contributi di esperti in materia.

HARO fornisce un solido database di richieste per un'ampia gamma di settori, a cui la sua rete di esperti del settore può rispondere in base alle proprie competenze.

Questa relazione reciprocamente vantaggiosa è ciò che distingue la piattaforma. I giornalisti possono trovare fonti credibili da citare nelle prossime notizie, mentre i marchi e gli esperti possono ottenere gratuitamente una preziosa copertura mediatica.

Molti giornalisti in carriera, blogger e scrittori influenti lo usano come strumento per ottenere informazioni esclusive inviando query dettagliate. Purtroppo, però, non tutti i giornalisti vi hanno accesso. Su HARO vengono accettate solo le richieste provenienti dai primi un milione di siti web su Internet (in base alla classifica Alexa).

D'altra parte, i proprietari di aziende, i team di PR, le agenzie di link-building e i professionisti del marketing dei contenuti che desiderano incrementare i loro sforzi SEO ottenendo backlink di qualità o aumentando l'autorità del marchio attraverso menzioni sulla stampa di alto livello utilizzano questa piattaforma per raggiungere gli obiettivi desiderati.

Se la SEO è inclusa nella vostra strategia di marketing, probabilmente sapete che i backlink di qualità provenienti da pubblicazioni con elevata autorità di dominio indicano ai motori di ricerca che i vostri contenuti offrono valore e vi aiutano a posizionarvi più in alto. Allo stesso modo, se fate parte del team di PR di un'azienda, sapete che questo vi aiuta a migliorare il marketing omnichannel, ad aumentare i media guadagnati e a costruire ulteriormente la fiducia e la consapevolezza del marchio.

Vi mostriamo come sfruttare al meglio HARO.

Come iniziare a lavorare su HARO in 3 passi

Iniziare a lavorare su HARO è semplice e si può essere pronti in meno di 30 minuti.

Fase 1: iscrizione

  • Andate sul sito web e cliccate su "Iscriviti".
  • Compilate il modulo richiesto indicando nome, e-mail, paese e azienda.
  • Una volta completata l'iscrizione, riceverete un link di conferma nella vostra e-mail registrata. Fate clic sul link per attivare il vostro account.

Suggerimento: registratevi con l'e-mail appropriata, preferibilmente quella aziendale o professionale.

Fase 2: Impostazione del profilo

  • Seguendo il link di conferma, cliccate su "Aggiorna e aggiungi i dettagli del tuo account".
  • Scegliere il tipo di account, ad esempio "Sorgente".
  • Aggiungete il vostro "titolo", ad esempio CMO di Google.
  • Selezionate le vostre "preferenze HARO". Questo indica il vostro settore e la vostra area di competenza e determinerà il tipo di richieste che riceverete.
  • Fare clic su "Salva e aggiorna" per completare questa fase.

Suggerimento: quando selezionate le preferenze di HARO, iscrivetevi solo ai feed del settore pertinente, in modo da ricevere avvisi di ricerca sugli argomenti che vi interessano. Attualmente, i settori Business e Finanza, High Tech e Biotech & Healthcare ricevono il maggior numero di richieste.

Fase 3: iniziare a rispondere alle richieste

  • Dopo aver aggiornato il vostro profilo, inizierete a ricevere le richieste di HARO nella vostra e-mail.
  • Queste interrogazioni saranno inviate alle 5:35, alle 12:35 e alle 17:35 (ET). Si tratta rispettivamente delle edizioni del mattino, del pomeriggio e della sera.
  • Controllate le e-mail giornaliere e scegliete le query che corrispondono al vostro settore e alle vostre competenze. Ai fini della SEO, assicuratevi anche che gli argomenti selezionati siano in linea con l'intento di ricerca del vostro pubblico.

Suggerimento: concentratevi sui media con un'autorità di dominio (DA) superiore a 50, che può migliorare significativamente i vostri sforzi SEO. Inoltre, seguite le best practice condivise di seguito per imparare a rispondere a una richiesta HARO e a conquistare l'attenzione dei giornalisti con una presentazione persuasiva.

Opzionale: Aggiorna il tuo account per ottenere ulteriori vantaggi

La maggior parte dei vantaggi principali di HARO sono gratuiti. Tuttavia, se lavorate con un'organizzazione più grande che richiede ulteriori personalizzazioni, potete esplorare i piani Pro disponibili.

Tra il piano standard a 19 dollari al mese e il piano premium a 149 dollari al mese, è possibile ottenere i seguenti vantaggi:

  • Impostare avvisi per parole chiave per aiutarvi a filtrare le richieste di HARO
  • Creare diversi profili da inserire automaticamente nei vostri lanci
  • Ricevere avvisi via SMS se si desidera accedere a nuove interrogazioni in movimento
  • Ricevere avvisi immediati quando il team editoriale di HARO approva un'opportunità per i media, il che vi dà un tempo supplementare per preparare il lancio perfetto.

Che cos'è una query HARO?

Non si può imparare efficacemente a rispondere a una query HARO se non si sa che cos'è esattamente una query HARO. Quindi, vediamo di capire meglio.

Una query HARO è una richiesta inviata da un giornalista o da un reporter che specifica di cosa sta scrivendo e da chi ha bisogno di una risposta.

In genere, i giornalisti cercano fonti credibili che rispondano a requisiti specifici. Ciò significa che il pool di esperti che si è iscritto a HARO dovrà inviare una risposta (nota anche come pitch) all'e-mail del giornalista, il quale esaminerà le risposte e contatterà le fonti che meglio soddisfano i requisiti dichiarati.

Ecco un elenco di ciò che comprende una query HARO:

  • L'argomento principale: Spesso etichettato come "riassunto" e potrebbe essere qualcosa come "Fornisci un esempio di come Power BI e Tableau sono diversi".
  • Una categoria (ad esempio, sport, viaggi, istruzione, stile di vita e fitness, affari e finanza, energia e tecnologia verde, ecc.)
  • L'organo di informazione per cui il giornalista scrive principalmente. (ad esempio, Business Insider, Bustle, Forbes)
  • Il termine per la presentazione delle risposte
  • Un indirizzo e-mail a cui inviare la propria proposta
  • La domanda: Ciò che il giornalista ha bisogno di voi
  • I requisiti: specificare il tipo di persona che si sta cercando. Di solito, si tratta di una persona esperta nell'argomento di cui si sta scrivendo.

Una richiesta HARO richiede in genere risposte urgenti, dato che i giornalisti hanno tempi di risposta brevi. Come ha dichiarato una giornalista, Nicole Fallon-Peek, "noi reporter usiamo HARO quando abbiamo bisogno di buone citazioni e risposte alle nostre domande, e molte volte abbiamo bisogno di quelle citazioni e risposte adesso".

Quindi, prima si invia il proprio pitch, più è probabile che si venga selezionati.

Come rispondere a una richiesta HARO (10 consigli utili)

Ci sono migliaia di fonti iscritte a HARO, tutte desiderose di ottenere menzioni stampa dalle principali testate. In altre parole, HARO è altamente competitivo e, a meno che non preferiate esplorare altre alternative, dovete essere al top del vostro gioco.

Ecco 10 consigli utili per aiutarvi a presentare un'offerta eccezionale.

1. Prendere nota dei requisiti del giornalista

Volete che il giornalista veda la vostra proposta e pensi: "È esattamente quello che sto cercando!". Assicuratevi di prestare attenzione a ciò che il giornalista ha elencato come requisito ideale e confermate di essere in linea con i requisiti richiesti.

Non ha senso rispondere se non si soddisfano i requisiti: il giornalista probabilmente scarterà la vostra proposta.

2. Identificare il pubblico di riferimento

Dovete essere relazionabili e condividere informazioni pertinenti che garantiscano che la vostra risposta sia estremamente utile al giornalista e non una perdita di tempo. Concentratevi sui dettagli della richiesta e identificate i destinatari dell'articolo.

La comprensione del pubblico di riferimento migliorerà senza dubbio la qualità delle vostre risposte. Se desiderate creare un'eco intorno alla vostra attività, la pubblicazione sarà un'ulteriore fonte di referral marketing.

3. Utilizzare un oggetto accattivante

Non preoccupatevi di creare un testo intelligente o avvincente. Limitatevi a usare le parole che il giornalista cercherà nella sua casella di posta elettronica.

Scrivete un oggetto che faccia riferimento alla vostra competenza, all'argomento e all'organo di informazione.

4. Dimostrare la propria credibilità

Non costringete i giornalisti a fare un lavoro supplementare solo per scoprire se siete una fonte credibile. Includete informazioni di base sostanziali, come il vostro titolo di lavoro, l'azienda per cui lavorate e un link a cui volete che si faccia riferimento in caso di pubblicazione.

L'ideale sarebbe una biografia di meno di 50 parole. Cercate di trovare il giusto equilibrio tra adeguatezza e concisione. Sentitevi liberi di citare servizi giornalistici lodevoli, premi, riconoscimenti, aziende di rilievo con cui avete lavorato, ecc.

5. Rispondete alla domanda con prove a sostegno delle vostre affermazioni.

È probabile che un giornalista includa domande di intervista che vi consentano di condividere risposte pronte per la stampa.

Offrite risposte intelligenti e ben ponderate. Arrivate al punto, condividete un punto di vista unico e includete dati o prove a sostegno delle vostre affermazioni. Se un giornalista pubblica una vostra citazione che non supera un normale controllo dei fatti, si fa cattiva pubblicità. Se necessario, includete citazioni per consentire ulteriori ricerche se il richiedente desidera verificare le vostre informazioni.

6. Indicare il motivo per cui le informazioni che si stanno condividendo sono importanti.

Evitate le risposte ridondanti. Parlate del modo in cui il vostro contributo può migliorare la loro storia in base all'importanza della vostra esperienza e competenza. Inoltre, dimostrate di comprendere le esigenze dello scrittore. Niente luoghi comuni, per favore!

Se si utilizzano strumenti di IA per scrivere, prestare attenzione alle ripetizioni inutili e alle frasi abusate.

7. Aggiungere commenti che il giornalista può citare direttamente

Secondo Nicole, la giornalista di cui abbiamo parlato prima, "il segreto numero uno per ottenere copertura da parte della stampa attraverso HARO è rendere il più semplice possibile per un giornalista utilizzare la vostra citazione".

Se possono tagliare e incollare il vostro commento direttamente nel loro articolo, ancora meglio.

8. Mantenete il vostro discorso conciso

Puntate a un testo di 150 parole e a non più di 300 parole. Assicuratevi che la vostra presentazione sia facile da leggere, scorrevole e che utilizzi punti elenco.

9. Rispettare le regole della piattaforma

  • Non inviate allegati: vengono eliminati automaticamente.
  • Evitate di inviare messaggi di vendita. È il modo più veloce per essere squalificati.
  • Se si va fuori tema e si inviano messaggi non richiesti, si viene bannati.
  • Se non avete le competenze necessarie o il background adeguato, passate alla domanda successiva.
  • Soddisfare i requisiti e seguire le istruzioni della piazzola.
  • Rivolgersi al giornalista per nome, se indicato.
  • Esaminate le regole prima di iniziare il vostro percorso di lancio.

10. Presentare rapidamente il proprio pitch

Il tempo è fondamentale quando si tratta di rispondere a una richiesta HARO.

  • Scegliete un momento della giornata in cui riordinare le domande ricevute via e-mail e selezionate quelle più rilevanti a cui rispondere.
  • Prendete nota della scadenza dell'annuncio e cercate di proporre il vostro annuncio entro le prime cinque-dieci ore. Può fare una grande differenza se siete tra i primi a inviare una risposta. Se siete esperti, la vostra proposta dovrebbe richiedere circa 30 minuti.
  • Eseguite la vostra presentazione con Grammarly o Quillbot per individuare e correggere rapidamente gli errori più comuni.
  • Inviare come link a Google Doc o Dropbox, perché gli allegati vengono automaticamente rifiutati.
  • Includete i dati di contatto e un indirizzo attivo sui social media (preferibilmente Twitter) che il giornalista può utilizzare per taggarvi quando condivide l'articolo pubblicato.
  • Aggiungete una CTA discreta, offritevi di fornire maggiori informazioni e chiedete loro di ricontattarvi.

Suggerimento: una presentazione persuasiva è unica, credibile e utilizzabile. Tuttavia, se non volete dare tutte le vostre preziose informazioni in anticipo, prendete in considerazione la possibilità di richiedere un'intervista formale. Sappiate che la vostra proposta deve essere abbastanza convincente da indurre il giornalista ad accogliere la richiesta.

Inoltre, non dimenticate di inviare una breve nota di ringraziamento al giornalista quando venite pubblicati. Si tratta di un piccolo gesto che probabilmente contribuirà ad alimentare il rapporto.

Monitorate efficacemente tutti i vostri backlink con Ranktracker

Mentre fornite competenze preziose ai giornalisti che ne hanno bisogno, non dimenticate di tenere traccia dei backlink che ottenete da quei siti web ad alta autorità di dominio. Se non li monitorate, non potete dimostrare l'efficacia della vostra strategia SEO.

Volete scoprire chi si è collegato o ha smesso di collegarsi al vostro sito? Iniziate con Ranktracker.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker