• Tecnologia

Perché un CDN non risolve tutte le vostre esigenze di prestazioni

  • Jason Chow
  • 1 min read
Perché un CDN non risolve tutte le vostre esigenze di prestazioni

Introduzione

La vostra attività sarebbe fiorita in passato quando avevate un prodotto a prezzo ragionevole, buono e che non veniva venduto da molti. Oggi le cose sono diverse. Non sto dicendo che la qualità del prodotto e i prezzi competitivi non siano più fondamentali. Sto dicendo che, grazie ai rapidi progressi tecnologici, molti sono saliti a bordo di Internet. Di conseguenza, lo spazio del business online è diventato eccessivamente affollato e la concorrenza è diventata serrata.

Altri fattori entrano in gioco: l'esperienza dell'utente online è uno di questi. Molti vendono prodotti simili a prezzi competitivi. Cosa vi distingue dalla concorrenza? Due parole: esperienza dell'utente.

Sono molti gli aspetti dell'esperienza utente che dovete considerare. In cima alla lista ci sono la velocità e le prestazioni. Volete offrire all'utente un'esperienza positiva e piacevole. Per questo motivo, si cerca una soluzione di web hosting di prim'ordine che vi aiuti in questo senso. La maggior parte degli host web offre reti di consegna dei contenuti (CDN) per garantire velocità di qualità in tutto il mondo.

Tuttavia, si può notare che anche con l'implementazione di una CDN, le prestazioni sono ancora lente. Una CDN aiuta a velocizzare le connessioni, ma non è la pallottola d'argento magica che risolve tutti i problemi di prestazioni.

CDN in breve

A CDN helps deliver content fast to your users. Un CDN aiuta a distribuire velocemente i contenuti agli utenti. (Fonte: Cloudflare)

Un CDN è in genere una rete di server distribuiti geograficamente che lavorano insieme per accelerare la consegna di contenuti Internet portando i dati più vicino a dove si trovano gli utenti. Questi server distribuiti agiscono come server proxy collegati al server originale. Pertanto, invece di accedere direttamente al server originale, questi server proxy forniscono i contenuti in modo efficiente agli utenti in base alla loro posizione.

Si pensi a una CDN come a una rete di server in diversi punti di scambio tra varie reti. La disponibilità di queste postazioni ad alta velocità e interconnesse contribuisce a estendere la disponibilità globale di un sito web, a ridurre i tempi di transito e a risolvere i problemi di latenza.

I CDN memorizzano nella cache i dati, come pagine web, immagini e video, in questi server proxy vicini all'utente. Se si dovesse ottenere sempre il contenuto dal server originale, l'attesa sarebbe troppo lunga. Tuttavia, poiché il contenuto è già memorizzato nella cache di un server vicino, l'accesso da questo server riduce notevolmente il periodo di attesa.

Vantaggi

La maggior parte utilizza le CDN per migliorare la velocità di caricamento dei siti web. È più veloce ottenere i contenuti da un server CDN vicino. Di conseguenza, gli utenti godono di siti web più veloci. La frequenza di rimbalzo diminuisce e i tassi di conversione aumentano. Un CDN può gestire grandi quantità di traffico e guasti hardware grazie alla sua natura distribuita.

Con altre ottimizzazioni, i CDN possono contribuire a ridurre i dati gestiti dal server originale. Di conseguenza, il consumo di larghezza di banda da parte del server di hosting diminuisce, contribuendo a ridurre i costi del web hosting. Una CDN può aiutare a difendersi dagli attacchi DDOS (Distributed Denial of Service) se configurata correttamente.

Perché un CDN non risolve tutte le vostre esigenze di prestazioni - 5 aree

È indubbio che l'inserimento di un CDN nella vostra infrastruttura migliora la velocità, le prestazioni e l'affidabilità. Tuttavia, l'utilizzo di un CDN da solo potrebbe non essere sufficiente. È necessario ottimizzare altre aree per ottenere un sito web dalle prestazioni elevate e costanti.

Ecco alcune di queste altre aree:

1. Risorse del server

Il server web che ospita il vostro sito è il server originale. Il CDN comunica regolarmente con il server web per garantire la memorizzazione nella cache dei dati statici più recenti da servire agli utenti. Oltre a gestire il CDN, il vostro server web gestisce anche i contenuti dinamici, cosa che il servizio CDN potrebbe non fare.

Poiché oggi i siti web sono costituiti da contenuti statici e dinamici (generati in tempo reale), un utente interagisce tipicamente con il vostro CDN e con il vostro server originale. Se il vostro server web non dispone di risorse sufficienti, un CDN può fare solo una parte del suo aiuto.

Pertanto, assicuratevi che il vostro server web sia ben equipaggiato con una quantità sufficiente di memoria, CPU e disco rigido. Assicuratevi di prendere in considerazione i picchi di richiesta. Le vostre risorse informatiche devono soddisfare le richieste web senza sforzo in ogni momento. Pertanto, controllate spesso la velocità del vostro server web e state all'erta.

2. Risorse di rete

La velocità con cui un CDN può comunicare e prelevare dati dal vostro server web dipende da diversi fattori. Uno di questi è rappresentato dalle risorse di rete, che gestiscono la connettività tra il CDN e il server web. La mancanza di risorse di rete (larghezza di banda ridotta) rallenta il trasferimento dei dati, a scapito delle prestazioni finali del vostro sito web.

Oggi molti sfruttano le soluzioni multimediali per migliorare le loro offerte alle masse. Per questo motivo, utilizzano molto lo streaming video e le immagini di grandi dimensioni. La vostra larghezza di banda gestisce il trasferimento di tali contenuti pesanti nella rete. Non importa quanto sia capace il vostro CDN, è inutile quando la vostra limitata larghezza di banda diventa un collo di bottiglia.

Per questo motivo, assicuratevi di avere sempre una larghezza di banda adeguata per gestire i trasferimenti di file di grandi dimensioni, anche nei momenti di picco. Le risorse di rete sono fondamentali per fornire le prestazioni previste tra il server web, il CDN e il pubblico.

3. Il vostro host Web

Ranktracker uses Cloudflare as their CDN Ranktracker utilizza Cloudflare come CDN. (Fonte: WHSR Tool)

Il vostro host web decide la sopravvivenza della vostra attività; non lo sottolineerò mai abbastanza. Strettamente correlato alle sezioni precedenti, il vostro host web determina le risorse che ottenete. Tuttavia, ci sono altre aree in cui il vostro host web influenza le prestazioni del vostro sito. La sicurezza è una di queste. Se le politiche di sicurezza del vostro host web sono poco rigorose e dubbie, è questione di tempo prima che il vostro sito venga violato.

Una volta violato, il vostro sito web rallenta o, peggio, diventa inaccessibile. A questo punto, il vostro CDN è reso inutile. Per quanto il CDN cerchi di comunicare con il vostro server web, non ci riesce. Le prestazioni si riducono a zero. I vostri clienti andranno altrove. Scegliete quindi un host web affidabile e fidato. Sceglietene uno con una garanzia di uptime (qualsiasi cosa inferiore al 99,9% non va bene).

Esaminate le loro politiche di sicurezza. Assicuratevi che siano rigorose e che vengano applicate tutte le migliori pratiche di sicurezza necessarie (firewall, software anti-malware, crittografia e altro). La protezione Secure Socket Layer (SSL) deve essere inclusa. I backup vengono eseguiti almeno ogni giorno. Una fortezza altamente protetta consente di operare senza interruzioni. E questo è l'obiettivo di ogni proprietario di un sito web.

4. Applicazioni/strumenti di terze parti

Ogni sito web ha i suoi requisiti e i suoi obiettivi. Qualunque sia, ogni sito web richiede una serie di applicazioni e componenti software per funzionare e fornire al pubblico quanto previsto. Questi componenti software possono essere sviluppati internamente o in outsourcing. In ogni caso, è necessario monitorare le dipendenze da tali componenti, in quanto influenzano le prestazioni complessive del sito web.

Il vostro CDN può fare affidamento su questi componenti per funzionare e fornire al vostro pubblico quanto previsto. Il vostro CDN non può funzionare come previsto se uno di questi componenti non si carica o funziona in modo impreciso. Le prestazioni del vostro sito web diminuiscono.

Pertanto, è necessario testare questi componenti software in un ambiente simulato prima di passare all'ambiente di produzione. Quindi, monitorateli e gestiteli regolarmente per assicurarvi che siano sempre in condizioni ottimali e che offrano al vostro pubblico le prestazioni attese in ogni momento.

5. Impostazioni della cache

Cache-control headers dictate how the cache is done Le intestazioni Cache-control dettano il modo in cui viene effettuata la cache. (Fonte: Cloudflare)

Diverse configurazioni della cache possono influire sulle prestazioni complessive del CDN. Ad esempio, il controllo della cache. È una funzione di caching del browser che salva le risorse nella cache. Quando un utente accede nuovamente al sito web, il controllo della cache (un'intestazione HTTP) contiene le regole che stabiliscono se il browser invia una richiesta di servizio al server o se i dati provengono dalla cache locale.

Gli sviluppatori hanno la flessibilità di controllare la cache del browser, ovvero possono controllare il modo in cui ogni risorsa viene memorizzata nella cache. Inoltre, gli sviluppatori possono impostare le regole per i servizi di terze parti, comprese le CDN. Per questo motivo, è necessario ottimizzare bene queste intestazioni HTTP per memorizzare i contenuti nella cache in modo efficiente e sfruttare l'uso della CDN per ottenere prestazioni ottimali.

Tuttavia, alcuni possono avere configurazioni di cache incompatibili, con un impatto negativo sulle prestazioni complessive. Per questo motivo, è necessario configurare, testare il carico e modificare la configurazione ottimale della cache con il vostro CDN per incrementare e mantenere alte le prestazioni.

6. Immagini

Se il vostro sito web si basa su immagini, dovete considerare le loro dimensioni. Potete disporre di risorse di calcolo e di rete sufficienti, ma possono essere insufficienti se continuate ad aggiungere al vostro sito web carichi di file di dimensioni critiche. In questo caso, il CDN non può fare molto. In definitiva, le prestazioni del vostro sito web ne risentono. Pertanto, non sovraccaricate inutilmente la vostra rete di risorse e il CDN.

Ci sono modi per ottimizzare le immagini. Si può pensare di comprimerle in dimensioni più piccole senza compromettere la loro qualità. Oppure utilizzare immagini reattive che si adattano alle dimensioni dello schermo. Questi semplici accorgimenti aiutano molto a ridurre il carico e la larghezza di banda. La velocità di elaborazione è quindi maggiore e il pubblico accede più velocemente al vostro sito web.

Un CDN alla fine paga

Un CDN è senza dubbio un modo comprovato per migliorare la stabilità, ridurre i tempi di caricamento delle pagine web e aumentare le prestazioni del vostro sito. Di conseguenza, investire in un CDN è una scelta obbligata, soprattutto quando ci si rivolge a utenti globali. Tuttavia, i CDN da soli non sono sufficienti per far sì che il vostro sito web funzioni sempre al meglio.

Altri fattori come le risorse di calcolo, le risorse di rete, il software di terze parti, le impostazioni di controllo della cache e le immagini determinano le prestazioni finali. Considerate tutti questi elementi quando costruite il vostro sito web. In definitiva, volete offrire al vostro pubblico un'esperienza d'uso positiva in ogni momento.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker