• Suggerimenti per gli affari

In che modo il blogging può favorire la crescita della vostra startup?

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
In che modo il blogging può favorire la crescita della vostra startup?

Introduzione

Il blogging per le startup è un concetto relativamente nuovo che si sta affermando nel settore del marketing grazie ai risultati che può portare a una nuova attività.

Con più di 4 miliardi di persone attualmente connesse a Internet, il blogging può far sì che una startup possa indirizzare molto traffico e potenziali contatti verso la propria attività.

Le ricerche suggeriscono che circa il 70% delle persone al giorno d'oggi preferisce conoscere un'azienda attraverso il suo sito web piuttosto che con i mezzi pubblicitari tradizionali. Le aziende con un blog tendono ad attrarre più pubblico rispetto a quelle che non lo hanno.

Per rendere visibile la vostra attività al vostro pubblico mirato nel 2022 dovrete pensare fuori dagli schemi e utilizzare i mezzi di marketing e promozione a cui i vostri concorrenti non stanno prestando attenzione in questo momento.

È qui che il blogging può aggiungere un valore enorme alla vostra startup.

Diamo un'occhiata più da vicino al blogging e a come può contribuire a far schizzare alle stelle la crescita della vostra startup. Continuate a leggere fino alla fine per scoprire l'impatto del blogging sul successo di una startup nel 2022.

Blogging per le startup - Caso di studio completo

Un blog è un canale di marketing mirato per la vostra azienda. Non importa a quale settore appartenga la vostra azienda, se vendete prodotti o servizi, la vostra attività può trarre vantaggio dal blog.

Il blogging favorisce la crescita della vostra azienda e vi aiuta a raggiungere il vostro pubblico in modo efficace.

Su Internet c'è un mare enorme di contenuti. Con oltre 600 milioni di blog attualmente attivi, la concorrenza è più massiccia che mai.

E se questo non bastasse, quasi il 54% delle 500 aziende della fortuna ha un blog che utilizza per promuovere i propri prodotti e servizi.

In che modo questi numeri influiscono sulla crescita della vostra startup?

Sebbene il blogging possa sembrare uno spazio saturo, esiste ancora un'enorme opportunità di crescita per le startup. Le aziende che utilizzano il blogging come parte della loro principale strategia di marketing generano quasi il 67% di contatti in più rispetto alle aziende che non hanno un blog.

Quindi, se avete una startup e volete incrementare la sua crescita in tempi record, il blogging può aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi.

E la cosa migliore è che il blogging costa quasi il 62% in meno rispetto ad altre tecniche di marketing. È qui che l'impatto del blogging si fa sentire per le startup.

Come può essere utile alla vostra startup?

Guidare il traffico di ricerca organico

Quando si tratta di indirizzare un traffico rilevante e di nicchia verso un'azienda, nessun mezzo di marketing funziona meglio del blogging.

Le startup che desiderano costruire più rapidamente il proprio pubblico devono integrare un blog nel proprio sito web. L'unico modo affidabile per rimanere rilevanti è quello di proporre continuamente contenuti unici.

Le startup che falliscono, falliscono per questo motivo. Poiché pubblicano raramente nuovi contenuti sul loro sito web, i loro concorrenti che lavorano sul loro blog iniziano ad avere la meglio su di loro.

Il blogging vi aiuta a ottenere traffico di ricerca organico verso il vostro sito web con maggiori possibilità di conversione. Ma per farlo è necessario disporre di contenuti unici e privi di plagio.

Ottenere le migliori posizioni sui motori di ricerca

La costanza del blog aiuta a migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Le ricerche suggeriscono che circa il 95% del traffico di ricerca va ai risultati che appaiono nella pagina 1 di Google. Questo dovrebbe essere l'obiettivo della vostra strategia di blogging.

Achieve Top Rankings on Search Engines

Quanto più aggressivo è il blog, tanto maggiori sono le possibilità di avere un impatto e di ottenere un miglior posizionamento nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Quando iniziate a posizionarvi più in alto nei motori di ricerca, iniziate a ricevere traffico organico. Questo aumenta le possibilità di vendere i vostri prodotti e servizi. Tutto inizia con un blogging di qualità.

Migliorare il coinvolgimento dei clienti

Il blogging coinvolge il pubblico in modo significativo. Invece di pubblicare contenuti a caso, quando si fa un'adeguata ricerca di parole chiave e si scrivono contenuti su argomenti che le persone cercano su Internet, si aumenta il coinvolgimento dei clienti.

Ma perché ciò accada, i contenuti del vostro blog devono essere orientati al valore. Se i lettori non trovano i vostri contenuti di valore e non risuonano con loro, è difficile che si fidino dei vostri prodotti e servizi.

La chiave del blogging è proporre contenuti mirati che aiutino i lettori a risolvere un problema. Se i vostri contenuti non riescono a farlo, non otterrete un vero coinvolgimento dei clienti sul vostro sito web.

Enhance Customer Engagement

In qualità di startup, gestire un blog orientato al coinvolgimento dovrebbe essere uno dei vostri obiettivi principali. Quando riuscite a creare fiducia, posizionandovi come leader del settore nella mente dei vostri visitatori, la crescita del vostro business riceve un impulso incredibile.

Posizionamento positivo del marchio

C'è un motivo per cui le persone scelgono di rivolgersi allo stesso marchio che hanno sempre utilizzato per i loro servizi, ed è la "fiducia". Si fidano del marchio e si sentono a proprio agio nel fare acquisti ripetuti presso di loro.

Ora, costruire questa fiducia non è un miracolo da un giorno all'altro. Ci vogliono tempo e sforzi per creare un livello di fiducia nel vostro marchio nella mente del vostro mercato di riferimento.

Do a Positive Brand Positioning

Potete sfruttare al meglio questo concetto di fiducia attraverso il blogging. Se continuate a proporre post di valore per i vostri visitatori, vi ponete come un'autorità in quel settore.

Arrivare a questo livello è un viaggio lungo e faticoso. Ma una volta raggiunto, le cose si semplificano notevolmente. Poiché le persone iniziano a fidarsi di ciò che dite, sulla base del vostro curriculum, sono più propense ad acquistare prodotti e servizi da voi.

Attirare potenziali opportunità di investimento

Sebbene la maggior parte delle startup continui a preferire il contatto diretto per ottenere investimenti per la propria startup, anche il blogging può aiutarvi ad attrarre potenziali opportunità di investimento.

Avere un blog di successo rende la vostra azienda visibile nel vostro settore. Gli investitori amano investire in un'azienda che sanno avere il potenziale per avere un grande successo.

Con una maggiore visibilità, la vostra azienda potrà godere di maggiori opportunità di investimento. Attraverso il blogging, potete suscitare l'interesse degli investitori per la vostra attività.

E quando vedono il vostro potenziale e il successo che avete già ottenuto, si sentono sicuri della vostra capacità di passare al livello successivo.

Costruire un elenco di abbonati

Il problema principale nella creazione di una lista di iscritti è che non sapete se avete le persone giuste nella vostra lista. Dovrebbe trattarsi del vostro mercato target con il maggior potenziale di acquisto da parte vostra.

Potete usare il blogging per costruire una lista di abbonati altamente mirata. Quando pubblicate un nuovo post, potete aggiungere un link alla vostra newsletter.

Build a Subscriber List

Le persone che si iscrivono saranno molto probabilmente quelle che apprezzano ciò che avete da dire.

Così, quando in futuro dovrete vendere loro qualcosa, sarà più probabile che acquistino da voi rispetto ad altre opzioni presenti sul mercato.

Migliorare i tassi di conversione

Portare un cliente verso il sito web della vostra azienda con il massimo potenziale di conversione è la vera sfida. Se non riuscite a ottenere un traffico rilevante verso il vostro sito web, i vostri tassi di conversione saranno piuttosto bassi.

Improve Conversion Rates

Il blogging aiuta a portare traffico mirato verso il vostro sito web con il massimo potenziale di conversione.

Si tratta di persone che cercano i prodotti e i servizi che vendete. E se avete una reputazione affidabile sul mercato, i tassi di conversione saranno incredibili per voi.

Sfruttare i social media

Potete aumentare l'impatto dei vostri sforzi di blogging attraverso i social media. Le piattaforme dei social media hanno un pubblico enorme. Quando si crea un nuovo post sul blog, è possibile condividerlo sui propri account di social media per indirizzare il traffico da queste fonti verso il nostro sito web.

Leverage Social Media

Le persone che passano il tempo sulle piattaforme dei social media hanno una soglia di attenzione breve. A meno che non si imbattano in qualcosa di veramente coinvolgente, scorreranno semplicemente verso il basso fino al contenuto successivo.

Quindi, per sfruttare i social media in modo efficace, è necessario proporre contenuti unici, coinvolgenti e di valore che spingano il pubblico a visitare il vostro sito web.

Costruire la voce del marchio

È possibile creare e promuovere la voce del proprio marchio in modo efficace attraverso un blog. Quando si scrive su un blog, è necessario decidere con attenzione il tono e il formato del messaggio. E dovete mantenerli coerenti per tutto il percorso di blogging.

La coerenza è la chiave quando si tratta di sviluppare una voce del marchio per la vostra startup. Invece di investire in altri mezzi di comunicazione saturi, potete usare il vostro blog per sviluppare la voce del marchio.

I vostri lettori torneranno solo quando vedranno il valore che il vostro blog apporta loro. E se la voce del vostro marchio non li convince, sceglieranno un marchio che li faccia sentire a proprio agio.

Risultati a lungo termine

Tutte le startup utilizzano oggi un blog per indirizzare il traffico organico verso la propria attività. Se non avete ancora creato un blog, vi consigliamo di farlo subito.

È necessario pensare a lungo termine quando si pianifica l'apertura di un blog. Potreste non vedere alcun tipo di successo per un po', ma l'impatto a lungo termine della gestione di un blog è piuttosto evidente.

Long-Term Results

Le aziende che hanno un blog di vecchia data tendono a ottenere risultati migliori rispetto a quelle che non ne hanno affatto. Pertanto, le startup dovrebbero aprire un blog non appena creano il loro sito web aziendale.

Promozione aziendale a basso costo

Il più grande vantaggio del marketing della vostra attività attraverso un blog è che si tratta della forma di pubblicità meno costosa. Se scrivete voi stessi i post del blog, non c'è praticamente alcun investimento aggiuntivo da parte vostra.

Budget-Friendly Business Promotion

Anche se volete esternalizzare l'aspetto del blogging della vostra attività, costa molto meno di altri mezzi di marketing come la pubblicità a pagamento sulla carta stampata.

Inoltre, potete combinare i vostri sforzi di blogging con il social media marketing per incrementare la crescita della vostra attività con un investimento minimo.

Come avviare una startup di blogging?

Ora che abbiamo condiviso con voi i vantaggi della creazione di un blog per le vostre startup, è giunto il momento di scoprire come potete aprire un blog per la vostra attività.

Condivideremo con voi la procedura passo-passo che potete utilizzare per avviare il vostro blog nel 2022. Il processo è abbastanza semplice e ci sono vari modi per farlo.

Ecco come avviare un blog per la vostra startup:

Passo 1: scegliere il nome del blog

Il primo passo è scegliere un nome per il vostro blog. Dovete pensarci a lungo perché rappresenterà il vostro marchio. Se avete già un'idea del nome che volete per il vostro blog, allora è fantastico.

Se non avete ancora un nome, dovete considerare le seguenti linee guida prima di crearne uno per il vostro blog:

  1. Il nome del blog deve essere breve e descrittivo.
  2. Il nome del blog deve essere facile da pronunciare.
  3. Il nome del blog deve riflettere l'essenza della vostra attività.

Fase 2: Acquistare il nome di dominio e l'hosting

Una volta deciso il nome per il vostro blog, dovete acquistare il nome di dominio e l'hosting per il vostro sito web. Esistono diverse opzioni che potete utilizzare per l'acquisto del dominio e dell'hosting.

Vi consigliamo di controllare i provider di hosting più quotati e i loro piani tariffari per trovare quello più adatto a voi.

Tra le piattaforme più diffuse per l'acquisto di un dominio e di un hosting vi sono:

  1. Bluehost
  2. Namecheap
  3. GoDaddy
  4. Hostinger
  5. HostGator
  6. Hosting A2

Esistono molte altre piattaforme che potete controllare. Assicuratevi di scegliere un provider di hosting che offra i servizi che state cercando, oltre a un'assistenza clienti rapida e collaborativa nel caso in cui doveste incontrare qualche problema durante la creazione del vostro sito web.

Fase 3: scegliere un tema per il blog semplice ma interattivo

Con i temi e i modelli di WordPress, progettare un sito web personalizzato è più facile che mai. Esistono diversi temi WordPress, gratuiti e a pagamento, tra cui è possibile scegliere per la progettazione del proprio sito web.

Assicuratevi di scegliere un tema semplice come base per il vostro sito web. Il tema deve avere elementi UI accattivanti e deve essere facile da navigare per l'utente.

Una volta installato il tema, è necessario apportarvi delle modifiche per rendere il design personale. Queste modifiche includono l'aggiunta del vostro logo personalizzato e la scelta di uno schema di colori identico per l'intero sito web, come quello che avete scelto per rappresentare il vostro marchio.

Passo 4: Aggiungere i plugin WordPress consigliati

Il tema che avete installato sul vostro blog è dotato di alcuni plugin. Oltre a questi plugin, è necessario che su ogni sito WordPress siano presenti anche i plugin consigliati.

Questi plugin includono Yoast e Google Analytics. È possibile utilizzare anche un'alternativa a Yoast, ma Google Analytics è un must.

Yoast vi aiuterà a tenere sotto controllo la SEO del vostro sito e il plugin Google Analytics vi aiuterà a vedere come il vostro sito si sta comportando sui motori di ricerca.

Fase 5: scrivere contenuti coinvolgenti per il pubblico di riferimento

Il passo successivo è iniziare a scrivere e pubblicare contenuti unici sul blog. Nella stesura dei contenuti è necessario utilizzare le migliori pratiche SEO per facilitarne la lettura.

Ecco alcuni elementi da considerare prima di scrivere i contenuti:

  1. Assicuratevi di puntare su parole chiave molto ricercate nella vostra nicchia.
  2. Scrivete contenuti coinvolgenti.
  3. Il contenuto deve essere facilmente leggibile.
  4. Il contenuto deve seguire gli standard della SEO On-Page.
  5. Il contenuto deve essere originale al 100% e privo di plagio.

Una volta terminata la stesura di un contenuto accattivante per il vostro blog, fatevi aiutare da un controllore di plagio per assicurarsi che sia unico e privo di testo plagiato.

Il checker vi aiuterà a rilevare il testo plagiato scritto nel vostro contenuto e a trovare la fonte effettiva del contenuto abbinato per una corretta citazione.

Fase 6: Utilizzare le piattaforme dei social media per la promozione dei contenuti

Le piattaforme dei social media rappresentano un'enorme opportunità di marketing per la vostra attività. Potete promuovere il vostro blog sui social media per attirare più traffico sul vostro sito web.

Ad esempio, potete condividere i vostri contenuti su piattaforme come Facebook, Instagram, Pinterest e altre. Potete anche aggiungere al vostro post i link a queste piattaforme, in modo che le persone che apprezzano i vostri contenuti possano condividerli con il loro pubblico.

Questo approccio al content marketing è quello che dovete seguire se volete avere successo in tempi record.

Fase 7: monetizzare il blog

Una volta che iniziate a vedere il traffico sul vostro blog, è il momento di iniziare a guadagnare da esso. Esistono vari metodi di monetizzazione, tra cui la pubblicazione di annunci o l'adesione a programmi di affiliazione come Amazon Associates.

Oltre a queste due modalità di monetizzazione, ci sono molti altri modi che potete utilizzare per guadagnare in modo passivo o a tempo pieno per il vostro blog. Questi includono:

  1. Vendere download digitali
  2. Vendere prodotti e servizi
  3. Vendita di abbonamenti

Conclusione

Il blogging è incredibilmente importante per le startup che vogliono accelerare la loro crescita nel rispettivo settore. Se avete intenzione di avviare la vostra attività, dovete fare del blogging una parte essenziale della vostra campagna di content marketing.

In questo articolo abbiamo condiviso con voi tutto quello che c'è da sapere sul content marketing. Non esitate a contattarci se avete domande sul blogging e su come utilizzarlo per far crescere la vostra startup nel 2022.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker