• DMCA

Come risolvere un reclamo DMCA: Cosa bisogna sapere

  • Felix Rose-Collins
  • 6 min read
Come risolvere un reclamo DMCA: Cosa bisogna sapere

Introduzione

Le notifiche DMCA possono essere una delle cose più spaventose che il proprietario o il gestore di un sito possa affrontare. Possono arrivare dal nulla e, a seconda di una serie di fattori, potrebbero anche non essere colpa vostra. In questa guida esamineremo alcuni dei dettagli chiave da conoscere quando si riceve e si affronta un reclamo DMCA.

Cosa è e cosa non è un DMCA

Un avviso DMCA è un semplice strumento legale utilizzato dai titolari di copyright per richiedere la cessazione di una violazione, indipendentemente dal fatto che sia corretta o meno. Il reclamo impone all'utente di dimostrare di non aver commesso alcuna violazione o di risolvere la situazione.

Sebbene possa sembrare ingiusto, si consideri il numero di bot automatizzati presenti sul web che rubano e ricaricano contenuti. Sarebbe impossibile per i creatori e le aziende più piccole denunciare le violazioni sconsiderate che si verificano in massa, anche se per caso vi ritrovaste in mezzo a loro.

Un avviso di rimozione DMCA viene inviato agli ISP che lo notificano ai loro clienti che hanno commesso la violazione, ma i creatori o gli autori digitali possono anche inviare direttamente gli avvisi DMCA ai proprietari dei siti web se vogliono accelerare il processo di adeguamento.

Il DMCA è una legge sul copyright degli Stati Uniti che protegge il materiale protetto da copyright su Internet. Il DMCA rende illegale la pubblicazione o la condivisione di materiale protetto da copyright senza l'autorizzazione del proprietario del copyright. Inoltre, consente ai proprietari del copyright di richiedere la rimozione da Internet dei contenuti che violano il diritto d'autore.

Il DMCA significa che l'utilizzo della proprietà intellettuale di qualcun altro su blog, siti, canali di streaming, pagine di social media o in qualsiasi altro luogo del mondo digitale è un reato che equivale al furto.

Un'opera creativa protetta significa che il proprietario ha esclusivamente i diritti di distribuire e copiare l'opera.

Comprendere le notifiche di takedown DMCA

Per evitare responsabilità, gli ISP come Google devono rimuovere l'opera o la porzione di opera identificata e contattare la persona che ha presumibilmente violato il copyright.

Cosa contiene un avviso DMCA

Il contenuto di un avviso DMCA può essere semplice. Idealmente dovrebbe identificare l'opera specifica violata e il modo in cui è protetta da copyright, le informazioni di contatto per l'agente o il titolare del copyright, una qualche forma di dichiarazione che indichi che il materiale utilizzato non è consentito, nonché una dichiarazione che l'avviso è in buona fede e i dettagli sono corretti.

Cosa fare dopo aver ricevuto un avviso DMCA

Dopo aver ricevuto un avviso DMCA, occorre:

  • Contattare il mittente dell'avviso per cercare di risolvere il problema.
  • Interrompere l'utilizzo di materiale protetto da copyright sul proprio sito web.
  • Rimuovere il materiale protetto da copyright dal proprio sito web.
  • Rivedere il proprio sito web per assicurarsi che non rimanga materiale protetto da copyright.
  • Adottare misure per garantire che il materiale protetto da copyright non compaia in futuro sul vostro sito web.

Cos'è la dottrina dell'uso corretto?

Questo principio legale significa che in alcuni casi è possibile utilizzare materiale protetto da copyright senza l'autorizzazione del titolare del diritto d'autore. La dottrina si basa sull'idea che il pubblico debba essere in grado di accedere e utilizzare il materiale protetto da copyright per scopi di commento, critica, informazione, insegnamento, studio o ricerca.

La dottrina del fair use è una difesa contro le violazioni del copyright.

Essa consente un uso limitato del materiale protetto da copyright per determinati scopi, quali commenti, critiche, notizie, insegnamento e ricerca. La dottrina si applica sia ai materiali protetti da copyright che a quelli non protetti da copyright. Lo scopo principale è quello di proteggere la libertà di parola e la creatività e di promuovere sviluppi collaborativi o ispirati o l'uso a sostegno della ricerca.

Sono cinque i fattori che devono essere soddisfatti affinché un uso sia considerato equo. L'uso deve essere necessario per scopi di critica, commento, informazione, insegnamento, studio o ricerca. L'uso deve inoltre essere fatto in modo da non danneggiare in modo significativo la commerciabilità dell'opera. L'utente deve inoltre aver adottato misure ragionevoli per garantire che non si verifichino violazioni del copyright.

Chiedere un aiuto professionale

Il denunciante ha due settimane di tempo per ritirare l'avviso o intentare una causa per violazione del diritto d'autore se registra il copyright presso l'Ufficio del copyright degli Stati Uniti. Tuttavia, a volte le situazioni possono essere molto complicate e richiedere l'intervento di un professionista.

Se finite in tribunale a causa di un avviso DMCA, potete incorrere nelle seguenti sanzioni:

  • Il costo di tutte le spese legali per entrambe le parti
  • Spese punitive aggiuntive e costo dei danni
  • In alcuni casi, fino a cinque anni di carcere.

Affidarsi a un professionista quando si tratta di situazioni complesse è la chiave per prendere decisioni più informate per la longevità del vostro sito.

Come contrastare una falsa denuncia DMCA e far tornare i vostri contenuti su Google

Se ricevete un takedown notice by mistake, dovete contattare il titolare del copyright e chiedergli di annullare l'avviso. È inoltre possibile presentare una contro-avviso all'agente designato dal titolare del copyright. È necessario spiegare chiaramente e documentare il motivo per cui l'avviso è un errore.

Gli ISP utilizzano diversi metodi per individuare le violazioni del copyright. Possono utilizzare bot per effettuare il crawling dei siti web e cercare file non autorizzati, possono utilizzare le segnalazioni dei titolari dei diritti o possono utilizzare tecnologie di tracciamento per seguire l'attività di specifici indirizzi IP.

Molti ISP cercano video e musica utilizzando i loro algoritmi sui loro siti e su altri siti, nonché contenuti duplicati sotto forma di articoli con un'elevata somiglianza con altri. La parafrasi è consentita, ma, come a scuola, è meglio citare le fonti o evitare il più possibile di usare un linguaggio simile.

Una volta contattato direttamente, il motore di ricerca o il fornitore di servizi esamina il materiale e determina se viola la legge sul copyright. In caso affermativo, il fornitore di servizi può rimuovere o disabilitare l'accesso al materiale. I recidivi possono vedersi chiudere l'account. Se la notifica di rimozione segue le regole corrette, il DMCA impone al gestore del sito di rimuovere il contenuto. È fondamentale sapere che gli ISP non giudicano la validità delle notifiche di takedown e sono solo un intermediario tra la parte che ospita il contenuto e quella che denuncia la violazione.

Presentazione di una contro notifica

Le contro-notifiche possono essere presentate direttamente tramite l'agente DMCA che lavora con il vostro ISP, se cercate di mettervi in contatto con un reclamante e non riuscite ad andare avanti.

Per trovare un agente DMCA designato nella vostra zona, visitate il sito web dell'US Copyright Office e inserite il vostro indirizzo nella casella "Find a Designated Agent".

Verrete quindi indirizzati a un elenco di agenti DMCA vicini a voi. È possibile inviare una contro notifica a un host web o a un ISP scrivendo.

Ecco cosa includere:

  • Data
  • Nome e cognome
  • Indirizzo e-mail
  • Indirizzo
  • Numero di telefono
  • Descrivere il materiale rimosso
  • Dichiarare che si ritiene che la rimozione sia stata un errore
  • Consenso alla giurisdizione del Tribunale Federale Distrettuale
  • La vostra firma

Consenso alla giurisdizione della Corte distrettuale federale per il distretto giudiziario in cui si trova il vostro indirizzo e accettazione della notifica da parte della persona che ha fornito l'avviso di rimozione o di un suo agente.

Invio di una contro-notifica DMCA

Ogni ISP ha di solito un proprio agente che gestisce le denunce DMCA.

Potrete mettervi in contatto con questo agente per emettere la vostra contro-notifica.

Ecco cosa dovrete includere nella vostra contro-notifica:

  • Firma
  • Il contenuto violato e il luogo in cui è possibile trovarlo
  • Dichiarazione di buona fede
  • I vostri dati di contatto
  • Dichiarazione di consenso del Tribunale Federale

Cosa succede quando si presenta una contro notifica?

Quando si presenta una contro notifica, si comunica alla società di web hosting e alla persona che ha presentato l'avviso di rimozione DMCA originale che si contestano le affermazioni fatte nei propri confronti e che si desidera che il materiale venga ripristinato sul proprio sito web.

La società di web hosting inoltrerà la contro notifica alla persona che ha presentato l'avviso di rimozione DMCA originale. Se questa persona non presenta un ricorso legale contro la vostra contro notifica entro 10 giorni lavorativi, la società di web hosting ripristinerà il materiale sul vostro sito web.

Se ritenete di non aver violato il copyright, potete presentare una contro notifica. Se la parte che ha inviato la notifica di rimozione continua a ritenere che abbiate violato il copyright, ha 14 giorni di tempo per intentare una causa contro di voi. In assenza di un'azione legale, l'attacco viene rimosso come se non fosse mai accaduto.

In fin dei conti, l'immagine è ancora di loro proprietà e, se volete contrattaccare, dovete dimostrare che eravate nel giusto; questi sono alcuni dei modi più semplici per farlo, se volete provarci.

Cosa succede quando il contenuto viene rubato

Se rubate consapevolmente dei contenuti, probabilmente finirete per essere penalizzati da Google. Ciò significa che il vostro sito scenderà nelle classifiche dei motori di ricerca e potrebbe addirittura essere bandito dalle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Potreste essere espulsi dalla vostra rete pubblicitaria e dai social media. La vostra reputazione potrebbe essere rovinata. Se venite sorpresi a rubare contenuti, potreste essere inseriti nella lista nera del sito. Potreste essere accusati dei danni causati dal vostro furto e citati in giudizio per danni.

Poiché la vostra risposta è un documento legale, dovrete ricordare che qualsiasi menzogna potrà essere usata contro di voi in tribunale.

**Link

  1. https://www.copyright.gov/
  2. https://www.copyright.gov/legislation/dmca.pdf
  3. https://www.ala.org/advocacy/copyright/dmca

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker