• Statistiche

Statistiche SEO per far crescere il vostro business nel 2022

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
Statistiche SEO per far crescere il vostro business nel 2022

Introduzione

Il SEO è stato uno dei modi più popolari per aumentare il traffico organico di un'azienda, ma con metodi come il PPC, è ancora ragionevole utilizzare il SEO?

In questo articolo analizzeremo come la SEO si estende ai dispositivi mobili, ai contenuti video e altro ancora attraverso le SEO Stats.

Statistiche SEO generali

  • Se volete che la vostra pagina sia vista, dovete comparire nella prima pagina dei risultati di Google; infatti, i primi 5 risultati organici ottengono il 67,6% di tutti i clic.
  • Per ottenere la migliore SEO, si vuole apparire nella prima pagina, e la lunghezza media di un articolo per i risultati della prima pagina di Google è di 1.447 parole.
  • Ogni secondo vengono effettuate 85.000 ricerche su Google.
  • La lunghezza media delle frasi di ricerca è di 4 parole.
  • Le visite dirette al sito web sono il fattore di ranking più importante.
  • Per quanto riguarda la frequenza di rimbalzo, i siti web di alto livello hanno un tasso del 50% o meno.
  • 1,65 secondi è la velocità media di caricamento dei siti web in prima pagina.
  • 60,5 mila dollari è lo stipendio medio annuo di un professionista SEO.
  • Il 60% dei siti web ai primi posti su Google ha un'età media di 3 anni o più.
  • Per quanto riguarda i motori di ricerca, Google detiene il 91,75% e il meno affermato Bing il 2,75%.
  • Dal 2019 al 2020 il fatturato di Google è sceso da 41,8 a 39,58 miliardi di dollari.

Statistiche di marketing SEO

SEO Marketing Stats

  • Il modo migliore per generare ricavi di vendita, secondo il 70% dei marketer online, è il SEO e non il PCC.
  • Lee-mail di marketing e i social media sono i canali di distribuzione dei contenuti più comuni, con il 94% dei social media e il 76% delle e-mail.
  • In media, una persona può vedere fino a 5.000 annunci al giorno.
  • Secondo il 72% dei marketer, una delle strategie SEO più efficaci è la creazione di contenuti.
  • La strategia numero uno per il 71% dei marketer è quella delle parole chiave strategiche.
  • Su Google, non c'è traffico organico per circa il 90,63% di tutte le pagine.
  • La percentuale di traffico tracciabile per la ricerca a pagamento è del 15%, per i social a pagamento è del 5% e per le altre fonti è del 15%.
  • Circa il 28% dei digital marketer riferisce di avere una campagna senza generazione di link.
  • Dal 2015 il tempo trascorso dalla ricerca iniziale di un prodotto all'acquisto effettivo è aumentato di 9 giorni.

Statistiche SEO B2B

  • Circa il 61% degli addetti al marketing Business to Business afferma che il traffico organico e la SEO generano più contatti rispetto ad altre iniziative di marketing.
  • Per gli acquirenti B2B il 90% utilizza i motori di ricerca per ricercare potenziali acquisti.
  • Prima di dedicare tempo a un sito web specifico, gli acquirenti B2B effettuano 12 diverse ricerche online.
  • Le aziende che utilizzano sia le tecniche SEO che quelle PPC registrano in media il 27% in più di profitti e il 25% in più di clic rispetto alle aziende che utilizzano solo una di queste tecniche.
  • La frequenza di rimbalzo, le pagine per sessione, le visite al sito e il tempo di permanenza sul sito sono i quattro fattori principali che influenzano il ranking del sito.
  • Se un marchio compare più volte nei risultati dei motori di ricerca, un utente ha il 50% di probabilità in più di acquistare il prodotto.
  • Per la SEO B2B, è necessario avere contenuti non plagiati, perché i contenuti copiati sono quelli che vengono immediatamente citati dai crawler dei motori di ricerca e non aiutano a coinvolgere i clienti. La parafrasi dei contenuti ha portato al successo molte campagne SEO B2B.

Statistiche SEO locali

Local SEO Stats

  • Le ricerche locali rappresentano il 46% di tutte le ricerche su Google.
  • Ogni anno vengono effettuate 1,17 trilioni di ricerche locali.
  • Negli ultimi due anni, le query come "Dove comprare" e "vicino a me" sono aumentate del 200%.
  • Query come "Best" e "right now" sono aumentate del 125%.
  • Il 28% delle persone che cercano prodotti acquista da negozi vicini.
  • Le ricerche specifiche per località costituiscono circa ⅓ di tutte le ricerche da mobile.

Statistiche SEO mobile

  • La maggior parte del traffico online proviene da dispositivi mobili (55%).
  • I risultati delle ricerche locali sono 3 volte più probabili quando si utilizza un dispositivo mobile.
  • Le ricerche da mobile sono meno organiche, per la precisione il 50% in meno di quelle da desktop.
  • Il primo annuncio organico sui dispositivi mobili riceve un tasso di clic più elevato rispetto a quello dei desktop: 27,7% contro 19,3%.
  • Il motore di ricerca su dispositivi mobili è utilizzato dall'87% degli utenti ogni giorno.
  • Il 20% delle ricerche su mobile sono ricerche vocali.

Parole chiave Statistiche

Keywords Stats

  • Si potrebbe pensare che le domande siano il formato di ricerca principale per Google, ma in realtà le domande rappresentano solo l'8% circa delle ricerche.
  • Le prime tre parole chiave ricercate su Google sono Facebook, Youtube e Amazon.
  • La lunghezza di ricerca più popolare è quella delle parole chiave di 3 o più parole, che rappresentano il 29% con oltre 10 mila ricerche mensili.

Statistiche SEO di immagini e video

  • Le classifiche più alte di YouTube sono influenzate dal numero di visualizzazioni, di condivisioni, di commenti e di like.
  • I video in HD sono i più popolari, con il 68,2% dei risultati della prima pagina di Youtube.
  • Un video che porta nuovi abbonati è anche una componente importante per il posizionamento di un video su Youtube.
  • L'editing video fatto in modo creativo aumenta l'engagement nei video, il che porta a un migliore posizionamento.
  • L'ottimizzazione delle parole chiave per le descrizioni dei video di YouTube non ha apparentemente alcuna influenza sul posizionamento dei video.
  • Il 27,9% delle query di ricerca restituisce un'immagine proveniente soprattutto da piattaforme come Instagram e Pinterest.
  • Il video batte il testo in termini di risultati di ricerca organici, con una probabilità 50 volte superiore di classificarsi.
  • Per la Gen Z e i Millennials, il 62% preferisce e desidera risultati visivi dalle proprie ricerche.
  • Gliannunci video offrono i tassi di visualizzazione più elevati e continuano a crescere in popolarità.

Statistiche della ricerca vocale

Con dispositivi come Alexa, Siri e Google Home, la ricerca vocale sta diventando un modo sempre più diffuso per cercare ciò che ci serve quando si tratta della nostra mente.

  • In media i risultati della ricerca vocale sono lunghi solo 29 parole.
  • La ricerca vocale è più veloce del 52% rispetto al tempo medio di caricamento di una pagina, pari a soli 4,6 secondi.
  • Nel mondo ci sono 3,5 miliardi di utenti di smartphone e 1,1 miliardi di loro (circa il 27%) utilizzano la tecnologia vocale ogni settimana.
  • Alexa e Google Home si stanno infiltrando negli Stati Uniti, con oltre 50 milioni di unità utilizzate nelle case americane.
  • Secondo le stime, entro la fine del 2022 il 55% delle case disporrà di uno smart speaker, avvicinandoci sempre più a un mondo futuristico.

Conclusione

Come possiamo vedere, la SEO è ancora un approccio molto pratico e vantaggioso per far crescere la vostra attività e la vostra popolarità online. Inoltre, la SEO è una delle competenze più richieste. All'interno di questo ampio argomento della SEO, sono disponibili molte opportunità in diverse specialità e settori, che aumenteranno le possibilità di posizionamento delle aziende nelle SERP di Google.

Con tanti professionisti SEO in circolazione, non c'è motivo per cui non possiate incrementare la vostra attività e portare il vostro sito web sulla prima pagina di ricerca di Google.

Felix Rose-Collins

Felix Rose-Collins

is the Co-founder of Ranktracker, With over 10 years SEO Experience . He's in charge of all content on the SEO Guide & Blog, you will also find him managing the support chat on the Ranktracker App.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker