Legalizzazione e chiusura del contratto SEO

  • Felix Rose-Collins
  • 17 min read
Legalizzazione e chiusura del contratto SEO

Indice

Introduzione

Assicurarsi di mantenere i contratti con i clienti permetterà alla vostra azienda di la vostra azienda SEO di prosperare. Tuttavia, molte agenzie commettono l'errore di pensare che i contratti non siano così importanti come invece sono. Utilizzando questa strategia, un'agenzia si dà essenzialmente la zappa sui piedi.

Il vostro compito non è solo quello di commercializzare con successo i vostri clienti e di creare contenuti per loro. contenuti per loro. Anche se questo genera lead per i vostri clienti, dovrete assicurarvi che i vostri clienti vedano i vostri risultati e clienti, dovrete assicurarvi che i clienti vedano i vostri risultati e decidano di continuare a lavorare con voi. e decidano di continuare a lavorare con voi. Un accordo non è mai concluso finché non un contratto firmato.

Dovrete assicurarvi che i vostri contratti siano inattaccabili, in modo che i vostri clienti non siano in grado di scoprire clienti non siano in grado di scoprire eventuali scappatoie che potrebbero negativamente la vostra attività. Per creare i vostri contratti potete utilizzare dei modelli, ma i contratti dovranno comunque presentare dei pilastri fondamentali che non possono essere aggirabili.

Dovrete elaborare contratti che vadano a beneficio di entrambe le parti coinvolte nell'accordo. Se il contratto se il contratto avvantaggia una parte rispetto all'altra, una delle parti non vorrà firmare. firmare. Sebbene si tratti di una sfida all'inizio, diventa un po' più facile con i consigli giusti. diventa un po' più facile con i consigli giusti.

Spesso è una sfida elaborare contratti SEO, perché il settore può cambiare in poco tempo. settore può cambiare in poco tempo. Seguendo il modello giusto modello giusto, potete assicurarvi che i vostri contratti siano sempre in ordine per vantaggiosi sia per voi che per il vostro cliente, a prescindere da quanto il panorama della SEO cambia.

Oggi discuteremo di come creare i vostri contratti SEO. Inizieremo affrontando il tema di come convincere i clienti che hanno bisogno di voi. di voi e poi affronteremo questioni più dettagliate.

Quello che c'è da sapere sui contratti delle agenzie SEO

Ci sono quattro fasi per la stesura di un contratto SEO e, se le seguite, non dovreste avere problemi. Se li seguite, non dovreste avere molti problemi a stipulare contratti futuri.

Le quattro fasi dovranno essere supportate dal lavoro da parte vostra, ovviamente. naturalmente. Un contratto non vi garantisce denaro gratis. Dovrete anche lavorare sull'immagine della vostra agenzia SEO. Per esempio, dovrete commercializzare la vostra agenzia agenzia creando contenuti per voi stessi. Questo vi permetterà di ottenere i migliori clienti e contatti.

Quando avrete finito di commercializzare la vostra attività, potrete far compilare ai clienti dei moduli su ciò di cui hanno bisogno. Questo vi permetterà di filtrare i clienti clienti e di assicurarvi di avere persone che capiscono ciò che state e che saranno ragionevoli.

Dopodiché, potete mettervi in contatto con loro, al telefono o via e-mail. telefono o via e-mail. Alcune aziende preferiscono programmare videochiamate con i clienti per assicurarsi che siano sulla stessa lunghezza d'onda, ma non è sempre necessario. sempre necessario.

Una volta fatto tutto questo, si può iniziare a utilizzare le quattro fasi per la stesura di un contratto di qualità. Entriamo subito nel vivo in esse:

Convincere i clienti

Il primo passo è convincere i clienti che vale la pena lavorare con voi. Ci sono cinque sottofasi per convincere i lead che farete un buon lavoro per loro. che farete un buon lavoro per loro.

Creare un rapporto

Anche se al cliente può piacere la vostra attività, non è detto che anche voi gli piacerete. che anche voi gli piaciate. Dovrete dimostrare al vostro cliente che siete che siete affidabili e che possono rivolgersi a voi ogni volta che lo desiderano. Non appena Appena si entra in contatto con il cliente, è necessario dimostrargli che siete in regola.

Se avete intenzione di entrare in contatto con il vostro cliente e di costruire un rapporto Se volete entrare in contatto con il vostro cliente e creare un rapporto con lui, potete parlargli al telefono, videochiamarlo, o addirittura via sms. Non cercate di convincervi che che un mezzo di comunicazione sia migliore di un altro. Utilizzate quello con cui comunicate meglio. meglio.

Non iniziate subito a parlare di affari con i vostri clienti. Ponete loro alcune domande su di sé per conoscerli meglio. Questo Questo vi consentirà di avviare la conversazione in modo più naturale.

Potete anche parlare con loro del luogo da cui provengono, in quanto questo Questo vi consentirà di orientare la conversazione se avete un'esperienza con quel luogo. Anche un argomento come lo sport può contribuire a creare un legame o addirittura una o addirittura una rivalità amichevole tra voi e il vostro cliente, in base al luogo in cui si trova ciascuna delle vostre squadre preferite. delle vostre squadre preferite.

Inoltre, assicuratevi di studiare l'azienda del vostro cliente e ciò che il cliente ha realizzato per lui. per loro. Assicuratevi di mostrare che siete impressionati da tutto il lavoro lavoro che hanno fatto per l'azienda e forse vi apprezzeranno di più per le cose che avete notato. più apprezzabile per le cose che avete notato.

Assicuratevi di essere specifici per dimostrare che avete fatto i compiti a casa. Per esempio esempio, fate riferimento a un progetto particolare che il vostro cliente ha portato avanti. Cercate di di lusingare il cliente, ma senza esagerare, perché la vostra strategia potrebbe di una strategia che potrebbe ritorcersi contro di voi.

Domande guida

Quando avrete stabilito un livello di base di relazione con il vostro cliente, sarete pronti per iniziare a parlare di affari con loro. A questo punto, ponendo le giuste domande giuste a questo punto, sarete in grado di assicurarvi di essere voi a di controllare la conversazione.

Iniziate informandovi sull'azienda del cliente e sui principali problemi che l'azienda sta cercando di risolvere. che l'azienda sta cercando di risolvere. Anche se il cliente potrebbe aver già compilato un modulo, spesso è una buona idea ascoltare ciò che di persona.

Tuttavia, non ripetete tutte le domande che gli avete posto nel modulo. modulo. Sorvolate su quelle che hanno avuto una risposta chiara e poi affrontate le domande che non sono state affrontate in modo soddisfacente. Dovete capire i problemi dei problemi dei vostri clienti in modo da poter proporre loro delle soluzioni.

Tenete presente che non si tratta di un'opportunità per commercializzare voi stessi. Il Il cliente ha già espresso il suo interesse per voi. Invece, concentrarsi esclusivamente sull'assicurarsi di conoscere il più possibile i problemi problemi che il cliente sta affrontando. Questo vi permetterà di di elaborare una proposta a prova di bomba.

Le vostre domande convinceranno anche il cliente a prendere l'iniziativa e ad assumervi. iniziativa e di assumervi. Non volete che il vostro cliente pensi che lo avete che lo abbiate costretto a ingaggiarvi. Se togliete al cliente l'illusione del controllo di controllo, è molto probabile che il cliente reagisca negativamente.

Elevator Pitch

A questo punto, dovrete spostare l'attenzione sulla vostra agenzia perché saprete già molto sulle esigenze del cliente. cliente. Iniziate chiedendo al cliente cosa ha sentito dire della vostra azienda, in modo da avere un punto di partenza. della vostra azienda, in modo da avere un punto di partenza.

Per esempio, se il cliente è venuto a conoscenza della vostra azienda attraverso uno dei vostri materiale di marketing, è probabile che non sappia molto della vostra azienda. attività. Tuttavia, se è stato indirizzato a voi da un amico o da un altro operatore del settore, potrebbe sapere di più su di voi. un altro operatore del settore, potrebbe sapere di più su di voi.

Iniziate chiedendo loro come vi hanno scoperto e quanto conoscono la vostra attività. della vostra attività. Potete quindi iniziare a modificare la vostra proposta in base a come come reagisce il cliente. Cominciate a descrivere ciò che il cliente non sa della vostra agenzia SEO. La lunghezza di questa parte dipenderà da quanto il cliente sa in primo luogo.

Problemi che avete scoperto

Una volta appurato quanto il cliente conosce di voi, è il momento di mostrare è il momento di mostrargli ciò che voi sapete della loro attività. Assicurandovi che il vostro cliente che il cliente sappia che voi lo conoscete, sarà molto più probabile che decida di che valga la pena di chiedervi una proposta. A questo punto dovreste aver fatto ricerca per assicurarvi di trovare eventuali problemi con l'attività del cliente. cliente.

A questo punto, non fate sapere al cliente tutti i problemi che avete scoperto. scoperto. Non è il caso di rivelare quello che si sta per fare perché perché il cliente può scegliere un'altra azienda che lo farà a un prezzo più basso. più economico. Fate solo sapere che sapete cosa state facendo, quindi date loro una una scia di briciole di pane da seguire.

Ricordate che i problemi esistenti non devono essere impossibili da trovare o estremamente gravi. estremamente gravi. Si può iniziare a risolvere problemi semplici, come contenuti scadenti, link contenuti, link non funzionanti e altro ancora. Nella maggior parte dei casi, a meno che il cliente non abbia SEO, questo è sufficiente per convincerli che hanno bisogno di voi. bisogno di voi.

Impostazione della chiusura

A questo punto, probabilmente l'incontro si sta concludendo, ma non rinunciate subito. subito. In questo modo si trasmetterà al cliente il messaggio che ci si è preoccupati che vi siete preoccupati solo della parte commerciale della telefonata. Lasciate che le cose si calmino un po' un po' di tempo, tornando ad alcune domande di carattere più generale. Assicuratevi che il vostro cliente sia in grado di chiedervi una proposta.

Iniziate chiedendo a un potenziale cliente se vuole avvalersi dei vostri servizi. servizi. Scoprite se al momento sta prendendo in considerazione alcuni dei vostri concorrenti o se sta accettando proposte da agenzie SEO. Le risposte a queste domande vi permetteranno di capire se vale la pena lavorare con un cliente. cliente.

Iniziate affrontando la questione dei prezzi prima ancora di fare una proposta al cliente. proposta. Tenete presente che la proposta non deve essere estremamente dettagliata. dettagliati, ma dare al cliente una cifra indicativa di quanto può di quanto può aspettarsi di pagare. In questo modo il cliente non perderà tempo se non ha i soldi necessari. se non ha il denaro da investire nei vostri servizi.

Chiudere i contatti

La parte successiva per assicurarsi che il contratto vada a buon fine è la chiusura del cliente. cliente, cosa che non dovrebbe essere difficile se si è seguita la fase precedente e se avete impostato la fase precedente in modo corretto. Se tutti i vostri follow-up sono andati a buon fine, dovreste essere pronti a Se tutti i follow-up sono andati bene, dovreste essere pronti per iniziare a fare affari con i vostri clienti. Ecco come come iniziare a chiudere i clienti.

Per prima cosa, dovrete elaborare una proposta SEO da utilizzare per che userete per avvicinarvi al vostro cliente quando inizierete a concludere l'affare. Dovrete prima di tutto fare una ricerca in modo che la proposta contenga ciò che il cliente cliente. Tuttavia, questo è solo il primo passo per elaborare una buona proposta. una buona proposta.

Vediamo come fare.

Ricerca delle proposte

Se dovete presentare una proposta, dovete sapere di cosa state parlando. di cui state parlando. Iniziate facendo i compiti a casa e scoprendo tutto quello che c'è da sapere sull'attività del cliente. Sapere cosa proporre è importante quanto sapere cosa proporre quando si lavora con un cliente. lavorare con un cliente.

In primo luogo, dovrete assicurarvi di aver affrontato tutto ciò che abbiamo sopra durante le comunicazioni iniziali con i clienti. clienti. Dovrete assicurarvi di aver annotato i problemi del cliente e di aver affrontato molti dei suoi problemi. e che abbiate affrontato molte delle loro preoccupazioni. Sapere come si sente il cliente sarà più facile iniziare a risolvere i suoi problemi.

A questo punto, vorrete saperne di più sul cliente e su ciò che lo motivato e cosa gli causa problemi.

Una buona pratica è quella di individuare dieci punti in cui il cliente può migliorare le sue operazioni aziendali. Potrebbero essere questioni semplici, ma il numero di essi catturerà l'attenzione del cliente. Non fate sembrare che si tratti di problemi problemi causati dal cliente, ma concentrarsi sulle opportunità di miglioramento. miglioramento.

In questo modo dimostrerete al cliente che siete a disposizione per risolvere i problemi che problemi che potrebbe avere, invece di assillarlo perché ha dei problemi. che i problemi sono già stati riscontrati. Tenete presente che questo tempo, ma ne varrà la pena se alla fine otterrete il contratto. il contratto.

Tenete presente che non dovete limitarvi a trovare dieci problemi. problemi. Si tratta solo di un numero di base su cui lavorare. Se è facile trovare problemi, si può affrontare il cliente con quindici o venti problemi. venti problemi. Ma non sommergetelo di problemi a cui potreste non soluzione.

Assicuratevi di creare una cartella o un foglio su cui tenere traccia di tutti i problemi che scoprite. di tutti i problemi che scoprite. In questo modo il vostro lavoro sarà lavoro sia il più organizzato possibile. Dovreste anche spiegare come migliorare questi problemi. come questi problemi verranno migliorati. Assicuratevi che il documento possa essere presentare al cliente e che non sia eccessivamente ingombrante.

Dovrete assicurarvi di mostrare al cliente i problemi che avete riscontrato, senza però ma senza dare al cliente la possibilità di risolverli subito. È consigliabile utilizzare strumenti SEO specifici, come quelli offerti da Rank Tracker, per trovare i problemi nella fase iniziale. Tracker per trovare i problemi in primo luogo.

Dovrete utilizzare la nostra suite di strumenti per scoprire che cosa non funziona sito di un cliente, quindi analizziamo alcuni dei più utili strumenti che si possono utilizzare per controllare il funzionamento interno del sito e decidere cosa è necessario correggere.

Verifica del sito Ranktracker

Lo strumento di verifica del sito web di Ranktracker vi permetterà di vedere cosa non va con il sito di un cliente a livello tecnico. Questo strumento versatile è il vostro per scoprire questi problemi e per catalogarli.

Ad esempio, lo strumento di verifica del sito web vi permetterà di trovare link rotti, errori, contenuti scadenti e pagine scarne, errori, contenuti scadenti e pagine poco dettagliate. Questo strumento è efficace anche è efficace anche per la sua facilità di utilizzo rispetto alle risorse concorrenti che che possono aiutarvi a scoprire problemi simili.

Strumento di monitoraggio delle classifiche e di ricerca delle parole chiave

Utilizzando questi due strumenti insieme, sarete in grado di scoprire tutto ciò che tutto quello che c'è da sapere sul sito di un cliente, compresa la forza e la competitività delle parole competitività delle parole chiave a cui si rivolge. Potreste scoprire che il vostro cliente sta cercando di puntare a parole chiave per le quali non ha possibilità di posizionamento.

Utilizzando queste informazioni, potrete formulare un piano d'azione che aumenterà le classifiche di cliente nelle classifiche di ricerca. A proposito di classifiche di ricerca, lo strumento di monitoraggio del ranking che abbiamo nominato vi consentirà di capire se il sito del cliente è sito del cliente non sia posizionato male e vi permetterà di monitorare i vostri risultati. vi permetterà di monitorare i vostri risultati.

Potete mettere insieme tutte queste informazioni per sviluppare una strategia di creazione dei contenuti per il vostro per sviluppare una strategia di creazione di contenuti per il cliente che gli consenta di puntare a parole chiave parole chiave rilevanti che non sono sommerse dalla concorrenza. Potete anche consigliare cliente sull'uso corretto dei tag H1, H2 e H3 e delle meta descrizioni sui contenuti. descrizioni sui loro contenuti.

Assicuratevi di controllare il DR e l'UR della pagina per capire quanto lavoro dovrete fare affinché il vostro cliente abbia successo. per capire quanto lavoro dovrete fare affinché il vostro cliente possa avere successo. Se queste valutazioni sono troppo troppo basse, è probabile che dobbiate fare un bel po' di lavoro.

Analisi visiva e topica, UX, SEO on-page e struttura dei contenuti

Analizzando questi aspetti, sarete in grado di determinare in che misura il cliente sta cliente sta utilizzando le proprie risorse. È inoltre essenziale verificare l'UX e il contenuto del sito per assicurarsi che il cliente contenuti del sito per assicurarsi che il cliente stia facendo tutto il possibile per che il cliente stia facendo tutto il possibile per mantenere la propria rilevanza.

Esaminate quanto il cliente ha investito nel suo sito, in modo da poter determinare quanto sarà disposto a spendere per il vostro. determinare quanto sarà disposto a spendere per il vostro progetto. Questo Questo renderà molto più facile elaborare un budget per il cliente.

Esaminate le pagine del sito e verificate quali problemi notate. Tenete presente che questi problemi possono essere grandi o piccoli. Assicuratevi di non di non annotare alcun problema che non sapete come risolvere, perché questo vi perché questo vi farà fare una brutta figura agli occhi del cliente. A questo punto, state cercando di a questo punto, state cercando di far fare bella figura alla vostra agenzia.

Prezzi

La stesura di una proposta può richiedere molto tempo, quindi assicuratevi che il cliente sia disposto a giocare con voi prima di iniziare a lavorarci. cliente sia disposto a giocare con voi prima di iniziare a lavorarci. Affrontate la questione dei prezzi prima di tutto per assicurarvi che il vostro cliente sia che il cliente sia pronto a pagare quello che deve pagare per trasformare il suo sogno SEO in realtà.

Iniziate facendo sapere al cliente quanto fatturate di solito ai clienti. clienti. Prima di creare la vostra proposta, potete parlare del modo in cui li come li aiuterete a grandi linee e poi dare loro un'idea di quanto gli costerà. di quanto gli costerà.

Dando loro queste informazioni, dovrebbero essere in grado di decidere se vogliono o meno investire in ciò che avete da offrire. Creando un modello di prezzo sarà più facile farlo con i clienti futuri, risparmiando tempo in futuro, risparmiando un bel po' di tempo in futuro.

Ecco cosa dovrete inserire nel vostro modello di prezzo:

  • Link rotti

  • SEO

  • SEO on- e off-page

  • Consultazione

  • Contenuti in sovrappiù

Inoltre, menzionate il motivo per cui siete arrivati alla determinazione del prezzo che avete fatto. Indicate quante ore quante ore di lavoro vi occorreranno e su cosa impiegherete la maggiore più energia.

Dovrete determinare il tipo di attività del vostro cliente, in modo da conoscere meglio in modo da conoscere meglio il modo in cui potete rispondere a loro e alle loro proposte. proposte. Ecco le due categorie:

Aziende B2B

I clienti B2B (Business to Business) tendono ad essere tra i più importanti più importanti che si possano avere. Questi clienti tendono a lavorare con aziende più grandi e progetti più grandi. Tenete presente che questi clienti raramente hanno bisogno di SEO tecnica. Al contrario, vorrete indirizzare il traffico verso le pagine pagine che hanno già un buon contenuto.

Quando si lavora con un cliente B2B, è necessario ricordare che si otterrà il massimo profitto lavorando sulle pagine più soldi per loro lavorando sulle pagine alla base dell'imbuto. Assicuratevi di porre l'accento sulla creazione di contenuti in modo da di farli trarre profitto dal traffico aggiuntivo. Dovreste anche dedicare un un po' di attenzione in più alle loro landing page.

eCommerce Businesses

Quando si lavora con un'azienda di eCommerce, le priorità sono invertite rispetto a un'azienda B2B. rispetto a un'azienda B2B. La SEO tecnica è la parola d'ordine per le aziende di eCommerce. eCommerce, anche se il content marketing è una parte importante del successo delle aziende eCommerce. successo delle aziende di eCommerce. Inoltre, i link sono fondamentali per le aziende come queste.

Assicuratevi che i loro siti contengano molti link esterni. Se state per Se avete intenzione di adottare una strategia di content marketing per uno di questi clienti, sarà molto più facile sarà molto più facile grazie alla facilità con cui i loro prodotti tendono a essere scrivere sui loro prodotti.

Se avete intenzione di lavorare con un'azienda di e-commerce, dovrete inviare loro delle e-mail, in modo da poter includere la proposta e la tabella dei prezzi. e la scheda dei prezzi. In questo modo il cliente potrà decidere meglio di di scegliere i vostri servizi.

Dovrete assicurarvi che le vostre e-mail abbiano un aspetto coinvolgente e amichevole quando le inviate. Essere cortesi vi porterà sempre più lontano che essere bruschi.

Creare una proposta

L'elaborazione di una proposta è spesso una sfida, perché bisogna renderla il più possibile il più semplice possibile per il cliente, pur includendo i dettagli chiave. dettagli fondamentali. Non complicate troppo la proposta, anche se ci vuole un po' di esperienza per capire cosa va bene e cosa no. esperienza per capire cosa va bene e cosa no.

Le presentazioni sono un mezzo eccellente per presentare una proposta al cliente. cliente. Potete realizzarle con PowerPoint o con il software di presentazione che preferite. di vostra scelta. Assicuratevi di includere delle immagini in modo che la vostra presentazione non appaia stantio. In questo modo, sarà molto più facile per il vostro cliente capire così.

Ecco alcuni dei dettagli che dovrete assicurarvi di inserire nella vostra proposta. nella vostra proposta:

Introduzione

È la diapositiva più semplice della presentazione. Dovrebbe contenere solo il titolo della presentazione e potenzialmente un'immagine o un logo per catturare l'attenzione del cliente. Si può anche decidere di inserire il logo dell'azienda del logo dell'azienda del cliente per farlo sentire come se fosse già parte dell'azienda. Inoltre, assicuratevi di includere in questa diapositiva tutte le informazioni di contatto.

Indice

Questa diapositiva consentirà al cliente di ripercorrere la presentazione con facilità. con facilità. È consigliabile inserire qui un link a ciascuna delle sezioni principali della presentazione, in modo da facilitare la navigazione. Tenete presente che Questa diapositiva è facoltativa e può essere omessa nel caso di proposte più brevi. proposte più brevi.

Panoramica

A questo punto, dovrete entrare nei dettagli di alcune delle cose che avete discusso con il vostro cliente. Ripercorrete tutti i punti che avete che avete esposto al cliente nelle conversazioni avute con lui fino a questo punto. fino a questo punto.

In questo modo vi assicurerete che il vostro cliente ricordi tutto ciò che è stato e dimostrerà al cliente che siete in regola. Questo impressionerà il cliente e farà in modo che si stabilisca un tono che durerà per tutto il resto della presentazione.

Tenete presente che la panoramica deve essere relativamente breve e che deve suggerimenti e problemi. Assicuratevi di porre l'accento sui punti dolenti che potete contribuire ad alleviare per il vostro cliente.

Analisi

Questa dovrebbe essere una delle parti più importanti della vostra presentazione. è il punto in cui inizierete a esaminare i problemi e a presentare la vostra analisi di di essi. Iniziate menzionando ciò che avete discusso con il cliente in precedenza e poi illustrare in dettaglio ciò che si può fare per il cliente.

Quando si elabora un'analisi, è necessario trovare un sottile equilibrio tra il fornire le informazioni di cui il cliente ha bisogno e il non svelare i trucchi del mestiere. i trucchi del mestiere. Vi forniamo alcuni esempi di esempi di diapositive che potete includere nella parte di analisi della vostra presentazione.

  • Pulizia del sito web: Le informazioni ricavate dal nostro audit del sito web vi permetteranno di vi consentiranno di completare questa parte della vostra presentazione. Assicuratevi di di includere delle schermate in questa parte della guida, in modo da poter in modo da poter delineare chiaramente ciò che deve essere fatto.

  • Contenuto: Ricordate che la creazione di contenuti di qualità vi permetterà di migliorare la SEO del vostro cliente. Esaminate il modo in cui vengono utilizzate le parole chiave e le pagine che devono essere corrette.

  • Pagine di destinazione: È inoltre necessario esaminare come un'azienda può migliorare le proprie pagine di destinazione. Non dimenticate di menzionare le parole chiave qui!

  • Acquisizione di link: Questo punto dovrebbe essere presente in quasi tutte le vostre presentazioni, quindi assicuratevi di avere pronto un modello per di poterlo inserire facilmente nelle proposte future.

Dovrete dimostrare ai vostri clienti che tutto ciò che avete tutto ciò che avete incluso nella vostra proposta è assolutamente necessario. Includendo una prova con ciò che avete presentato, farete capire ai clienti che sarete in grado di che sarete all'altezza del cliente.

Ricordate che la vostra proposta è molto di più di una semplice presentazione di ciò che che realizzerete per il cliente. Mostrerà al cliente che siete in grado di che siete in grado di gestire i loro problemi meglio dell'altra agenzia.

Ricordate che in questa prima proposta non dovete fissare un livello troppo alto. proposta iniziale. Se promettete ai vostri clienti la luna, si aspetteranno di più da voi. da voi. Fate sempre promesse inferiori a quelle che potete fare e poi di quello che si può fare e poi fornire più di quanto si possa fare, in modo da far sembrare che si sia in grado di fare di più per il cliente e ottenere contratti futuri.

Obiettivi della campagna

Gli obiettivi della campagna delineano ciò che si intende realizzare entro la fine del contratto. alla scadenza del contratto. Discutete i problemi e poi esaminate come potete avvantaggiare il cliente risolvendoli.

Esaminate anche gli obiettivi a lungo e a breve termine. Tenete che gli obiettivi di un cliente cambiano a seconda della persona con cui si lavora. quindi un modello non può funzionare per questo caso.

Consegne

È il momento in cui elaborate ciò che farete per il vostro cliente. In questa sezione della presentazione, si stabilisce la strategia per risolvere i problemi. risolvere i problemi.

Dovrete anche delineare ogni fase che realizzerete in questa sezione. questa sezione, in modo che sia chiaro al cliente cosa intendete fare. Ecco alcune delle strategie che potreste voler delineare in questa sezione. sezione:

  • Analisi della concorrenza

  • Risultati dell'audit di Rank Tracker

  • Modifiche SEO on-page

  • Mappatura degli URL

  • Modello a imbuto per le parole chiave

  • Rapporti

Team

Questa parte della presentazione consentirà al vostro cliente di conoscere con il team che lavorerà al progetto. Questa diapositiva è è in genere facoltativa, ma contribuisce a infondere fiducia nel cliente.

Cronologia

In questa parte della presentazione, si illustra la tempistica prevista per il per il lavoro da realizzare. Se la tempistica è stata trattata in una diapositiva precedente, potete saltare questa parte.

Prezzi

Questo documento completerà il documento sui prezzi che avete inviato al cliente e e assicurarsi che il cliente sappia quanto pagherà per i vostri servizi.

Recensioni e testimonianze

Infine, potete aggiungere dettagli sui vostri precedenti clienti, recensioni e testimonianze di persone con cui avete lavorato in passato e altro ancora. testimonianze di persone con cui avete lavorato in passato e cose del genere. queste cose. Questo darà ai vostri clienti la certezza che il vostro lavoro sarà fatto bene.

Fare una proposta legale

Infine, dovrete redigere un contratto per garantire che l'accordo tra voi e il cliente sia accordo tra voi e un cliente sia legalmente vincolante. In questo modo che il cliente ottenga i risultati che sta cercando. i risultati che il cliente sta cercando.

Assicurandovi di avere un contratto legalmente vincolante, potrete anche contratto legalmente vincolante, potrete anche assicurarvi di non essere citati in giudizio nel caso in cui il cliente cambiasse idea e decidesse di cambiare completamente idea e decida di iniziare a rendervi la vita difficile.

Sia che utilizziate un modello o un avvocato per redigere il vostro contratto, sempre assicurarsi di rivederlo accuratamente per assicurarsi che non ci siano errori. errori.

Imparare di più sui contratti vi permetterà di risparmiare sulle spese per gli avvocati. e molte agenzie SEO impiegano persone specializzate nella stesura dei contratti. nella stesura dei contratti.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker