• Imparare il SEO

3 migliori tecniche di ottimizzazione del tasso di conversione

  • Felix Rose-Collins
  • 1 min read
3 migliori tecniche di ottimizzazione del tasso di conversione

Introduzione

Esiste un enorme divario tra l'impiego di tecniche di ottimizzazione del tasso di conversione e l'utilizzo di metodi di vendita tradizionali. Le tecniche di ottimizzazione del tasso di conversione servono a convertire gli utenti in clienti fedeli.

Secondo DigitalOperative, l'ottimizzazione delle conversioni può aumentare il ritorno sugli investimenti del 30%. Approfondendo l'argomento, solo l'1% delle aziende ritiene che il tasso di conversione non sia importante. La domanda a cui cerchiamo di rispondere è: cos'è l'ottimizzazione delle conversioni e quanto è importante per raggiungere gli obiettivi di vendita?

Il tasso di conversione si basa su nicchia, settore, dati demografici, psicografici, obiettivi, ecc. Un vantaggio unico delle tecniche di conversione è quello di individuare le lacune e gli ostacoli.

Ad esempio, se notate che il 60% dei vostri clienti si ferma alla pagina di checkout, significa che c'è qualcosa di sbagliato o insolito nella vostra pagina di checkout e che dovete lavorarci su al più presto.

I proprietari di aziende e gli addetti al marketing possono ora tracciare e osservare le metriche per prendere decisioni migliori.

Che cos'è l'ottimizzazione del tasso di conversione?

Negli ultimi anni, le aziende cercano modi per portare traffico alle loro pagine in vista di un aumento delle vendite. Anche il fatto che la soglia di attenzione dei clienti si stia rapidamente riducendo non aiuta.

I marketer e gli addetti alle vendite hanno l'enorme responsabilità non solo di guidare le vendite, ma anche di rendere più efficace il loro funnel di vendita.

Conversion optimization for ecommerce (Fonte: SEO Web Analyst)

L'ottimizzazione del tasso di conversione (CRO) è una tecnica di ottimizzazione del sito utilizzata per migliorare il vostro sito web e aumentare il numero di lead, altrimenti noti come potenziali clienti, alle vostre pagine.

Alcuni degli strumenti più diffusi per l'ottimizzazione del tasso di conversione sono Google Analytics, Heap, Adobe Analytics, Hotjar, Instapage, WWO Testing, Crazy egg, Full story e Google Optimize.

Questi strumenti sono raggruppati in tre categorie:

  • Strumenti di analisi web CRO
  • Strumenti di analisi del comportamento e
  • Strumenti di test CRO

Molti fattori influenzano i risultati dell'ottimizzazione. Indipendentemente dalle app o dai software utilizzati, le informazioni di base sono necessarie per aiutarvi a raggiungere gli obiettivi giusti e anche le prospettive.

Dovete capire la vostra persona, cioè i vostri clienti, come sono, cosa vogliono, perché dovrebbero scegliere il vostro marchio piuttosto che altri e altre domande simili. Come marketer, siete persone che risolvono i problemi e per questo cercate risposte e soluzioni.

Il CRO si basa soprattutto sul raggiungimento dei risultati desiderati, che possono essere le vendite, la percentuale di clic, la compilazione di un modulo, l'invio di e-mail ai clienti, ecc.

Il CRO è molto importante per i marketer. Le statistiche sull'ottimizzazione del tasso di conversione mostrano che il 70% dei marketer utilizza i risultati dei test di ottimizzazione per prendere decisioni di marketing cruciali.

Come calcolare il tasso di conversione

Per ottenere la cifra effettiva del tasso di conversione, dividete il numero di conversioni per il numero di visitatori online. Moltiplicate poi i risultati per 100 per ottenere il tasso percentuale.

Ad esempio, supponiamo di voler calcolare il tasso di conversione delle iscrizioni via e-mail. Si dividerà il numero di iscrizioni via e-mail per il numero totale di visitatori del sito web e si moltiplicherà il risultato per 100.

2.000 invii e 20.000 visitatori del sito web danno un tasso di conversione del 10%.

Vantaggi delle tecniche di ottimizzazione del tasso di conversione

Capire quali sono gli obiettivi delle tecniche di ottimizzazione del tasso di conversione vi spingerà a scegliere questa soluzione. Alcuni di questi vantaggi sono;

1. Aumentare le entrate del sito web

Questo è uno dei motivi principali per cui le CRO sono molto richieste. Per i marketer, le vendite rendono l'azienda forte e duratura.

Investendo in queste tecniche, aumenterà il numero di persone che visitano il vostro sito e si impegnano in esso, dopo di che le vendite diventeranno più imminenti.

2. Migliore conoscenza dei clienti

L'utilizzo dell'ottimizzazione del tasso di conversione vi fa conoscere i vostri clienti, ciò che vogliono, i siti che visitano e ciò che li attrae.

Attraverso l'osservazione e il monitoraggio delle metriche, è possibile sapere quali tecniche ottengono i migliori risultati e perché.

3. Analisi del rischio

In qualità di imprenditore o marketer, l'assunzione di rischi fa parte del proprio lavoro. L'assunzione di rischi è estremamente vantaggiosa e può farvi fare un salto di qualità nel mondo degli affari, ma ha anche il potere di causare effetti negativi quando non la si usa bene.

Assumendo rischi basati su valutazioni attente, maggiori entrate e flussi di traffico, le vostre decisioni saranno in grado di generare entrate.

4. Generazione di lead

Più informazioni avete sui vostri clienti, più sarete efficaci nel generare lead segmentando i vostri clienti e le informazioni che trasmettete loro**.

5. Aumenta la fedeltà dei clienti

Al giorno d'oggi i clienti cercano chi può fidarsi. L'ottimizzazione delle conversioni aumenta la vostra credibilità nei confronti dei clienti. Con il continuo marketing, i clienti diventano consapevoli del vostro marchio e di ciò che offrite. Se il cliente non si fida di voi, le possibilità di ottenere una conversione sono scarse.

6. Campagne pubblicitarie redditizie

I social media sono una potenza nelle campagne pubblicitarie moderne. I dati delle campagne di marketing organico sono utili per creare annunci segmentati e adeguatamente mirati.

7. Uso efficiente del traffico esistente

Avere il traffico giusto è fantastico, ma sapete come utilizzarlo? Dopo il traffico, cosa viene dopo? Utilizzate il traffico esistente sul vostro sito web per convertirlo nei risultati desiderati utilizzando Google Analytics, ecc.

8. Basso costo di acquisizione dei clienti

L'uso degli strumenti e delle tecniche giuste vi farà guadagnare più clienti a un costo accessibile, mantenendo quelli già esistenti. Lo scopo del marketing viene vanificato quando l'importo speso per la conversione sostituisce il risultato.

Low Customer Acquisition Cost (Fonte: Mailmodo)

9. Aumento del valore della vita del cliente

Questo è molto importante perché volete e dovete far tornare i vostri clienti. Dopo che si sono affidati a voi, garantite servizi di assistenza ai clienti, inviti e impegni per ricordare loro i vostri prodotti e servizi, offrite nuove offerte e sconti, e vendite di massa per guidare il traffico e aumentare le opzioni di prodotto.

Quando ci sono molte opzioni di prodotti e servizi, i vostri clienti hanno maggiori possibilità di trovare ciò che fa per loro e di acquistarlo.

10. Utilizzare i popup

L'ottimizzazione del tasso di conversione si avvale dei popup per attirare l'attenzione dei clienti. I popup possono dare l'effetto "amore a prima vista", soprattutto quando sono abbastanza attraenti da non solo attirare i clienti, ma anche da trattenerli.

3 Migliori tecniche di tasso di conversazione

1. Progettazione UI/ UX

La prima cosa da considerare è il vostro sito web. Se si organizzano in modo ottimale i colori, le icone e le caratteristiche della pagina, è molto probabile che gli utenti rimangano nel sito.

Soprattutto i clienti odiano i siti difficili da navigare o che non supportano tutti o la maggior parte dei dispositivi. Ecco perché le strategie di ottimizzazione della conversione devono coinvolgere il designer del sito.

Non dimenticate di includere CTA raggiungibili e immagini di grande impatto.

Passi concreti per l'utilizzo di UI/ UX per l'ottimizzazione del sito web

1. Utilizzare il copywriting

La penna è più potente della spada e le parole hanno il potere di costruire o distruggere. I visitatori troveranno la vostra pagina molto eccitante quando userete frasi ad effetto uniche, affermazioni chiare e concise e anche affermazioni legate alle ultime tendenze.

Ad esempio, DuckDuckGo è un motore di ricerca che punta molto sulla privacy. Uno dei suoi slogan è "Google ti traccia, noi no". I risultati parlano chiaro, con oltre 80 milioni di utenti al giorno.

Il vostro web copy e i vostri contenuti devono essere unici, di valore, in grado di attirare l'attenzione, credibili e promettenti.

La strategia dei contenuti identifica il pubblico di riferimento e i punti di azione. Purtroppo, molti marketer producono annunci e contenuti per il pubblico o le piattaforme sbagliate.

La parte migliore di tutto questo è che non dovete stressare il vostro cervello cercando di inventare un copy pazzesco. Potete semplicemente utilizzare uno dei migliori strumenti di AI copywriting per ottenere un testo straordinario per il vostro sito web, in pochi secondi.

2. Essere unici

L'individualità è bella e le persone non vogliono seguire qualcuno che si limita a copiare un altro marchio. Siate onesti, personali e reali.

3. Estetica

I colori trasmettono messaggi e bisogna essere consapevoli di quale colore usare e perché. Per esempio, le vendite di abbigliamento estivo dovrebbero avere spruzzi di giallo e rosso. Danno l'idea di una giornata divertente e attiva.

4. Distribuire i replay della stagione

Questo strumento riproduce le interazioni dei clienti con il vostro sito per analizzare ciò che è andato storto e ciò che è giusto.

Questo metodo mostra tutto ciò che hanno fatto dall'arrivo alla partenza. È anche un metodo affidabile per raccogliere dati rilevanti.

2. Semplificare il checkout

Questa tecnica è fondamentale per completare l'imbuto di vendita. Immaginate di fare tutto bene ma di non riuscire a semplificare la pagina di checkout. Il cliente sarà scoraggiato e frustrato, ancora di più, perché i tempi di attenzione e gli interessi degli esseri umani sono più brevi.

È molto importante che questo aspetto sia corretto. Il modo migliore per semplificare il checkout è eliminare banner, link e pop-up.

Fate in modo che il vostro cliente possa semplicemente esaminare i dettagli della transazione senza interruzioni. Questo è uno dei motivi principali per cui i carrelli rimangono non controllati. I clienti vengono ostacolati da questi pop-up.

Passi concreti per la semplificazione del checkout per l'ottimizzazione del vostro sito web

1. Rimuovere la pagina di navigazione

L'obiettivo è essere il più diretti possibile. Il cliente potrebbe voler tornare a rivolgersi a voi, ma questo è il modo migliore per offrire il miglior servizio di cassa.

L'obiettivo della pagina di checkout è rendere l'acquisto semplice, memorabile e senza stress per il cliente. Si è tentati di fare troppo, ma questo metodo garantisce i migliori risultati.

2. Semplificare

La semplicità può essere spiegata con l'uso di un tono/intonazione e di un linguaggio leggeri. Abbreviate il processo di acquisto ed evitate di fare domande lunghe e faticose.

3. Deve essere organizzato

Anche la sistemazione del sito web, del carrello e del checkout migliora il modo in cui i clienti rispondono. Utilizzate recensioni e descrizioni dei prodotti al posto della navigazione.

4. Anche la velocità della pagina è importante

I vostri sforzi di marketing possono essere vanificati se il vostro sito non è veloce nel caricare le pagine e le richieste, soprattutto la pagina di checkout. Se volete mantenere il cliente, ottimizzate la velocità.

3. Approccio centrato sul cliente

Le persone coinvolte nell'attività sono i mattoni fondamentali. Avete bisogno di un buon team e, soprattutto, di ottimi clienti. Una strategia efficace per l'ottimizzazione delle conversioni consiste nel segmentare correttamente il pubblico e nell'utilizzare queste osservazioni per trattarlo come un individuo.

È necessario evitare il più possibile le generalizzazioni.

Ogni individuo vuole sentirsi speciale e non vede l'ora che i marchi da lui scelti gli riservino questi trattamenti. La segmentazione è efficace quando si studia chi servire e come servirlo al meglio.

Utilizzate strategie di test che facciano emergere i dettagli chiave dei vostri clienti e delle loro esigenze. Per conoscere l'efficacia di un prodotto bisogna provarlo, ed è per questo che la sperimentazione è necessaria per testare questi aspetti.

Queste strategie di test includono i test A/B e i test multivariati. Il metodo di test A/B viene utilizzato per dividere i clienti in due gruppi denominati A e B. Questi gruppi hanno accesso a informazioni diverse.

Per esempio, il Gruppo A è destinato agli adulti cinquantenni e l'estetica, il tono e i contenuti saranno mirati a dare un'impressione di vecchiaia.

Il gruppo B sarà probabilmente destinato ai più giovani, con contenuti eccitanti e colorati. In questo modo il targeting dei clienti è più facile e migliore. Potete giocare con i contenuti e valutare il successo delle vostre campagne e dei vostri strumenti.

Fasi del processo di conversione

Questi prezzi di conversione spiegano il percorso del cliente e una comprensione approfondita di questo processo vi aiuterà a sfruttare al meglio ogni fase.

La tecnica AIDA è una spiegazione semplificata del processo di marketing. Descrive il modo in cui i clienti si muovono attraverso l'imbuto di vendita, dall'intenzione iniziale all'azione.

Per ogni fase esistono strategie o tecniche specifiche da impiegare per ottenere i migliori risultati dai propri sforzi. Questo processo è noto come AIDA, che per esteso significa A-Consapevolezza, I-Intento, D-Desiderio e A-Azione.

1. Consapevolezza

L'ottimizzazione per i motori di ricerca e il social media marketing mirano a far conoscere ai clienti i vostri prodotti e servizi. Queste strategie cercano di spingervi a raggiungere un pubblico mirato.

Diversificare i canali per questi scopi è importante. Se le vostre campagne e i vostri canali di marketing sono abbastanza efficaci da diffondersi a macchia d'olio, sarà facile ottenere più conversioni.

2. Interesse

Dopo la consapevolezza viene l'interesse. Una volta che i clienti sono attratti dai dettagli della vostra azienda, passano alla ricerca di ulteriori informazioni, perché il più delle volte la fase di consapevolezza può essere largamente impersonale.

Potrebbero aver ottenuto le informazioni da amici o da un post casuale.

Questo interesse si manifesta attraverso la visita del sito, la ricerca di ulteriori informazioni sull'organizzazione e la verifica della concorrenza per capire perché dovrebbero scegliere proprio voi.

3. Desiderio o considerazione*

Man mano che il cliente avanza, il passo successivo è quello di considerare perché siete la soluzione migliore e quali soluzioni potete offrire. La strategia migliore consiste nel condividere recensioni, prezzi e la proposta di vendita unica (USP) del vostro marchio.

Il punto è far emergere il maggior numero di dettagli possibile.

Decidono che il vostro marchio è il migliore e rafforzano la loro determinazione aggiungendo articoli ai loro carrelli, compilando moduli e completando le formalità della vendita necessaria.

4. Azione

In questa fase, i vostri clienti hanno effettuato l'acquisto e l'affare è concluso. Il prossimo passo importante da compiere è la fidelizzazione dei clienti.

Questa è la ricerca del valore della vita del cliente. Una volta guadagnata la loro fedeltà, non solo continueranno a tornare, ma riferiranno ad altri.

Il valore di vita del cliente è il processo finale dell'ottimizzazione del tasso di conversione. È il momento in cui ci si concentra sulla "fidelizzazione dei clienti e sulla generazione di recensioni".

Action (Fonte: SlideTeam)

I referral sono molto efficaci perché cerchiamo di acquistare qualcosa che ha funzionato per un altro.

Il modo per farlo è utilizzare intenzionalmente il servizio clienti per seguire i clienti e ricordare loro la qualità stellare dei vostri prodotti e servizi.

I luoghi migliori per utilizzare una strategia di tasso di conversione

Pagina di atterraggio

Quando si crea una landing page, la si progetta come punto d'azione, motivo per cui è molto importante ottimizzarla. Offre le più alte conversioni di iscrizione.

Pagina iniziale

La home page è il primo punto di contatto e ha il potere di trasmettere la prima impressione.

È come un'esca per spingere i visitatori a cercare altre aree del sito. È qui che dovrebbe trovarsi la maggior parte delle informazioni, dei link, delle promozioni, ecc.

Pagina dei prezzi

Questa pagina è dedicata ai prezzi, come dice il nome stesso. Essa contiene il prodotto, il contatto e i prezzi per una facile accessibilità da parte dell'utente.

Blog

I blog forniscono contenuti e informazioni approfondite sul vostro sito e su tutto ciò che offre ai clienti. Possono essere un modo per convertire i lettori in clienti, chiedendo loro di inviare un'e-mail o di registrarsi per ottenere maggiori informazioni.

Conclusione

L'ottimizzazione del tasso di conversazione è molto importante, soprattutto se si vogliono aumentare le vendite. Ecco perché è consigliabile utilizzare queste tecniche per la vostra attività. Le tecniche sopra elencate sono testate, affidabili ed efficaci.

Queste tecniche sono il meglio del meglio. L'utilizzo di queste tecniche e degli strumenti necessari introdurrà nuovi fronti e punti di riferimento nella vostra organizzazione.

Immagino che leggerne e vederne i risultati siano incredibili, ma la svolta vera e propria sta nell'utilizzare i metodi citati per vedere quanto siano rilevanti per la propria attività e i propri obiettivi.

Felix Rose-Collins

Felix Rose-Collins

is the Co-founder of Ranktracker, With over 10 years SEO Experience . He's in charge of all content on the SEO Guide & Blog, you will also find him managing the support chat on the Ranktracker App.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker