• WordPress

Come creare un sito web WooCommerce nel 2022

  • Yoni Yampolsky
  • 1 min read
Come creare un sito web WooCommerce nel 2022

Introduzione

Grazie a WooCommerce, WordPress è diventato una soluzione incredibilmente popolare e versatile per i proprietari di negozi di e-commerce di tutto il mondo. Gli imprenditori digitali trovano grande valore nelle capacità di vendita al dettaglio della piattaforma gratuita e open-source che WordPress offre.

È facile capire perché. WordPress e WooCommerce offrono la perfetta combinazione di potenza e semplicità di cui hanno bisogno i moderni rivenditori online. È una soluzione scalabile che offre ai nuovi arrivati gli strumenti necessari per affermarsi e una tecnologia versatile e pronta per le aziende.

Questa scalabilità è uno dei valori fondamentali che WordPress e WooCommerce offrono agli imprenditori del commercio al dettaglio non tecnici. Non c'è bisogno di preoccuparsi di migrare da una piattaforma all'altra una volta che il vostro negozio avrà successo. Questo è uno dei motivi per cui uno su cinque dei primi 1 milione di siti web di e-commerce utilizza WooCommerce.

Ma per massimizzare davvero la scalabilità, non bastano WordPress e WooCommerce. Dovete impostare uno stack tecnologico che vi dia la potenza e la flessibilità di cui avete bisogno, senza bruciare il vostro budget nel processo.

Scegliere un costruttore di siti web e un servizio di hosting

Choose a website builder and hosting service

Il costruttore di siti web e la soluzione di hosting sono elementi fondamentali dello stack tecnologico di WordPress. Il modo in cui queste due tecnologie lavorano insieme avrà un impatto enorme sulla facilità e l'efficienza della gestione e della crescita del vostro negozio di e-commerce. Questa scelta definisce l'intuitività di quasi tutte le azioni quotidiane, dalla gestione delle pagine dei prodotti al lancio di campagne di marketing.

Il vostro costruttore di siti web è il vostro kit di strumenti per progettare e pubblicare pagine web. Come proprietario di un negozio WooCommerce, finirete per farlo spesso. Non solo dovrete avere pagine ottimizzate per ciascuno dei vostri prodotti, ma dovrete anche creare e modificare costantemente nuove landing page. Questi materiali di marketing introducono segmenti di pubblico specifici al vostro marchio e alle soluzioni che offre.

Avrete bisogno di dati per identificare quel pubblico, analizzare i suoi comportamenti e prevedere le sue esigenze. Il vostro sito web WordPress è il luogo perfetto per raccogliere questi dati, soprattutto se integrate le migliori tecnologie di gestione delle relazioni con i clienti e altri strumenti.

Ma ogni nuovo strumento integrato nel vostro sito web ha un costo. Ogni singola riga di codice appesantisce in qualche misura le prestazioni del sito web. Un sito web gonfio e pesante dal punto di vista tecnologico richiederà notevoli risorse di hosting per funzionare senza problemi.

Per essere chiari, il vostro sito web deve funzionare senza intoppi. Ogni secondo di caricamento delle pagine web costa conversioni. Portent ha misurato per anni la relazione tra la velocità di caricamento delle pagine web e i tassi di conversione. Nell'aprile 2022, i siti web di e-commerce al dettaglio che impiegano un secondo per caricarsi hanno tassi di conversione 2,5 volte superiori a quelli dei siti web che si caricano in cinque secondi.

La scelta di una soluzione di hosting condiviso economica può ridurre i costi mensili, ma può incidere profondamente sulla redditività del vostro sito web quando cresce. I server dedicati sono una scelta più affidabile, anche se costosa. L'ideale sarebbe una soluzione di cloud hosting gestito che vi garantisca di pagare solo le risorse di hosting che effettivamente utilizzate. Una soluzione interessante a questo proposito è Elementor. Costruttore di siti web WooCommerce, Elementor offre anche funzioni di hosting WordPress integrate.

Selezionare un servizio di elaborazione dei pagamenti

Select a payment processing service

Uno dei principali punti di forza del commercio elettronico è la possibilità di automatizzare le transazioni di cassa online. A differenza di un rivenditore di mattoni e negozi, non è necessario assumere cassieri, gestire i contanti o preoccuparsi dei costi fisici e di sicurezza. Questo vi dà un vantaggio significativo nel mercato della vendita al dettaglio, ma comporta altri costi.

Ad esempio, dovrete elaborare i pagamenti dei clienti con carta di credito online. Ciò significa sottoscrivere un servizio di elaborazione dei pagamenti che faciliti le transazioni senza compromettere la fiducia, la sicurezza o la redditività.

Non esiste una soluzione unica per trovare il partner giusto per l'elaborazione dei pagamenti. Ogni negozio di e-commerce ha una posizione unica nel suo mercato e ogni singolo cliente ha le sue preferenze particolari.

Ad esempio, alcuni processori di pagamento addebitano un canone mensile fisso e una bassa percentuale su ogni transazione. Altri non applicano alcuna commissione mensile, ma guadagnano una piccola somma fissa per ogni transazione. Esistono molte opzioni intermedie.

Dovrebbe essere ovvio che se il vostro negozio si concentra sulla vendita di articoli ad alto prezzo e ad alto margine con un basso volume di vendite complessive, i vostri costi di elaborazione ottimali saranno diversi rispetto a quelli di una vendita di prodotti a basso prezzo e a basso margine con un volume elevato. Ciò che funziona per un produttore di attrezzature pesanti non funziona necessariamente per un marchio di moda discount.

Perfezionare il processo di checkout

Perfect the checkout process

L'obiettivo dell'ottimizzazione delle prestazioni e del design delle pagine web è quello di facilitare l'acquisto dei prodotti da parte dei clienti. Riducendo gli ostacoli che si frappongono all'acquisto, è possibile migliorare il volume delle vendite e la redditività complessiva dell'azienda.

Ecco perché i proprietari di siti e-commerce di successo prestano particolare attenzione al processo di checkout. Anche il più piccolo attrito nell'esperienza utente può portare i clienti a distrarsi, ad allontanarsi dalla vostra pagina e, infine, ad abbandonare il carrello. Per migliorare l'esperienza utente del vostro sito web è necessario rendere meno probabile l'abbandono del carrello.

I carrelli abbandonati sono responsabili del 70-75% delle vendite perse, pari a 18 miliardi di dollari di mancati guadagni per i negozi di e-commerce. Assicuratevi che il vostro processo di checkout non vada a vostro svantaggio, prestando attenzione ad alcuni dei motivi più comuni per cui i clienti abbandonano il carrello:

  • Costi inaspettati. Quando i siti di e-commerce aggiungono al totale le spese di spedizione o di gestione, possono allontanare i clienti attenti ai costi. In molti casi, questo non accade se rendete i clienti consapevoli dei costi di spedizione prima che arrivino alla pagina di checkout. Prendete in considerazione l'implementazione di un modulo di iscrizione, in modo che i vostri clienti possano ottenere costi di spedizione accurati inclusi automaticamente nei prezzi degli articoli che aggiungono al carrello.
  • Troppi moduli. Compilare moduli è un modo semplice per far perdere interesse ai clienti. Ma se vendete beni fisici, dovrete prendere le informazioni sull'indirizzo degli utenti prima di completare le transazioni. Anche in questo caso, un sito web basato sull'iscrizione può aiutarvi a precaricare alcuni di questi dati e a semplificare l'esperienza di acquisto.
  • Troppe pagine. I clienti del commercio elettronico non sono noti per avere molta pazienza. Quanto più lungo e complesso è il processo di checkout, tanto più probabile è il problema dell'abbandono del carrello con la crescita del sito. Cercate di eliminare gli elementi superflui dall'esperienza di checkout, rendendo il più semplice possibile la trasformazione dei lead in clienti.

Sfruttare gli host video invece di YouTube

Leverage video hosts instead of YouTube

Ilvideo marketing è uno strumento popolare per coinvolgere i clienti e chiudere le vendite. I video tutorial possono persino aiutare a semplificare il processo di acquisto, mostrando alcune delle caratteristiche più interessanti del prodotto. Tuttavia, i contenuti video possono appesantire notevolmente il vostro sito web se non sono ospitati correttamente.

In generale, non è consigliabile caricare i contenuti video direttamente sul server di hosting ed eseguirli dal proprio sito WordPress. Le piattaforme di hosting video specializzate utilizzano server ad alta larghezza di banda appositamente costruiti per svolgere questo compito in modo molto più efficiente. Potete semplicemente incorporare i link ai video dal vostro host e mostrare i vostri contenuti migliori ai visitatori del sito web senza compromettere le prestazioni.

Molti imprenditori del web utilizzano YouTube per questo scopo. Essendo di gran lunga il più grande provider di hosting video, YouTube è affidabile, potente e gratuito. Tuttavia, presenta notevoli svantaggi.

L'inconveniente più importante è che YouTube guadagna con la pubblicità. Ciò significa che utilizza i vostri contenuti video per attirare gli utenti dal vostro dominio al proprio. Se i clienti cliccano su YouTube dal vostro sito web, potete essere certi che non li riavrete indietro durante quella sessione.

Le soluzioni di hosting video a pagamento offrono un grado di controllo molto maggiore sul funzionamento del lettore video nel contesto del vostro sito web. Inoltre, possono fornirvi dati di marketing specializzati e statistiche sugli utenti che gli host gratuiti come YouTube tengono in genere per sé.

Utilizzare i popup per l'upselling

Use popups for upselling

I popup si sono guadagnati una cattiva reputazione nel corso degli anni. Le persone li associano a un'esperienza utente dirompente, che fa continuamente pubblicità agli utenti, impedendo loro di navigare liberamente e di fare acquisti a loro piacimento.

C'è del vero in questo, ma il motivo principale per cui i marketer digitali hanno abusato dei popup per così tanto tempo è semplicemente perché funzionano. Anche i popup più fastidiosi e dirompenti spesso funzionano: i proprietari dei siti web non li terrebbero attivi se non generassero profitti.

Tuttavia, questo non significa che dobbiate usare i popup per infastidire i vostri clienti. Anzi, potete usarli in modo molto più intelligente. Invece di interrompere l'esperienza dell'utente, potete usare i popup per migliorarla. Potete usare i popup per attirare l'attenzione degli utenti sulle cose a cui tengono nel momento esatto in cui fanno la differenza.

Ad esempio, i popup possono svolgere un ruolo straordinario nel promuovere opportunità di upselling durante il processo di checkout. Se configurate con cura i popup e fornite loro contenuti convincenti che rispondano alle reali esigenze dei clienti, potete utilizzarli per promuovere le vendite di articoli ad alto margine che altrimenti i clienti non penserebbero di acquistare.

Nella maggior parte dei casi, i clienti apprezzeranno che il vostro sito web guidi la loro attenzione verso un aggiornamento del prodotto che hanno già espresso interesse ad acquistare. Se a questo si aggiunge un piccolo sconto, è possibile aumentare il flusso di cassa con un investimento minimo, semplicemente utilizzando i popup.

Utilizzate il SEO per attirare costantemente nuovi clienti

Il vostro negozio di e-commerce ha bisogno di un flusso costante di nuovi clienti per rimanere in attività. Potreste essere in grado di ottenere rapidamente clienti attraverso il vostro marchio esistente o sfruttando i social media per creare una comunità. Tuttavia, l'ottimizzazione per i motori di ricerca è la migliore soluzione a lungo termine per far conoscere il vostro marchio ai clienti.

Il marketing sui motori di ricerca funziona per un motivo molto semplice. Vi permette di pubblicizzare i vostri prodotti a persone che li stanno cercando in modo specifico. Non dovete competere con un feed infinito di video di gatti e discussioni politiche: avete accesso immediato a persone il cui portafoglio è praticamente aperto proprio davanti a voi.

La SEO richiede tempo per generare risultati, ma questi ultimi sono cumulativi. Si accumulano nel tempo e possono facilmente diventare la vostra principale fonte di nuovi contatti.

Cosa bisogna fare per avere successo nella SEO? Diverse cose:

  • Una strategia solida. Il successo sui motori di ricerca raramente è un caso, soprattutto nell'e-commerce. Se volete garantirvi risultati SEO, dovrete creare il messaggio del vostro marchio intorno alle cose che interessano al vostro pubblico e ricercare con successo l'intento di ricerca prima di creare contenuti progettati per soddisfare le esigenze dei clienti.
  • Investimento costante. Più si investe nel marketing sui motori di ricerca, maggiori saranno i ritorni. È vero che non si può semplicemente "comprare" un posto ai vertici della classifica organica, ma si può investire nell'ottimizzazione dei motori di ricerca off-site e on-site, e se si vuole avere successo con la SEO, bisogna farlo.
  • Ottimi contenuti. Più di ogni altra cosa, il posizionamento sui motori di ricerca dipende in larga misura dalla qualità dei contenuti del vostro sito web. Ricordate che l'importante è la qualità, non la quantità: un blog pieno di contenuti di scarso valore è peggiore per il vostro marchio di un blog inesistente.
  • Ricerca! Utilizzate strumenti come Rank Tracker per tenere sotto controllo le vostre campagne SEO e metterle a punto per massimizzarne l'impatto. Non esistono scorciatoie per il successo SEO. Dovrete prestare molta attenzione a chi consuma i vostri contenuti e perché, quindi creare contenuti ancora migliori prima di ripetere il ciclo.

Costruite il vostro sito web pensando al successo a lungo termine

alt_text

Tutte le ottimizzazioni descritte sopra possono aiutarvi a migliorare la redditività e il successo del vostro sito WooCommerce. Se avete intenzione di far crescere la vostra attività nel tempo, dovrete dedicare molto tempo ed energia all'ottimizzazione di diversi aspetti dell'esperienza utente per massimizzare le conversioni.

Non c'è bisogno di aspettare che il vostro sito web cresca prima di prendere in considerazione queste opportunità. Potete farlo subito, assicurandovi che il vostro sito sia completamente ottimizzato fin dall'inizio. Da qui, la vostra attività potrà crescere naturalmente sulla base del valore reale che offre ai suoi clienti.

Sommario: Come si presenta uno stack tecnologico WordPress ottimizzato

WordPress è una piattaforma potente e robusta per costruire e gestire soluzioni di e-commerce altamente automatizzate. Maggiore è la cura nella scelta delle tecnologie, migliore sarà il funzionamento del vostro negozio online. Riassumiamo alcuni degli elementi necessari per lo stack tecnologico di WooCommerce:

  1. Un costruttore di siti web completo di tutte le funzioni.
  2. Web hosting su cui fare affidamento.
  3. Elaborazione professionale dei pagamenti.
  4. Ottimizzazione delle transazioni di checkout.
  5. Hosting video ad alte prestazioni.
  6. Popup che migliorano l'esperienza dell'utente.
  7. Eccellente strategia SEO.

Naturalmente non si tratta di un elenco esaustivo: alcune aziende di e-commerce di successo utilizzano centinaia di plugin ed estensioni. Ma è un punto di partenza ideale per dare al vostro negozio le opportunità di cui ha bisogno per prosperare nel difficile ambiente di vendita al dettaglio di oggi. Buona fortuna!

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker