• Imparare il SEO

10 modi per ravvivare le campagne di email marketing obsolete nel 2022

  • Melissa Mauro
  • 5 min read
10 modi per ravvivare le campagne di email marketing obsolete nel 2022

Introduzione

Il marketing digitale si sta evolvendo a ritmo serrato. Ogni anno si assiste all'emergere di nuovi approcci, strategie e canali di marketing. È improbabile che le strategie di marketing che erano molto richieste circa cinque anni fa siano rilevanti oggi. Tuttavia, l'email marketing mantiene ancora la sua efficacia nel settore .

Molti marketer temevano che l'avvento dei social network e persino dell'ottimizzazione della ricerca avrebbe segnato la fine del marketing elettronico. In realtà, i progressi e le innovazioni nel marketing e nelle vendite hanno portato a cambiamenti tangibili nel comportamento dei consumatori.

Tuttavia, secondo statistiche, il numero di utenti di e-mail raggiungerà i 4,3 miliardi entro il 2022 e questa tendenza continuerà. Entro il 2025, il numero di persone che utilizzano la posta elettronica salirà a 4,6 miliardi. Questo aumento è dovuto alla nuova abitudine dei consumatori, spiegata dai dati statistici, secondo i quali circa l'81% dei consumatori sceglie di acquistare via e-mail. Di conseguenza, investire in quest'area potrebbe tradursi in una campagna di successo.

Come rendere più efficace una campagna e-mail?

In generale, l'email marketing non è solo un modo economico ed efficace per raggiungere i potenziali clienti, ma è anche un ottimo modo per interagire con loro attraverso i contenuti. Se avete difficoltà a scrivere testi accattivanti, visitate siti di recensioni di saggi come Rated by Students. Circa il 59% dei consumatori ha confermato che le e-mail dei marchi influenzano le loro decisioni di acquisto.

Sulla base di queste statistiche, si può affermare che se si fa tutto correttamente e si aggiorna la propria campagna di email marketing ormai obsoleta, un afflusso di nuovi clienti apparirà presto. Poiché l'e-mail è disponibile sia sui dispositivi mobili che sui PC, molte persone considerano l'e-mail marketing una tecnica universale.

Combina diverse discipline di marketing, tra cui:

  • Marketing dei contenuti;
  • Marketing mobile;
  • Video marketing.

Oggi i consumatori si aspettano che i messaggi siano personalizzati e adattati ai loro interessi specifici. Questo aspetto deve essere preso in considerazione quando si rilancia una vecchia campagna di email marketing.

Come si fa a rendere più efficace una campagna di e-mail? Fonte dell'immagine: freepik.com)_(Fonte immagine: freepik.com)

1. Controllate i vostri dati

Esaminate i contenuti ed eliminate le funzionalità obsolete o inefficienti. Se il contenuto tratta un argomento che non è più rilevante per gli obiettivi aziendali o per il pubblico, deve essere sostituito. I contenuti vecchi e i link non funzionanti intasano anche i risultati dei motori di ricerca interni ed esterni e possono dare ai visitatori un'impressione negativa del vostro marchio.

2. Ripensare gli obiettivi generali dell'anno

Se non l'avete ancora fatto, stabilite degli obiettivi per l'anno in corso per la creazione e la distribuzione di contenuti tramite una campagna e-mail. Chiedete un feedback a tutta l'organizzazione per determinare come gli sforzi di creazione di contenuti di quest'anno possano supportare al meglio il vostro team di vendita.

Dopo aver stabilito gli obiettivi tattici, ampliate la vostra riflessione compilando un elenco di aspettative per il vostro team di contenuti e i suoi risultati. Ci sono altri obiettivi che volete raggiungere in termini di attrazione di potenziali clienti attraverso questo canale? Cercate di utilizzare il nuovo formato dei contenuti. Per un aiuto nella scrittura, potete visitare professional writing services review e i siti web di recensioni di saggi

3. Rinfrescate la vostra immagine

Quando è stata l'ultima volta che avete cambiato l'aspetto del vostro sito web, il formato dei vostri contenuti o la frequenza dei vostri messaggi di posta elettronica? Se il design e il metodo di invio dei contenuti appaiono obsoleti, è ora di aggiornare l'immagine del vostro marchio agli occhi dei clienti.

4. Fornire informazioni di alta qualità

Verificate che il testo dell'e-mail soddisfi nove criteri importanti. Deve essere:

  • Se offrite l'acquisto di una carta turistica, di un set da tennis o di un servizio di promozione SEO per un sito web, scrivetelo subito e non alla fine del messaggio. Se avete difficoltà a strutturare il contenuto o a scrivere, chiedete assistenza a un sito di recensioni di saggi come Trust My Paper; Persuasivo. Utilizzate argomenti a sostegno della vostra offerta;
  • Appariscente. Includete alcune infografiche e immagini nel testo e progettatelo visivamente in modo che le lettere siano facili da leggere;
  • Sottotitoli, interruzioni di paragrafo ed elenchi aiuteranno il lettore a comprendere le informazioni importanti da trasmettere;
  • Emozionale e vivace**;
  • Molte persone leggono le e-mail sui loro telefoni cellulari, e dovreste tenere conto di questo punto. Rendete visibili i pulsanti CTA separatamente per le versioni desktop e mobile della lettera e utilizzate un carattere non troppo grande;
  • Fornire ai lettori informazioni vitali;
  • Includere un invito all'azione (CTA). Non deve essere necessariamente una richiesta di acquisto o di ordine. Invita il lettore a visitare il vostro sito web o blog, a leggere un nuovo articolo, a vedere nuove notizie o a fare una domanda/consulenza.

5. Scegliere il momento giusto

Prima di iniziare una nuova campagna di emailing, è necessario stabilire a chi inviare le email: B2B o B2C. L'invio di e-mail B2B può avvenire nei giorni e negli orari di lavoro. Per quanto riguarda il B2C, le lettere di marketing possono essere inviate in qualsiasi momento della giornata.

In questo caso, non bisogna esagerare con la frequenza di distribuzione. Se per i clienti B2C è possibile inviare due o addirittura tre lettere a settimana, per i destinatari B2B il massimo è una lettera a settimana.

6. Rendetela interattiva

I contenuti interattivi sono utilizzati per aumentare l'apertura, la cliccabilità e l'interesse degli utenti delle e-mail. Questo concetto comprende tutto ciò che utilizza elementi dell'e-mail per costringere il cliente a compiere un'azione.

Tra gli strumenti online che sono stati utilizzati con successo nei mailing vi sono:

  • Pulsanti e trattini animati;
  • Sondaggi e video incorporati;
  • Effetti dinamici del motion design;
  • Elementi di gamification;
  • Valutazione del servizio, ecc.

7. Riprendete gli invii abbandonati in precedenza

Dopo tutto, c'è già una base di clienti! Dopo aver ripulito il database dagli indirizzi non validi o inesistenti, scrivete agli abbonati, indirizzandoli per nome e ricordando loro chi siete e per cosa è famosa la vostra azienda.

Cercate di capire come fornire un vantaggio a una persona (materiale utile, una lista di controllo o un bonus) che la invoglierà a tornare sul vostro sito e a iniziare a leggere la newsletter.

8. Verificate se le vostre e-mail sono adeguate alla tecnologia moderna.

L'adattamento del design e del layout delle e-mail non è più un privilegio, ma una necessità. I dispositivi mobili stanno soppiantando i dispositivi desktop.

Di conseguenza, prima di avviare una campagna di email marketing, è fondamentale assicurarsi che venga visualizzata correttamente sui vari dispositivi. Ci sono diversi modi per verificarlo:

  • Creare una casella di posta elettronica di backup, inviare una lettera di prova e testare l'adattabilità ai vari dispositivi;
  • Controllare e analizzare il layout del messaggio utilizzando servizi appositamente progettati come Litmus, [email protected], Mail Tester, Email on Acid e Google AMP Playground.

9. Personalizzazione

La personalizzazione nell'email marketing considera le preferenze e gli interessi unici degli utenti. Le aziende spesso fanno offerte commerciali personalizzate in base al feedback ricevuto dagli abbonati.

L'email marketing utilizza le seguenti tecniche di personalizzazione:

  • Per nome;
  • Per interesse;
  • Per sesso (i contenuti per uomini e donne dovrebbero essere diversi);
  • Per posizione geografica. La geolocalizzazione aiuta la segmentazione del pubblico e la creazione di newsletter pertinenti.

10. Investite nell'automazione

Gli strumenti di automazione possono aiutarvi ad avere un'esperienza di interazione più razionale e interessante con i vostri clienti. L'invio di e-mail di benvenuto ai nuovi iscritti è il modo più semplice per utilizzare l'automazione e incoraggiare l'interesse. Potete anche inviare una serie di e-mail come parte di una promozione stagionale.

Gli strumenti di automazione possono anche inviare campagne di retargeting, particolarmente utili per i negozi online che hanno un alto tasso di rifiuto del carrello. Gli strumenti giusti possono aiutarvi a segmentare istantaneamente i clienti in base alle diverse variabili specificate. Indipendentemente dal caso d'uso, l'automazione vi farà risparmiare tempo e vi aiuterà a ottenere più rapidamente informazioni per lo sviluppo futuro.

Conclusione

Anche nell'era dei messenger e dei social network, l'email marketing rimane uno strumento efficace. Per utilizzarlo nel modo più efficace possibile, è fondamentale comprendere il pubblico e segmentare la base il più possibile. Di conseguenza, è possibile ottenere una campagna e-mail che susciti la migliore risposta da parte dei clienti.

Provate GRATUITAMENTE Ranktracker