Glossario SEO / Grafico della conoscenza di Google

Grafico della conoscenza di Google

Che cos'è il Knowledge Graph di Google?

Il Knowledge Graph di Google è un database di fatti relativi a persone, luoghi e cose (noti come entità) e alle relazioni tra di essi. Google utilizza il Knowledge Graph per mostrare i Knowledge Panels sulle SERP, ovvero le istantanee di informazioni su un'entità.

Un'entità è un oggetto o un concetto che può essere identificato in modo distinto, come le persone, i luoghi e le cose - pensate a "cose, non stringhe". Google utilizza una serie di fonti per alimentare il Knowledge Graph, ma le più importanti includono Freebase, Wikipedia e il World Factbook della CIA.

Perché il Knowledge Graph è importante?

Il Knowledge Graph è fondamentale per Google perché migliora l'esperienza dell'utente fornendo informazioni chiave direttamente nella SERP. Le persone non devono cliccare sui risultati della ricerca e cercare la risposta nelle pagine web. Questo è particolarmente utile per la ricerca vocale e gli assistenti virtuali.

Inoltre, aiuta Google a differenziare le query che sono scritte allo stesso modo ma hanno significati diversi.

Se da un lato il Knowledge Graph è positivo per Google, dall'altro potrebbe essere negativo per i siti web che non ricevono clic dalle domande con risposta immediata da parte di Google. Quasi il 50% delle ricerche ora non porta a nessun clic, il che è in parte dovuto alla comodità delle risposte alle domande del Knowledge Graph che appaiono direttamente nella SERP.

Come diventare un'entità nel Knowledge Graph?

Un modo per sfruttare il Knowledge Graph per il vostro marchio è diventare un'entità del Knowledge Graph.

Un'entità nel Knowledge Graph è sempre qualcosa di popolare. Quindi, se nessuno parla di voi o del vostro marchio online, è impossibile che Google vi riconosca come entità. Ma ci sono alcuni suggerimenti che possono aiutarvi a diventare più velocemente un'entità e a ottenere la vostra pagina di conoscenza:

1. Creare profili su tutti i principali social network

Creare profili su tutti i principali social network, tra cui Facebook, YouTube, Twitter, Instagram e LinkedIn. Inserite tutti i dettagli possibili, in particolare la descrizione dell'attività e l'indirizzo dell'azienda. Quindi, date priorità all'attrazione di follower per aumentare la visibilità della vostra entità nel Knowledge Graph di Google.

2. Utilizzate il markup schema sul vostro sito

Google si basa molto sui dati dello schema per comprendere il contenuto e descrivere meglio le cose. Non perdete l'occasione di rendere la vostra entità più attraente per il Knowledge Graph di Google implementando lo schema e utilizzando il tipo di dati strutturati pertinenti. Ce ne sono diversi: organizzazione, autore, persona, luogo, ristorante, ecc.

3. Ottenere un profilo Google My Business

Se la vostra attività ha una sede fisica, dovreste richiedere un profilo Google My Business. Certo, non è sempre possibile, ma se è possibile è d'obbligo: Google lo utilizza come una delle fonti per il Knowledge Graph.

4. Creare una voce su wikidata.org

Wikidata è un grafo di conoscenza libero e aperto ospitato dalla Wikimedia Foundation. Simile a Wikipedia, questo grafo della conoscenza è modificato in modo collaborativo da chiunque e la base di conoscenza risultante può essere letta e modificata sia dagli esseri umani che dalle macchine con una licenza libera. Se avete un'azienda o un'altra entità che volete inserire nel Knowledge Graph, assicuratevi di creare la vostra voce su Wikidata.

5. Cercare di ottenere una pagina di Wikipedia

Come per il profilo Google My Business, avere una pagina Wikipedia non è sempre possibile, ma se possibile è consigliabile. Wikipedia è una fonte preziosa di dati per il Knowledge Graph di Google, che fornisce risultati ricchi nelle SERP. Spesso, il modo migliore per ottenere una pagina Wikipedia è far crescere il marchio della vostra azienda al punto da ottenere menzioni da fonti terze autorevoli.

6. Far crescere il proprio marchio

Può sembrare ovvio, ma diventare più popolari in generale è il modo più diretto per diventare un'entità, e di conseguenza entrare nel Knowledge Graph e ricevere il proprio Knowledge Panel. La crescita del marchio può essere influenzata anche da attività offline come lo sviluppo del business, la partecipazione a conferenze e fiere, le sponsorizzazioni e il networking.

Domande frequenti

Che cos'è il Knowledge Panel di Google?

Il Knowledge Panel di Google è un risultato ricco che appare sul lato destro delle SERP di Google (su desktop) quando qualcuno cerca una query correlata all'argomento. Il Knowledge Panel è un riquadro speciale con dati utili provenienti dal Knowledge Graph di Google. Si noti che i singoli e le organizzazioni possono fornire feedback e verificare le informazioni contenute nei loro pannelli, ma non possono controllare o modificare un pannello. Google ha l'ultima parola sui contenuti di un determinato Knowledge Panel.

Che cos'è un'entità?

Un'entità è un oggetto o un concetto che può essere identificato in modo distinto, come persone, luoghi e cose. Ogni entità è collegata ad altre entità da nodi del Knowledge Graph di Google e tutti questi dati vengono convogliati in pannelli o schede di conoscenza che appaiono nelle SERP. Google si affida a una manciata di fonti autorevoli per fornire dati per il Knowledge Graph, tra cui Freebase, Wikipedia e il World Factbook della CIA.

Per ulteriori approfondimenti sulla SEO e sul miglioramento della vostra presenza nelle ricerche, esplorate il Blog di Ranktracker, il Glossario SEO di Ranktracker e la Guida SEO di Ranktracker.