Glossario SEO / Attributo del collegamento UGC

Attributo del collegamento UGC

Che cos'è l'attributo UGC Link?

L'attributo link UGC (User-Generated Content), indicato come rel="ugc", è un attributo HTML introdotto da Google nel 2019 per aiutare a identificare i link che fanno parte di contenuti generati dagli utenti. Questo attributo informa i motori di ricerca che il link si trova all'interno di contenuti creati dagli utenti, come commenti, post di forum e recensioni.

Oltre al rel="ugc", Google ha introdotto anche il rel="sponsored" per distinguere i link a pagamento o sponsorizzati. Queste aggiunte mirano a migliorare la comprensione da parte di Google della natura dei link e di come vengono creati sul web.

Esempio di link UGC:

<a href="https://example.com" rel="ugc">Link inviato dall'utente</a>

Perché l'attributo UGC Link è importante?

Implicazioni SEO

Sebbene l'attributo UGC di per sé non abbia un impatto diretto sul posizionamento SEO di un sito web, aiuta Google a comprendere il contesto dei link. Etichettando i link all'interno dei contenuti generati dagli utenti, i webmaster possono:

  • Chiarire l'origine del link: Indicare che il link è generato dall'utente, riducendo potenzialmente il rischio di essere penalizzati per link innaturali.
  • Aiutano a calcolare il PageRank: Aiutano i motori di ricerca a decidere se passare il link equity (PageRank) attraverso questi link.

Migliori pratiche

L'utilizzo dell'attributo UGC è consigliato per i link presenti nei contenuti inviati dagli utenti, come ad esempio:

  • Commenti sul blog
  • Messaggi del forum
  • Recensioni degli utenti
  • Messaggi della comunità

Questa pratica aiuta a differenziare i contenuti editoriali da quelli generati dagli utenti, mantenendo l'integrità degli sforzi SEO del sito.

Come implementare l'attributo UGC Link

Per implementare l'attributo UGC, è sufficiente aggiungere rel="ugc" al tag di ancoraggio HTML dei link all'interno dei contenuti generati dagli utenti. Ad esempio:

<a href="https://example.com" rel="ugc">Vedi qui</a>

Utilizzare UGC e Nofollow insieme

È anche accettabile utilizzare insieme rel="ugc" e rel="nofollow" per garantire che il link non trasmetta alcun PageRank. Ad esempio:

<a href="https://example.com" rel="ugc nofollow">Link inviato dall'utente</a>.

Come trovare i link UGC a un sito web

Per identificare i link UGC che puntano a un sito web, è possibile utilizzare strumenti come Ranktracker Site Explorer. Seguite questi passaggi:

  1. Rapporto backlink: Eseguire il rapporto Backlink per il sito web.
  2. Filtro per i link UGC: Applicare i filtri per i link "UGC" e "sponsorizzati" per vedere quanti link UGC ha il sito.

Esempio di utilizzo di Ranktracker:

  1. Andare su Site Explorer.
  2. Inserire l'URL del sito web.
  3. Eseguire il rapporto Backlink.
  4. Applicare il filtro per "UGC".

Come trovare i link UGC sul vostro sito web

Per verificare se il vostro sito web utilizza l'attributo UGC, potete utilizzare strumenti gratuiti come Ranktracker Webmaster Tools. Ecco come fare:

  1. Eseguire il crawling del sito web: Eseguire un crawl del sito utilizzando gli Strumenti per i Webmaster di Ranktracker.
  2. Esploratore di link: Utilizzare lo strumento Esploratore link e applicare il filtro "UGC" per visualizzare tutti i link contrassegnati dall'attributo UGC.

Esempio di utilizzo di Ranktracker Webmaster Tools:

  1. Accedere a Ranktracker Webmaster Tools.
  2. Eseguire una verifica del sito.
  3. Passare a Esplora collegamenti.
  4. Applicare il filtro per "UGC".

Conclusione

L'attributo UGC è uno strumento utile per i webmaster per indicare i contenuti generati dagli utenti e mantenere pratiche SEO chiare ed etiche. Sebbene non abbia un impatto diretto significativo sulle classifiche SEO, svolge un ruolo cruciale nel mantenere l'integrità dei profili di link ed evitare penalizzazioni per link non naturali.

Implementando e monitorando l'attributo UGC, potete garantire che il vostro sito web rimanga trasparente per i motori di ricerca, aiutandoli a comprendere e valutare meglio i link presenti sul vostro sito.

Per informazioni più dettagliate sugli attributi di collegamento, visitare la documentazione di Google sugli attributi di collegamento.